Scandalo Bots nel Poker su Facebook

Ecco svelati tutti i segreti dello scandalo dei poker bots su Facebook: continuerete a giocare anche se non sapete chi avete davanti?

Negli ultimi tempi ci siamo spesso trovati a parlare della diffusione del Texas Holdem Poker su Facebook sia per la grande diffusione di Zynga poker che per la nascita di "pericolosi" contendenti come Poker Rivals, il prodotto confezionato da Electronic Arts su misura per i fanatici dei social networks.

Oggi, però, proviamo un piccolo approfondimento sul tema, concentrandoci su alcune recenti novità che sono destinate a scomparire molto velocemente vista la periziosa attività di pulizia in atto al momento tra blog del settore, Youtube e social networks.

Dopo aver raccolto frequenti segnalazioni al riguardo, abbiamo deciso di provare a capire se le paure di un'invasione dei poker bots nelle sale da poker più frequentate di Facebook fosse una paura ingiustificata oppure una questione da affrontare con serietà - finendo per fare delle scoperte tutt'altro che rassicuranti.

Che cosa sono i poker bots?

Mettiamola così  - se amate il poker, non avete sicuramente bisogno di una piccola sequenza di codici in grado di sostituirvi al tavolo e di prendere il vostro posto nelle partite contro gli altri giocatori.

Passione di amanti della matematica, i bots sono dei veri e propri concentrati di intelligenza artificiale in grado di giocare a poker in maniera completamente autonoma senza che nessuno dei suoi avversari abbia alcuna possiblità di capirlo.

Sogno proibito di tutti coloro che sperano di usare il poker online come un modo per fare qualche soldo extra senza nemmeno darsi la pena di impararne le basi, i bots sono tradizionalmente uno dei problemi che i players - quelli veri - rischiano di subire senza possibilità di difesa.

Che succede su Zynga?

zyanga poker

L'esplosione del poker su Facebook e l'inaugurazione di promozioni, pacchetti WSOP e tornei esclusivi hanno sicuramente rappresentato un boccone irresistibile per un manipolo di furbetti del pokerino che non si sono fatti scappare l'occasione di vincere qualche partita facendo, come unico sforzo, quello di tenere acceso il proprio pc.

Cercando di capire se i timori espressi da alcuni lettori di PokerListings fossero giustificati, abbiamo deciso di spendere qualche giorno alla ricerca di conferme che, puntualmente, non hanno tardato ad arrivare.

Spulciando le pagine di GoogleCode, infatti, siamo riusciti ad arrivare a quella di Bootage Poker Bot, uno script rilasciato sotto licenza GNU che consente a chiunque lo utilizzi di cominciare - diciamolo in maniera chiara - ad imbrogliare durante le proprie partite su Zynga.

Il codice dello script è semplice e chiaro ed è stato aggiornato talmente spesso negli ultimi giorni, da dimostrare quanto intensamente venga utilizzato da chi vede nel poker sui social network la possibilità per guadagnare qualcosa a scapito dei giocatori reali.

Che fare?

Il primo passo, ovviamente, è quello di sentire Zynga e di caprire, rimozione di video-tutorial a parte, quali misure la software house intenda prendere per contrastare in maniera efficace il fenomeno dei bot ed offrire ai propri utenti la sicurezza che meritano.

Scegliendo di entrare in competizione con le sale da poker online, Zynga e compagnia hanno ora il dovere di dimostrare la loro capacità di consentire ai propri iscritti livelli di sicurezza ed affidabilità tali da non far nascere neppure il sospetto della presenza di irregolarità nel corso delle partite di poker.

I siti poker che listiamo nel nostro sito, da Titan Poker a , sono tutte state costrette ad investire parte dei loro capitali per rinforzare la sicurezza con software avanzati in grado di prevenire minacce che possono rovinare il piacere del gioco. Ora rimane da chiedersi quando anche le sale su Facebook decideranno di fare sul serio e di prestare davvero attenzione ai propri giocatori.

Se poi volete scoprire come fare ad utilizzare un bot su facebook e quanto facile sia rendere la vita - quasi - impossibile ai vostri avversari, cliccate qui per scaricare un video che potrebbe lasciarvi senza parole.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

brunella 2010-11-17 23:04:14

Ciao ,è proprio una vergogna avevo 3 milioni di chip su zinga poker e mi sono spariti all'improvviso mavi sembra corretta questa cosa se qualcuno sa come fare a riaverle mi può contattare a bru-70@hotmail.it grazie

alessandro 2010-04-28 00:27:30

ciao avevo su zinga poker 17.000.000 e da un minuto a l'altro ho solo 50.000 dollari non so cosa sia successo ma e successo ho contattato il suporto e mi hanno trovato un cavolo e non vogliono neanche rimborsare i chips state attenti che e solo un a fregatura anzi se qualkuno sa come puo aiutarmi contattatemi bialex@lòive.it

Giovanni Angioni 2010-01-25 11:00:36

Dipende. Se non mi sbaglio ci sono a disposizone un tot di chips al giorno (gratis) + c'è la possibilità di comprarne delle altre...

E se cerchi su google, il mercato delle chips per Zynga è enorme quindi, la truffa perfetta, sarebbe:

a)uso il bot e mi prendo milioni in chips
b)apro un blog/sito
c)vendo chips agli altri players a poco prezzo..

Provando qualche trucchetto io sono già a 3milioni di chips....appena 2 milioni sopra il secondo tra i players nella mia lista...giudica tu! :)

Stefano 2010-01-23 14:30:47

...che schifo!!!!!!!!!!!!! Rovinano il questo splendido gioco!!!

petrillo francesco 2010-01-22 17:45:47

ma si paga con i soldi veri , cioè devi pagare con carta di credito oppure è gratis??

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

 

×

Sorry, this room is not available in your country.

Please try the best alternative which is available for your location:

Close and visit page