Bitcoin Poker

bitcoin online poker

Da una parte il poker online, il cui boom è ormai lontano. Dall'altra parte il Bitcoin, il cui boom è attualmente ancora in corso.

Stiamo parlando di un sistema di pagamento che ha portato una vera e propria rivoluzione, visto che è partito davvero dal basso e che nel giro di pochi anni è diventato un metodo sempre più utilizzato, fino a veder salire alle stelle la propria valutazione, negli Stati Uniti così come nel resto del mondo, arrivando anche dentro ai nostri confini.

Il Bitcoin è una moneta che è stata ribattezzata cryptovaluta, ovvero una moneta digitale che si basa sulle tecniche di crittografia per convalidare le transazioni e la generazione di moneta in sé. Ecco perchè, soprattutto per il suo alto impatto sul piano della sicurezza, il Bitcoin è diventato così popolare e soprattutto comodo da usare: è sicuro, funziona come qualsiasi altra moneta in circolazione. Ma la domanda è: si può utilizzare per giocare a poker online?

Migliori Siti di Poker

Posizione Sito di Poker Voto totale Miglior Bonus d'Iscrizione Perchè? Gioca Ora
1. 888poker .it 8.2 100% fino a € 1.500 Normale:: 100% / € 1.000
  • Conosciuto per la godibilità dei giochi Hold'em
  • Grandi promozioni e vantaggi per iscriversi
  • Download per Mac e Pc
Gioca Ora Scarica Gratis
2. PokerStars.it 8.1 100% fino a € 1.000
  • Grande varietà di giochi disponibili
  • Posizione di leader mondiale
Gioca Ora Scarica Gratis
3. Sisal Poker 7.9 200% fino a € 1.010 Normale:: 100% / € 205
  • Oltre 2.000.000€ garantiti al mese
  • Miglior programma fedeltà in assoluto
  • Grandissima offerta di tornei
Gioca Ora Scarica Gratis
4. Betclic.it Poker 7.7 Normale:: Flat € 400
  • Grande semplicità di utilizzo
  • Possibilità di entrare nel team pro 4A
  • Ottimo calendario di tornei garantiti
Gioca Ora Scarica Gratis
5. Gioco Digitale 7.3 100% fino a € 500 Normale:: 100% / € 400
  • Grande varietà di Promozioni
  • Versione mobile per Apple e Android
  • Possibilità di seguire una Scuola di Poker
Gioca Ora Scarica Gratis
×

Sorry, this room is not available in your country.

Please try the best alternative which is available for your location:

Close and visit page

NOTA: Almeno per il momento, per quanto l'utilizzo dei bitcoin non sia ancora escluso dalla legge vigente in Italia, nel nostro Paese operazioni di Bitcoin poker non sono ancora state ammesse. Le poker room italiane  non si sono ancora attrezzate in tal senso, anche perchè a livello legale non è ancora stata presa una posizione netta in tal senso.

Per questo motivo nel nostro articolo non troverete le poker room che consentono di effettuare operazioni attraverso il metodo del Bitcoin Poker. Anche perchè tra le poker room presenti nel nostro sito attraverso le recensioni che abbiamo redatto e le promozioni che abbiamo in corso con le stesse, non ce n'è nemmeno una che adotta questo metodo per consentire operazioni economiche ai propri giocatori.

Ma andiamo a vedere come è nato, si è diffuso e si è stabilizzato il Bitcoin nell'economia mondiale, prima di tornare a parlare di Bitcoin poker nello specifico.

 

Bitcoin Poker: la nascita e lo sviluppo

Sono passati poco più di dieci anni da quando la moneta virtuale più famosa e utilizzata al mondo ha avuto i suoi natali. La nascita del Bitcoin viene fissata per comodità nel 2007, quando una leggenda narra di una persona o addirittura un gruppo di persone operanti sotto il nome di Satoshi Nakamoto – ma la cui vera identità non è ancora stata svelata – comincia a lavorare sul concetto di Bitcoin.

Passa un solo anno prima che il Bitcoin inizi a diventare di dominio pubblico grazie ad un articolo, scritto sempre dal famoso Satoshi Nakamoto. Questo articolo ha come titolo “Bitcoin: un sistema in contanti elettronico Peer to Peer”. Grazie all'articolo in questione, dunque, la cryptovaluta inizia a finire sulla bocca di un numero sempre più grande di persone.

Il 2009 è l'anno in cui il Bitcoin inizia a diffondersi in maniera crescente. Proprio in quell'anno viene effettuata la prima operazione finanziaria a tutti gli effetti: ad entrare nella storia in qualità di destinatario della moneta è Hal Finney. Dopodichè si concretizza il primo Block, che consente al Bitcoin di essere considerato una moneta vera e propria.

Se ne accorge anche la Borsa

Passa ancora un anno, siamo nel 2010 e una pizza viene acquistata a Jacksonville, in Florida. Totale dell'esborso: 10.000 Bitcoin. Le cose non sembrano decollare, ma basta un anno prima di vedere il Bitcoin raggiungere il valore simbolico di un dollaro americano. È l'inizio dell'ascesa che porterà nel 2013 alla costruzione del primo ATM che emette Bitcoin.

La corsa del Bitcoin non si ferma, e sempre in un 2013 che può essere considerato l'anno della svolta raggiunge la quota dei 1.000 dollari di valore. Siamo ormai di fronte a una realtà ben consolidata, di cui si accorgono anche alcuni tra i principali colossi dell'economia americana e internazionale. Un wallet online come Paypal e società come Microsoft accettano pagamenti in bitcoin per i propri servizi. E anche il mercato azionario di New York, nel 2015, annuncia il lancio di un indice di prezzo della moneta.

 

bitcoin

Bitcoin: il valore e la presenza sul mercato

Attualmente, un Bitcoin vale 6.608,09 euro, ovvero 8.179,62 dollari. Sicuramente un buon valore ma non il più alto, visto che un paio di anni fa la valuta elettronica più famosa del mondo era nel suo momento di boom iniziale e raggiunse quota 16.000 dollari. Attualmente ci troviamo in un momento di calo, ma ben presto ci aspettiamo un nuovo picco positivo.

Ma quanti Bitcoin ci sono in giro per il mondo? Attualmente la cifra è spaventosa: ben 21 milioni di monete elettroniche. In totale, ce ne sono già in circolazione poco meno di 17 milioni, quindi circa l'80% delle monete prodotte.

Bitcoin Poker: in Italia non si può

Lo abbiamo già accennato prima di parlare della storia del Bitcoin. In questo momento non è ancora possibile effettuare operazioni di Bitcoin Poker nelle poker room in cui si può giocare nel territorio italiano. Non è facile che la cosa possa cambiare in tempi brevi, anche perchè tra le altre cose è ancora ferma la situazione relativa alla liquidità condivisa. Dunque tutto dipende dalla legge che vige in Italia in merito alle valute.

È possibile utilizzare i Bitcoin su alcuni siti di giochi da casinò, che sono visitabili e giocabili in Italia ma che sono ancora in attesa di ricevere la certificazione da parte di AAMS. Non appena arriverà, però, difficilmente sarà possibile continuare ad usare la cryptovaluta, proprio in base alle leggi in vigore. Bisognerà dunque attendere che l'Italia si adatti al mercato mondiale e decida di aprire le proprie porte a quello che è diventato un vero e proprio fenomeno difficile da contrastare.

In definitiva, il Bitcoin Poker è un fenomeno che in Italia non è ancora consentito. Non è possibile spendere i Bitcoin a vostra disposizione – qualora abbiate la fortuna di averne qualcuno – per poter effettuare sia depositi che prelievi nelle poker room in cui siete soliti giocare. Ovviamente parliamo delle room consentite in Italia. Qualora vogliate spendere i vostri Bitcoin nel poker online, vi suggeriamo di scambiarli in denaro 'vero' prima di immetterli nel vostro conto gioco: non sarà la stessa cosa, ma almeno potrete adoperare i vostri Bitcoin in questo contesto.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti

×

Sorry, this room is not available in your country.

Please try the best alternative which is available for your location:

Close and visit page