Dopo sette anni Max Pescatori vince il terzo braccialetto WSOP

pescatori o8

Max Pescatori, detto Il Pirata, mette a segno il colpaccio nell’evento 9 delle WSOP 2015, il Razz da 1.500$ di buy-in, portando a casa il terzo Braccialetto.

Sono già due i braccialetti vinti dall’Europa in queste WSOP 2015 e uno porta i colori della bandiera italiana! Si tratta di Max Pescatori, al suo terzo braccialetto in carriera, che ha compiuto l’impresa impossibile nell’evento 9, il Razz da 1,500 dollari.

Max si è comportato benissimo chiudendo in dodicesima posizione nel Day 1 e in decima nel Day 2, ma le speranze di una vittoria non sembravano molte vista la concorrenza: tra gli altri Eli Elezra a caccia del terzo braccialetto e l’esperta Cindy Violette, anche lei vincitrice in passato, ma che ha chiuso in nona posizione.

Al tavolo finale anche un’altra donna, Robin Lee che chiude in settima posizione proprio contro l’azzurro, al quale non resta che rimettere a posto Chris George, chipleader del Day 2, prima dell’heads-up finale contro Ryan Miller.

Il field di giocatori, con 462 entries, ha registrato quest’anno una maggiore partecipazione, in  controtendenza con gli altri eventi che hanno subito invece un calo, anche “per colpa” del The Colossuss con i suoi 22.374 partecipanti.

 

Il Pirata colpisce ancora

pescatoriMEDay2

Pescatori era letteralmente a caccia del terzo titolo WSOP dopo l’ultima vittoria nel 2008  del Pot-Limit Omaha/Hold’em da $2,500 di buy-in, e la sua prima conquista due anni prima nel 2006 nel No-Limit Hold’em ancora una volta da $2,500.

Sette anni sono trascorsi da quei trionfi, sette anni in cui Max ha comunque continuato a collezionare successi portando le sue vincite in tornei live ad oltre 3,5 milioni di dollari ai quali si andranno ad aggiungere i 155.947 dollari per il primo premio nell’evento 9 di queste World Series.

Max è stato scalzato da poco da Mustapha Kanit nella top 5 dei giocatori italiani più vincenti di sempre, e questo premio accorcia estremamente le distanze tra i due player.

Non saremo sorpresi di vedere il Pirata riconquistare la vetta degli italiani più vincenti di sempre, proprio durante queste WSOP dove Max è letteralente di casa.

Non solo infatti Pescatori vive ormai da anni stabilmente a Las Vegas, ma ha anche lavorato in passato presso alcuni casinò e negli ultimi anni è riuscito nell’impresa di andare per ben 46 volte in the money alle WSOP.

Aggiornamento

Max Pescatori riesce nell'impresa di vincere un secondo braccialetto nell'evento #41 divenendo così il primo giocatore europeo con 4 braccialetti WSOP.

 

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti