Andy Cole e Danny Mills “I calciatori non giocano a poker per soldi”

mills cole intervista doppia

Intervista doppia alle star del football Andy Cole e Danny Mills i due nuovi volti che 888poker contrappone ai vari Neymar e Ronaldo di Pokerstars.

Andy Cole e Danny Mills sono i nuovi volti del team di sportivi di 888poker. Non è certo una novità che il connubio tra football e poker sia vincente.

A Londra si è celebrato un evento live di 888poker che ha dato il benvenuto a Kara Scott nella poker room, che va ad affiancare i vari Sofia Logvren e Domonik Nitsche. Mala squadra di 888 non finisce qui e include infatti anche volti noti del mondo dello sport.

Gli ultimi due ingressi sono gli ex calciatori Andy Cole (Manchester United)  e Danny Mills (Manchester city, Leeds United).

Il primo è uno dei migliori centravanti di sempre, grazie alle sue 187 reti in Premier League.

Il secondo è stato un terzino destro, promessa del football inglese, costretto poi a ritirarsi a causa di alcuni infortuni.

L’esclusiva intervista doppia di Pokerlistings

andy cole
Cole detiene il record di 5 reti in una sola partita di Champions league

Qual è la tua esperienza nel poker?

AC: Posso definirmi niente più che un principiante se parliamo di poker. Dovresti piuttosto chiedere a 888 su quale base mi abbia scelto (ride). Per me è una nuova sfida, e spesso le cose migliori capitano quando non te l’aspetti.

In realtà poi molti dei miei colleghi nel football giocavano a poker regolarmente. Ora è arrivato il mio turno.

DM: Tutti sanno che a molti sportivi piace un po’ di gioco d’azzardo ogni tanto. È anche una buona occasione per stare con gli altri e socializzare.

Verso la fine della mia carriera pokeristica mi ero anche io avvicinato al poker grazie a Ladbrokes che aveva messo a disposizione dei set di gioco sui bus che usavamo per gli spostamenti.

 

I calciatori giocavano per migliaia di dollari?

AC: questo è quello che tutti si aspetterebbero, ma direi proprio di no! Era più una questione di divertimento.

DM: No il più delle volte si giocava per battere gli avversari non per fare soldi. Era una questione di spirito competitivo.

 

danny mills
Danny Mills si ritirò a 32 anni a causa di un infortunio

Pensate di partecipare a molti eventi di poker live?

AC: Non lo so ancora, bisogna vedere come si evolveranno le cose. Questo evento live in effetti è il primo che gioco.

DM: lo farò sicuramente. Adoro giocare a poker, è davvero molto divertente e non c’è bisogno di scommettersi la casa!

 

Qual è stato il miglior momento della tua carriera calcistica?

AC: Di sicuro la tripletta del 1999. La finale della Champions League è un momento unico!

DM: Direi la vittoria 5-1 contro la Germania, ma non ero in campo, quindi ti dico vincere contro l’Argentina ai mondiali del 2002.

 

 

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti

×

Sorry, this room is not available in your country.

Please try the best alternative which is available for your location:

Close and visit page