Poker Regole - Il regolamento poker generale e i dettagli di tutte le varianti poker

Migliori Siti Poker

SNAI Poker_logo
Dettagli Bonus €1,050
Recensione Continua
18+ | ADM | Si applicano T&C | Gioca Responsabilmente
888 Poker IT_logo
Dettagli Bonus €1,500
Recensione Continua
18+ | ADM | Si applicano T&C | Gioca Responsabilmente
PokerStars_logo
Dettagli Bonus 15€ bonus
Recensione Continua
18+ | ADM | Si applicano T&C | Gioca Responsabilmente
partypoker.it_logo
Dettagli Bonus €15
Recensione Continua
18+ | ADM | Si applicano T&C | Gioca Responsabilmente
Leggi le recensioni dei siti poker online

Migliori Siti Poker

SNAI Poker_logo
Dettagli Bonus: €1,050
Bonus Match: 300%
full-star full-star full-star full-star full-star
4.8
Recensione Continua
18+ | ADM | Si applicano T&C | Gioca Responsabilmente
888 Poker IT_logo
Dettagli Bonus: €1,500
Bonus Match: 100%
full-star full-star full-star full-star full-star
4.8
Recensione Continua
18+ | ADM | Si applicano T&C | Gioca Responsabilmente
PokerStars_logo
Dettagli Bonus: 15€ bonus
Bonus Match: N/A
full-star full-star full-star full-star full-star
4.8
Recensione Continua
18+ | ADM | Si applicano T&C | Gioca Responsabilmente
partypoker.it_logo
Dettagli Bonus: €15
Bonus Match: 100%
full-star full-star full-star full-star full-star
4.8
Recensione Continua
18+ | ADM | Si applicano T&C | Gioca Responsabilmente
Lottomatica Poker_logo
Dettagli Bonus: €950
Bonus Match: 100%
full-star full-star full-star full-star full-empty
3.8
Recensione Continua
18+ | ADM | Si applicano T&C | Gioca Responsabilmente
Sisal Poker_logo
Dettagli Bonus: €2,035
Bonus Match: 100%
full-star full-star full-star full-star full-star
4.8
Recensione Continua
18+ | ADM | Si applicano T&C | Gioca Responsabilmente
Gioco Digitale_logo
Dettagli Bonus: €500
Bonus Match: 100%
full-star full-star full-star full-star full-empty
3.8
Recensione Continua
18+ | ADM | Si applicano T&C | Gioca Responsabilmente
Leggi le recensioni dei siti poker online

Cosa sapere sulle poker regole prima di cominciare:

  • Tutti i giochi di poker prevedono uno o più giri di puntate nei quali il giocatore può scegliere fra le seguenti opzioni: fare check, puntare, foldare, chiamare, rilanciare;
  • Le regole poker cambiano leggermente in base alla variante del poker scelta (le principali sono il Texas Hold'em, l'Omaha e il 5 Card Draw);
  • Imparare il regolamento poker è fondamentale per giocare a poker e vincere: non solo la sorte sarà importante, ma soprattutto la tua strategia;

In questa pagina troverete le più importanti poker regole e una guida per principianti per mostrarvi passo dopo passo tutte le varianti più popolari del gioco tra cui Texas Hold'em, 5 Card Draw e Omaha.

Dai termini specifici alle poker regole di base fino alle spiegazioni dettagliate su come determinare la mano vincente mentre è in corso lo showdown: tutto questo e altro ancora vi sarà mostrato nel corso di questa lettura, decisiva se volete imparare tutte le principali regole del poker.

Se, quindi, siete alla ricerca di consigli sul regolamento poker, consultate la nostra sezione di strategie poker nella quale troverete moltissime raccomandazioni utili tanto per i principianti quanto per chi col poker ha già una buona confidenza perché, ricordate: non è mai troppo tardi per saperne di più su come si gioca a poker.

300% Fino a €1,050
18+ | ADM | Si applicano T&C | Gioca Responsabilmente

Regolamento Poker Online

Le poker regole stabiliscono che un solo giocatore agisca da dealer. Questa posizione nelle poker regole è detta "bottone" e ruota in senso orario dopo ogni mano.

I due giocatori alla sinistra del dealer sono chiamati rispettivamente small blind (piccolo buio) e big blind (grande buio). Queste due posizioni richiedono delle puntate obbligatorie di un ammontare pre-determinato e sono le uniche che mettono del denaro nel pot prima che siano distribuite le carte (in caso la partita non preveda degli ante). Ciascun giocatore riceve due carte coperte. Queste, secondo il regolamento generale delle poker regole, sono chiamate carte private.

Una volta che tutte le carte private sono state distribuite, si parte con il primo giro di puntate che comincia con il giocatore seduto alla sinistra del big blind. Questo giocatore può foldare (uscire dal gioco), chiamare o fare call (ovvero puntare lo stesso ammontare del big blind), oppure fare raise (rilanciare e, quindi, aumentare la puntata). Le puntate continuano in senso orario, con ciascun giocatore chiamato a scegliere se foldare, chiamare l’ammontare della puntata più alta al momento oppure rilanciare.

Una volta completato il primo giro di puntate, tre carte comunitarie scoperte vengono disposte sul tavolo dal dealer. Questo, nelle poker regole, si chiama il flop. Seguendo alla lettera le regole del poker, il secondo giro di puntate comincia dal primo giocatore alla sinistra del button ancora in partita. Le puntate proseguono in senso orario ed ogni giocatore deve scegliere se fare check (nel caso non ci siano state puntate prima del suo turno), puntare, chiamare oppure uscire dal gioco.

Una volta concluso il secondo giro delle puntate, il dealer dispone una quarta carta comunitaria scoperta sul tavolo. Questo momento viene chiamato turn nelle poker regole. Il terzo giro di puntate, come previsto dalle poker regole, comincia dal primo giocatore alla sinistra del button tra quelli ancora in partita. Una volta concluso il terzo giro per puntare, una quinta carta comunitaria scoperta viene disposta dal dealer sul tavolo. Nelle regole del poker si dice che "siamo al river". Tra tutte le varianti, il Texas Hold'em è il gioco di poker online più diffuso sul web ma anche sui tavoli verdi reali.

Il quarto giro delle puntate comincia dal primo giocatore alla sinistra del button ancora in gioco. Le puntate vanno avanti in senso orario.

100% Fino a €950
18+ | ADM | Si applicano T&C | Gioca Responsabilmente

Determinazione del vincitore: le poker regole da seguire 

Non ci sono delle regole poker ben precise da dover seguire per determinare il vincitore perché, quando i giri di puntate sono terminati, il gioco è già stato deciso. Se nel piatto ci sono ancora più giocatori, si assiste allo "showdown", in cui i giocatori rimasti mostrano le proprie carte. In questo caso, secondo le regole del poker, la persona con il punto migliore vince il piatto. Se alla fine di un giro di puntate è rimasto nel piatto un solo giocatore (perché tutti gli altri hanno foldato), le poker regole stabiliscono che questi vince automaticamente il piatto.

Poker Regole di Base nel Texas Hold'Em

Partiamo dal Texas Hold'em, che è senza dubbio uno dei giochi poker più conosciuti in giro per il mondo. Questa variante del poker è fruibile in partite cash con iscrizione ai tornei o senza limiti, in tutte le poker room che trovate nelle toplist delle nostre pagine. A contribuire all'ascesa dell'Hold'em è stato sicuramente Chris Moneymaker, che nel Main Event delle World Series of Poker dell'ormai lontano 2003 ha diffuso il messaggio: “chiunque può vincere tre milioni di dollari giocando a poker”.

Per quanto riguarda le regole generali poker del Texas Hold'em, è importante sapere pochi ma importanti concetti. Primo fra tutti, il fatto che questa è l'unica variante del poker in cui le carte a disposizione di ciascun giocatore sono solo due. Queste due carte (ma anche una sola a seconda del loro valore) vanno abbinate con le cinque carte comuni che compongono il board. La miglior combinazione possibile tra queste sette carte (ottenuta però solo da cinque carte) sarà quella che vincerà il piatto.

Il Poker Texas Hold'Em è un gioco di carte che può essere giocato con un numero di giocatori che può variare da 2 a 10.

Abbiamo deciso di partire dal Texas Hold'em per parlarvi anche di un elemento che accomuna la maggior parte delle varianti poker: il board. Cinque carte che vengono messe a disposizione di tutti i giocatori impegnati nella mano e che vengono disposte dal dealer (il mazziere) al centro del tavolo in tre momenti diversi di ciascun colpo. Le prime tre rientrano nel flop, la quarta viene servita a seguire e si chiama “turn”, mentre la quinta ed ultima carta è il “river”. Una volta servita l'ultima carta e giocata l'ultima fase, si va alla mostra delle carte a disposizione dei giocatori rimasti ancora in corsa, per determinare il vincitore della mano.

Un'altra delle regole generali poker che riguardano il Texas Hold'em (ma anche altre varianti del poker) riguarda la dinamica di ogni mano: nella fase pre-flop, il primo giocatore a prendere la parola dopo la distribuzione delle due carte personali è sempre il giocatore alla sinistra del “big blind” (grande buio). In ciascuna delle tre fasi post-flop, invece, il primo giocatore a prendere la parola per iniziare l'azione è sempre quello più vicino a sinistra rispetto al bottone.

N.B: se generalmente ci sentiamo di consigliare i tornei di poker Texas Hold'em (specialmente quelli gratis o quelli da scaricare per pc) ai giocatori meno esperti, abbiamo provato a raccogliere in un articolo i migliori consigli per poker cash in modo da rendere queste eccitanti partite alla portata anche di chi non ha alle spalle anni di esperienza ai tavoli. Dateci uno sguardo e ricordate: giocare microlimiti non è mai imbarazzante, anzi!

100% Fino a €15 + 15€ tickets
18+ | ADM | Si applicano T&C | Gioca Responsabilmente

Partite con o senza limite nei giochi poker Texas

Nonostante la versione No-Limit del gioco sia senza dubbio quella preferita e più conosciuta, è opportuno ricordare che il Texas Hold’Em è uno di quei giochi poker in cui è presente anche una versione Limit. 

In questa importante varietà di poker, il sistema impone, per ogni mano, un limite specifico di puntata che i giocatori non possono mai oltrepassare, il che dimostra quanto le poker room online siano sicure e stiano attente a garantire un gioco responsabile, controllando il flusso di denaro dei players.

Da una parte è innegabile che il poker senza limiti sia più eccitante rispetto a quello limitato ma, dall'altra, è interessante notare che la possibilità di giocare senza tetto massimo comporta uno svolgimento delle partite decisamente differente con pot molto ricchi e percentuali di showdown significativamente inferiori.

Se questa è la prima volta che venite in contatto con il Poker Texano, vi consigliamo di visitare la sezione Regole Texas Holdem Strategie di PokerListings. Se, invece, sapete già giocare al Texas Holdem Poker, consultate la lista delle migliori sale da poker italiane presente nella nostra pagina dedicata al gioco per conoscere quale tipi di poker offrono.

Regole Poker 5 carte (5 Card Draw)

A differenza di quanto accade nelle regole poker Texas Hold’em, nel 5 card draw, conosciuto anche come poker all’italiana, i giocatori ricevono cinque carte private ciascuno. Le regole poker italiano, inoltre, non prevedono l’utilizzo di carte comuni, come nel poker alla texana: non esiste, dunque, un board che i giocatori possono sfruttare per creare la mano vincente. Vediamo insieme le fasi di gioco:

  • Nel 5 card draw, ogni giocatore riceve le sue cinque carte private a inizio mano come previsto dalle poker regole;
  • A turno, ciascun giocatore prende il ruolo del dealer (button) e il primo a parlare è il giocatore seduto alla sinistra di chi ha dato le carte;
  • Di norma, nelle poker regole, nel 5 card draw non è possibile aprire il piatto (cioè puntare) senza avere almeno una coppia di jack o un punteggio superiore: se il primo giocatore non può aprire, la parola passa al secondo, e così via;
  • Dopo che un giocatore ha aperto, gli altri possono chiamare, rilanciare o foldare;
  • Terminato il primo giro di puntate, i giocatori hanno la facoltà di cambiare da una a quattro carte (in alcune varianti anche tutte e cinque) tra quelle rimaste nel mazzo;
  • Dopo che ogni giocatore ancora attivo nel piatto avrà cambiato le proprie carte, si procede ad un ulteriore giro di puntate a partire nuovamente dal primo giocatore alla sinistra del dealer;
  • Nelle regole poker, se due o più giocatori sono ancora in gioco dopo quest’ultimo giro di puntata, si procede allo showdown.
100% Fino a €15 + 15€ tickets
18+ | ADM | Si applicano T&C | Gioca Responsabilmente

Regole Poker Omaha - Tra Pot Limit e Hi Lo

L’Omaha è una varietà di poker particolarmente affascinante e sempre più giocata in giro per il mondo. Si tratta di uno tra i tipi di poker più simili al Texas Hold'em con l’eccezione di alcune delle principali regole poker Omaha come il fatto che, invece di due carte private, i giocatori ne ricevono quattro a testa. In ogni caso, al termine di ciascuna mano che si conduce fino al river bisognerà sceglierne solamente due che andranno abbinate con le migliori tre possibili presenti sul board. Proprio il board rappresenta uno degli elementi di continuità tra le due varianti poker, visto che anche in questo caso ci saranno cinque carte comuni mostrate in tre diversi momenti, ovvero il flop, il turn e il river. Anche nella varietà di poker Omaha c'è un piccolo e un grande buio e l'ordine di parola per ciascuno di questi passaggi è ben determinato e dipende dalla posizione del big blind e del bottone.

Questo è un dettaglio da non sottovalutare per chi vuole conoscere a fondo le regole del poker, perché spesso nel gioco dell'Hold’em è possibile vincere una mano anche usando una sola delle proprie carte, e nulla vieta a un giocatore di usare anche tutte le carte comuni (come quando, ad esempio, sul board ci sono cinque carte in scala).

A differenza del Texas Hold’em, inoltre, le poker regole Omaha prevedono che il poker venga giocato normalmente nella versione Pot Limit. Questo significa che non è possibile investire tutte le proprie chip a prescindere, come invece accade nella versione più diffusa dell’Hold’em (il No Limit). Approfondiamo meglio, dunque, le regole poker Pot Limit Omaha.

Regole del Poker Pot Limit Omaha: Conteggio dei punti e struttura delle puntate

Nel caso del Pot Limit Omaha, senza dubbio la specialità più giocata nella variante di poker online soldi veri, è ovvio già dal nome che il limite è rappresentato dalla puntata che non deve mai superare la misura del piatto già composto. Quindi la più importante delle regole poker Pot Limit Omaha è non poter mai puntare più chip di quante non ce ne siano già nel piatto al momento della puntata. Ricapitolando, in questo modo, viene scongiurata ogni possibilità che un giocatore decida di andare all in pre-flop, a meno che il numero di chip a sua disposizione sia inferiore alla grandezza del piatto.

Per quanto concerne, invece, l’assegnazione dei punti, il Pot Limit Omaha segue le stesse regole del Poker Texas Hold’em, la variante di gioco, cioè, in cui la mano peggiore possibile è la semplice carta alta, mentre la migliore è la scala reale (cioè dieci, jack, donna, re e asso tutti dello stesso seme).

Facciamo un esempio pratico per rendere l'idea di come funziona il sistema di puntate e rilanci nel Pot Limit Omaha: in una mano con i bui 1/2€ (e quindi con il piatto di già 3€) il massimo rilancio possibile sarà di 7€, ovvero la somma del doppio del grande buio (4€) e del piatto già esistente (per l'appunto 3€). In caso di contro-rilancio, con un piatto che è salito a quota 10€, il massimo rilancio possibile sarà di 24€, ovvero la somma dei 10€ di cui si compone già il piatto e dei 14€ che rappresentano il doppio della puntata precedente.

Si gioca in modalità Pot Limit anche post-flop. Per esempio, se nella stessa mano dopo il flop il piatto raggiunge la quota dei 24€ di cui sopra, la puntata minima sarà sempre pari al grande buio e quella massima potrà ammontare ai 24€ di cui si compone il piatto. In caso di rilancio, quello minimo sarà pari al doppio del piatto (ovvero 48€), quello massimo sarà composto dalla somma di entità del pot stesso e puntata precedente. Un procedimento che appare complesso, ma che non appena si capisce diventa anche facile da mettere in pratica.

100% Fino a €500
18+ | ADM | Si applicano T&C | Gioca Responsabilmente

Altri tipi di poker: le regole dell'Omaha Hi-Lo

Non mancano le specialità nella varietà di poker Omaha, e nel nostro viaggio tra le Regole Varianti Poker ci occupiamo anche di Omaha Hi Lo. Come si può parzialmente intuire dal nome, oltre alle nozioni di base che riguardano il mondo dell'Omaha, questa è uno dei giochi poker che premia due diversi punteggi, ovvero quello High (il più alto) e quello Low (il più basso).

Non cambia nulla in merito al procedimento della mano, tra fase pre-flop e le tre fasi post-flop. Cambia solo, come detto, il fatto che il piatto viene suddiviso in due parti uguali e assegnato a chi ha il punto migliore e chi mette a segno quello peggiore. La peggior mano possibile è quella che presenta un 8 e quattro carte inferiori e tutte non accoppiate tra loro. Quindi avere una combinazione che vede 8-5-4-3-2 è sicuramente un buon modo per andare a caccia del piatto “low”.

Per quanto riguarda il piatto “high”, non è difficile capire che bisognerà mettere a segno il miglior punteggio possibile, sempre tenendo in considerazione solo due delle carte private che vengono ricevute all'inizio della mano, e solo tre delle cinque carte che vanno a comporre il board. In un contesto del genere, in cui vengono premiate due mani diverse, difficilmente vedremo dei colpi che termineranno prima dell'uscita del river, ovvero della quinta carta del board.

Per poter essere considerata una mano bassa (Lo, o Low), un giocatore deve riuscire a chiudere una combinazione di cinque carte senza avere carte più alte dell’8. Nel calcolo di una mano bassa nell’Omaha Hi Lo, scale e colori non vengono considerati.

come si gioca a poker

Ricapitolando, le possibili strutture delle puntate poker sono:

  • No limit: ogni giocatore se vuole può puntare tutte le sue chip ogni volta che è il suo turno di agire;
  • Pot limit: si può puntare al massimo l’importo del piatto (pot) ogni volta che è il suo turno di agire. Il rilancio del piatto viene calcolato considerando tutte le chips puntate fino a quel momento compreso il call del giocatore vuole effettuare il “raise pot”. Ad esempio: se il Piccolo Buio è 50 e il Grande Buio è 100, il rilancio del piatto è pari a 350 (call 100 + 250 del piatto dopo il call);
  • Limit (o fixed limit): in questo tipo particolare di gioco i rilanci assumono valori prefissati e non possono essere scelti a piacere. Ad esempio: se in un tavolo si gioca Limit 10-20, vuol dire che i primi due giri di puntate andranno di 10 in 10 e i due seguenti di 20 in 20 e così via fino ad un massimo di tre rilanci. Fa eccezione se rimangono in gioco solo 2 giocatori: in questo caso i rilanci possono continuare indefinitamente, ma sempre di 10 in 10 prima e di 20 in 20 poi.
15€ bonus
18+ | ADM | Si applicano T&C | Gioca Responsabilmente

Regole Generali Poker – Le altre varianti poker

Abbiamo parlato di Texas Hold'em, Omaha e 5 Card Draw. Ma sono tante altre le varianti poker online cui bisogna conoscere le regole generali. Possiamo partire dal 2-7 Triple Draw, che in qualità di gioco cosiddetto “low” favorisce i punti più bassi possibili, a maggior ragione se è una combinazione che non prevede punti chiusi. C'è poi lo Stud, che si gioca con 3 carte coperte e 4 scoperte, con queste ultime che definiscono l'ordine di puntata strada dopo strada.

lo Stud è l’unico tipo di poker tra quelli indicati in questa pagina a non includere l’utilizzo di carte comuni per la creazione delle mani finali – e questo è un elemento che contribuisce ad aumentare in maniera significativa il livello di difficoltà delle partite dal momento che l’assenza di informazioni sul possibile gioco degli altri players limita in maniera considerevole la possibilità di riuscire ad interpretare il loro gioco con successo.

In sintesi: il gioco dello Stud ha, generalmente, un pubblico di aficionados che sono molto legati a questo specifico gioco di poker e che, dunque, lo padroneggiano in maniera decisamente approfondita. Prima di lanciarvi alla cieca in un tavolo di 5 o 7 Card Stud, vi consigliamo di leggere quanto scritto nella sezione apposita del nostro sito sulle diverse varianti disponibili. Perché, in caso contrario, potreste rischiare di pagare la vostra inesperienza in maniera decisamente cara.

E c'è il Poker Razz, che è la variante “low” dello Stud e premia, così come il 2-7 Triple Draw, le mani più basse. Nel Razz si gioca con sette carte, di cui 4 scoperte e 3 coperte. Prima che una mano abbia inizio, tutti i giocatori devono piazzare una piccola puntata obbligatoria detta ante. A differenza di Texas Holdem e Omaha non c'è il bottone, all'inizio ogni giocatore riceve due carte coperte e una scoperta: chi ha quella più bassa punta per primo, dando il via al primo giro di puntate.

Arriva poi un'altra carta scoperta per la Fourth Street, e chi ha la coppia di carte migliore punta per primo, dando vita al secondo giro di puntate. La Fifht Street è una terza carta scoperta, e anche in questo caso il terzo giro di puntate parte da chi ha la combinazione migliore. La quarta e ultima carta scoperta la si riceve nella Sixth Street, e a prendere la parola per primo è sempre il giocatore con la combinazione di carte scoperte migliore. Infine, l'ultima strada prevede la ricezione di ciascun giocatore ancora in gioco della terza ed ultima carta coperta. Si parte sempre dal giocatore con la miglior combinazione di carte scoperte, e si arriva fino allo showdown.

Se nel giro finale non ci sono state puntate, il giocatore le cui carte scoperte hanno il valore più alto mostra le carte per primo. Il giocatore con la migliore combinazione di cinque carte vince il piatto.

100% Fino a €950
18+ | ADM | Si applicano T&C | Gioca Responsabilmente

Altri utili strumenti:

Poker Regole FAQ

  • Poker regole: quante carte servono?

    Il numero di carte utilizzato per giocare a poker non è fisso ma varia in base alla variante scelta e al numero di giocatori. Ciò che rimane invariato è la tipologia delle carte che saranno sempre quelle francesi per qualsiasi versione di poker scegliate. Leggi le nostre pagine dedicate alle varianti del gioco per scoprirne tutti i dettagli, tra cui il numero di carte necessarie.
  • Regole poker, chi vince?

    Vincere una mano di poker significa battere tutti gli avversari al tavolo. Vincere il torneo significa arrivare alla fine del gioco con il maggior numero di fiches rispetto a tutti gli avversari. Per vincere a poker devi avere la combinazione vincente più alta rispetto ai giocatori con cui ti stai confrontando, ma in una mano ricca di strategie puoi anche bluffare e vincere “al buio” senza avere in mano una combinazione forte.
  • Come si gioca a poker?

    Le regole del poker variano, anche se in relazione a piccoli dettagli, in base alla variante di gioco scelta. Se ti interessa conoscerle tutte, leggi bene le nostre sezioni dedicate alle regole, alle singole varianti di gioco e alla pagina generale in cui si spiega come si gioca a poker.
  • Cove trovare i migliori giochi poker?

    Affidati solo a siti AAMS di poker sicuro online che riportano il logo sulla home page. Controlla se questi siti hanno giochi carte poker che rispecchiano le tue esigenze. Verifica se tra questi ci sono anche giochi Poker Texas e Omaha, le varianti di poker più diffuse e giocate al mondo.
  • Quali sono le diverse regole Texas Hold'em poker tra tornei e cash games?

    I tornei e i Cash games sono due diversi tipi di poker. Il Texas Hold’Em in modalità di torneo è spesso chiamato poker sportivo ed è considerato come la sua massima espressione della dimensione sportivo-strategica. I tornei di poker prevedono generalmente il pagamento di una quota d’ingresso (buy in) in seguito alla quale tutti gli iscritti ricevono un identico numero di chips (stack) da giocare nel corso delle proprie partite. Il torneo si conclude quando, mano dopo mano, un giocatore riesce a portare nel proprio stack tutte le chips degli altri giocatori. Data la durata abbastanza lunga della competizione, il torneo è diviso in livelli che determinano costanti incrementi dei bui al fine di aumentare gradualmente il ritmo del gioco. In maniera esattamente opposta ai tornei, le partite cash di Texas Hold’Em rappresentano la variante di poker più veloce ed immediata che si possa immaginare.

I contenuti presenti in questa pagina sono pubblicati a solo scopo informativo e comparativo. Le indicazioni sui servizi offerti dagli operatori in possesso di regolare licenza sono pubblicate in conformità con il Decreto Legge 87/2018, escludendo concetti fuorvianti e rispettando i principi di trasparenza. Si seguono, altresì, le linee guida indicate da AGICOM al punto 5.6 nella Delibera n. 132/19/CONS.