PSC Montecarlo Main Event: doppia Speranza per l’Italia

raffaele raffibiza sorrentino2

Gianluca Speranza e Raffaele Sorrentino sono gli ultimi due italiani superstiti, dopo il Day 3 del Main Event del PokerStars Championship in corso a Montecarlo.

Eravamo partiti con una magica sestina, ora siamo pronti a lottare con le unghie e con i denti con le ultime due punte a nostra disposizione.

Gianluca Speranza e Raffaele Sorrentino sono pronti a dare battaglia per scalare le gerarchie, quando ci sono ancora 45 giocatori in corsa per il Main Event del PokerStars Championship di Montecarlo.

I due azzurri non partiranno con stack particolarmente profondi, almeno non rispetto ad altre stelle che sono ancora in corsa, ma potranno certamente difendersi in avvio di Day 4.

Per il momento, tutti i giocatori superstiti dopo il Day 3 partiranno alle spalle di Michael Kolkowicz, il polacco che ha chiuso alla grande la giornata e ora comanda il chipcount.

Un tandem d’eccezione

Speranza e Sorrentino ripartiranno rispettivamente con 347.000 e con 197.000 chip. Gianluca dalla zona mediana del chipcount, mentre ‘raffibiza’ un po’ più dalle retrovie.

È dunque chiaro che sarà quest’ultimo a dover cercare al più presto di far crescere il proprio stack, Speranza potrà andare un po’ più in gestione ma è chiaro che il suo stile prevede raramente lunghe fasi di fold.

Come detto, l’Italia si era presentata con ben sei giocatori all’inizio del Day 3, quando c’erano 134 players ai nastri di partenza. Quattro di loro, però, si sono fermata prima della fine.

121esimo posto per Rocco Palumbo, 106esimo è giunto Raffaello Locatelli (in parte penalizzato dal seat draw iniziale che lo vedeva tra Grospellier e Negreanu), poi Luigi Conti ha chiuso al 96° posto, mentre Francesco Favia si è fermato in 69esima posizione.

Ma non sono solo i quattro italiani, tra i giocatori ‘di punta’ che sono stati eliminati prima della fine del Day 3 di questo bellissimo Main Event.

Spiccano infatti i nomi di Daniel Negreanu, Fabrice Soulier, Jason Wheeler, Igor Yaroshevskyy, Faraz Jaka, Patrik Antonius (particolarmente on fire durante il Day 2), Luke Schwartz, Jack Salter, Jason Mercier e le belle Maria Ho e Liv Boeree.

Un caldissimo Kitai

Come detto, è il polacco Kolkowicz a mettere tutti in fila al termine del Day 3. Tuttavia, oltre ai nostri Speranza e Sorrentino, non mancano i giocatori di spessore che puntano ancora al titolo nel Principato.

kitai
Attenzione a Davidi Kitai

Tra questi spicca senza dubbio Davidi Kitai. L’estroso giocatore belga ha condotto il chipcount per buona parte della giornata, salvo poi chiuderla in terza posizione, alle spalle anche del Tedesco Stefan Schillhabel.

In piena Top Ten troviamo anche Bertrand ‘ElkY’ Grospellier e Sergio Aido: al primo sembra quasi giovare la recente operazione al naso, mentre lo spagnolo sta confermando un eccellente momento di forma.

Bisognerà fare grande attenzione anche ad Alexandru Papazian – uno che a Montecarlo ha già piazzato dei colpi importanti – oltre che a Sebastian Malec, Jan Bendik e a una vecchia volpe come Paul Testud.

Andiamo dunque a vedere la Top Ten del chipcount:

  1. Michael Kolkowicz 1,445,000
  2. Stefan Schillhabel 1,380,000
  3. Davidi Kitai 1,087,000
  4. Maxim Panyak 921,000
  5. Marius-Catalin Pertea 860,000
  6. Moritz Dietrich 821,000
  7. Bertrand "ElkY" Grospellier 771,000
  8. Sergio Aido 719,000
  9. Hossein Ensan 718,000
  10. Alexandru Papazian 670,000

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti