Quando Foldare: una Guida per Principianti

Nessun errore costa tanto caro ai pincipianti del poker quanto l'incapacità di foldare la mano sbagliata.

Il Board: 3 6 8

Visto che dovete assumere di trovarvi contro AA o KK, ora dovete giocare la mano come se fosse pocket seven. Anche se doveste avere un overpair, che è chiaramente l’esempio di una mano da sfruttare, dovete comunque attenervi alla regola del “no set, no bet”: se quello che avete in mano non vale la candela, inutile rischiare di bruciarsi.

Se andassimo indietro all’azione preflop per un second, potreste chiedervi perchè abbiate deciso di fare call al re-raise preflop del vostro avversario – specialmente visto che già in quel momento avreste dovuto sentire le campane d’allarme della vostra sconfitta.

Perchè poi quello di giocare pur avendo il chiaro sentore di una sconfitta in arrivo è l’errore che più di tutti contribuisce a distruggere le speranze di bankroll dei principianti del poker, c’è davvero poco da fare.

Al momento della nostra azione finale il pot totale ha 11.35€, e per farvi restare in gioco vi chiede solo l’investimento di 2€. Fino ad 11€ siete sicuri di essewre seguiti dal cutoff, il che significa che gli implied odds facciano arrivare il pot a 13.35€.

Il vostro pocket pair ha circa una possibilità su otto di diventare un tris al flop. I pot odds stavolta sono piuttosto scarsi, ma giocare convinti che il vostro avversario abbia KK oppure AA vi regala degli implied odds notevoli per fare call. Insomma, floppando un tris potrete impadronirvi dell’intero stck del vostro avversario.

Soltanto, non dimenticate la regola del “no set, no bet” : se il tris non arriva, scappate dalla mano a gambe levate.

Scenario 2

Siete allo stesso tavolo, ma l’azione ha iniziato a prendere una piega diversa. Più giocatori hanno cominciato a vedere il flop e, di conseguenza, una quantità di chips (denaro) maggiore ha cominciato a  viaggiare sul tavolo.

Voi giocate da bottone e siete deep stack:

La Vostra Mano: A A

Il player under the gun fa raise fino a 1.50€ e quattro giocatori fanno call prima che l’azione passi a voi.  Voi rilanciate la puntata a 5€. I bui foldano e, dei cinque gioc.atori ancora nella mano, il raiser originale e due di quelli che avevano fatto call al primo raise decidono di arrivare al flop. Il pot è quindi di 23.35€

The Flop: T J Q

L’under the gun punta subito 12€, il primo giocatore fa call, il second folda ed il terzo vas u fino a 20€. L’azione arriva a voi: che cosa fate? , the first player calls, second player folds and the third player raises to $30. Action is on you - what do you do?

Ancora una volta avete un overpair sul board ed una situazione nella quale foldare diventa l’unica soluzione possibile per uscirne vivi.

Il massimo a cui potete aspirare è una sconfitta, specialmente perchè – a meno di bluff un po’ azzardati, almeno uno dei vostri avversari deve avere qualcosa come  KK, QQ, JJ, TT, A-K, A-Q, K-Q, J-T, Q-J: tutte combinazioni in grado di farvi uscire con le ossa rotte.

A meno che non pensiate di poter governare le vostre partite con una spropositata dose di fortuna ( ed in quel caso fi faccio il mio in bocca al lupo più sincero), situazioni come questa sono assolutamente da foldare perchè offrono possibilità di vittoria talmente minime da far sorridere anche chi non conosce il significato di parole come odds ed implied odds.

É quasi sempre preferibile aspettare per una situazione nella quale abbiate la certezza di controllare una buona mano piuttosto che imbarcarvi in pot impegnativi nei quali l’unica arma a vostra disposizione è la tenacia della vostra speranza.

Un indizio per riconoscere una situazione a rischio? Quando avete bisogno di fermarvi e provare a fare una lista delle mani che vi aiutano e di quelle che vi affossano – non importa cosa riusciate a conteggiare: il fatto che lo stiate facendo significa già che probabilmente non dovreste continuare a giocare.

Molti principianti penseranno a quella mano su cinque che potrà portarli alla vittoria, continuando a giocare e confondendo la propria speranza con il board.

Ricordate, non c’è mai vergogna a foldare. É meglio subire un bluff e perdere poco che fare un call sbagliato e mettere a rischio l’intero stack.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti