Giocare troppo a poker online può essere causa di dipendenza patologica. Tutte le sale sono riservate ai maggiori di 18 anni.
| 18+ | ADM | Si applicano T&C | Gioca Responsabilmente
header-bg

Le Migliori Mani di Poker – Il fold di Dan Colman con Coppia d’Assi

Questa settimana vedremo cosa divide i migliori giocatori da quelli comuni. Nel 2015, ai tavoli cash game dai limiti più, Dan Colman si è trovato a fronteggiare una decisione davvero difficile.

Si è trattato di una riflessione da 300.000$ e il giocatore è riuscito a prendere la decisione corretta. Leggi per scoprire qual è stato (probabilmente) il suo ragionamento.

Dal flop al river

Ancora una volta parleremo di un tavolo Super High Roller cash game presso l'Aria a Las Vegas.

La scorsa settimana abbiamo visitato un “tavolo ricreativo”, ma oggi ci troviamo al tavolo con  i migliori giocatori di questa specialità: Andrew Robl, Sam Trickett, Doug Polk, Dan Colman e Scott Seiver.

Gli stack al tavolo sono davvero enormi. Infatti tranne Polk, nessuno dei giocatori ha meno di mezzo milione di dollari davanti.

Polk lascia la nostra mano della settimana, mentre Robl rilancia fino a 2.400$. Poi Dan Colman  (stack: $583,000) spilla

A hearts A A diamonds A

Di conseguenza rilancia fino a 8.500$. Scott Seiver (stack: $620,000) è sul bottone ed esegue una 4-bet fino a 24.000$. Robl lascia la mano, ma Dan Colman spinge ancora arrivando fino a 70.000$.

Seiver ci pensa un po' e poi chiama. Nel piatto ci sono 144.800$ e gli stack effettivi sono di 513.000$.

Il flop è

K hearts K 9 spades 9 2 diamonds 2

Colman punta 50.000$ e Seiver chiama. Il piatto è arrivato a 244.800$ con gli stack effettivi a 463.000$ mentre stiamo per arrivare al turn.

3 hearts 3

Ora Colman esegue un check e Seiver punta 120.000$. Colman ha parecchio da pensare, ma infine chiama. Ora nel piatto ci sono 484.000$ e gli stack effettivi sono di 343.000$. Il river è

8 diamonds 8

Colman esegue un altro check e Seiver lo spinge all-in con 343.000$. Colman si prende qualche minuto per pensare e poi lascia la mano.

Seiver vince un piatto da 628.000$ con

9 clubs 9 9 diamonds 9

Il tris vincente!

Analisi della mano

Si tratta di un piatto enorme, ma Dan Colman riesce in ogni caso a tirarsi fuori al momento giusto. Una mossa che gli permette di risparmiare oltre 300.000$.

Diamo ancora uno sguardo alla mano e cerchiamo di comprendere come lo svolgimento del gioco abbia influenzato le decisioni di Colman.

I giocatori spingono parecchio già pre-flop, ed ogni singola mossa ha realmente senso.

Robl ha in mano una coppia di otto, e si tratta di una buona mano. Però non se ti trovi in mezzo a una guerra di rilanci tra Scott Seiver e Dan Colman.

Seiver decide di utilizzare la linea aggressiva, perché il range dei suoi avversari è molto ampio a causa delle loro posizioni al tavolo – hijack e cut-off – e Seiver non vuole incasinarsi attraversando un campo minato.

Un approccio più passivo avrebbe potuto essere una semplice chiamata dopo la 3-bet di Colman. In questo caso anche Robl avrebbe chiamato la puntata, e poi Seiver si sarebbe trovato intrappolato tra due giocatori, e qualsiasi flop privo di un nove gli avrebbe lasciato molti dubbi.

Qui è possibile guardare lo svolgimento della mano:

5-bet e una chiamata

Invece Seiver esegue una 4-bet. Colman ha una coppia di assi e vuole trarre il massimo profitto dalla sua mano facendo incrementare il piatto il più possibile, di conseguenza rilancia nuovamente.

Dopo la sua 5-bet, ci sono quasi 100.000$ nel piatto, e Seiver dovrebbe domandarsi se abbia realmente senso chiamare in questa situazione con una coppia di nove.

Il costo di questa chiamata è di 46.000$, e Colman ha ancora davanti a sé 500.000$. Più di 10 volte la somma che Seiver deve pagare per chiamare il rilancio.

Questo è abbastanza per lui, visto che statisticamente è possibile settare un tris al flop una volta su otto. Seiver ha inoltre posizione ed è avanti anche contro A-K.

Colman vuole evitare una situazione di all-in visto che preferirebbe arrivare allo showdown.

Non può lasciare la mano dopo la puntata di Seiver al turn, perché questo permetterebbe agli altri giocatori al tavolo di identificarlo come debole e rubargli parecchi piatti nel futuro.

Seiver aveva dalla sua parte la seconda migliore mano possibile

Quando Seiver lo mette all-in al river Colman non ha scelta, visto che la sua mano può battere solamente un paio di bluff. Se Seiver ha davvero A-K, potrebbe realmente cercare di arrivare allo showdown.

L'analisi di Colman

Colman ha dichiarato in seguito che durante la mano pensava che Seiver avesse in mano una copia di re, e si tratta di un ragionamento comprensibile dato il comportamento di Seiver nella fase di pre-flop.

Si è poi scoperto che Seiver aveva dalla sua parte la seconda migliore mano possibile, una coppia di nove in grado di battere la mano di Colman post-flop, ma questo non fa parte dell'analisi.

Bisogna sottolineare che sarebbe stato particolarmente improbabile che Seiver avesse giocato una coppia di due in questo modo.

In questo caso Colman era certo che Seiver non avrebbe potuto spingere forte in bluff in questa situazione, una volta effettuata una 4-bet pre-flop, aver chiamato una 5-bet, ed eseguito un float(?) al flop, per poi spingere forte sul turn e river.

L'unica mossa logica per Colman era quella di lasciare la mano. Colman è stato particolarmente bravo comprendendolo rapidamente e risparmiando 300.000$. Probabilmente, un giocatore scarso in questa situazione non sarebbe riuscito a farlo.

Tiriamo le Somme

In questo caso Dan Colman ci ha mostrato tutto il suo talento. Per prima cosa spinge sul freno nel momento giusto per poi abbandonare la sua coppia di assi.

Scott Seiver prova in ogni modo a rubare tutto lo stack del suo avversario dopo aver incastrato un tris, ma alla fine della mano deve riconoscere il grande abilità di Colman e si deve accontentare di “solo” 500.000$.

Nelle situazioni più spinte, quando i giocatori possono perdere completamente il loro stack, rassegnarsi ed effettuare un re-bsuy, i giocatori più forti al mondo trovano una scappatoia.

Articoli Poker

Vincitori awards pokerlistings
Premi per gli operatori di PokerListings – I vincitori del 2021

Sin dal 2020, abbiamo premiato i migliori operatori di poker e gli innovatori nel business del poker attraverso i nostri PokerListings Operator Awards. Ogni anno gli operatori vengono nominati e…

January 20, 2022 | Elena Dangelo
San Marino IPO
Italian Poker Open: al via a gennaio all’interno dei Giochi del Titanio di San Marino

I tornei di poker dal vivo in Italia non si fermano: dal 5 all’11 gennaio 2022 l’organizzazione PKLive360 ha lanciato le Italian Poker Open, una settimana di tornei no-stop con…

January 20, 2022 | Elena Dangelo
Buon Natale da PokerListings
Buon Natale e sereno anno nuovo

Auguriamo a tutti i nostri lettori un Buon Natale e un Felice Anno Nuovo! L'anno 2021, che si approccia a terminare, è stato certamente particolare per tutti noi. Le nostre…

April 7, 2022 | Elena Dangelo
High Stakes Capital
Si pianifica un torneo da $1M di buy-in con grandi nomi tra cui Holz, Cates e Tony G.

È in fase di preparazione un torneo di poker con un buy-in di $1.000.000 come parte del BTC Miami, una conferenza sui bitcoin con sede in Florida. Famosi giocatori di…

January 24, 2022 | Elena Dangelo
josef gulas
Un venditore d’auto vince 1,3 milioni di euro durante il più grande WSOPE di sempre

Vittoria in casa: in una notte di dicembre, durante il Main Event WSOPE 2021 (il più grande di sempre), Josef Gulas Jr., un venditore d'auto locale, ha portato a casa…

January 24, 2022 | Elena Dangelo
Brandon Shack Harris
Pro delle WSOP rivela quanto vince davvero a poker

Ai giocatori di poker famosi piace sempre parlare di vincite, traguardi e successi. L’effettivo guadagno di queste vincite, tuttavia, rimane una nascosta curiosità per gli spettatori. Per fare un esempio…

March 2, 2022 | Elena Dangelo
Il campione del Main Event WSOP 2021 Koray Aldemir evita il fisco

Come recita un proverbio americano, "In questo mondo, nulla può essere detto certo tranne la morte… e le tasse". Niente tasse per Koray Aldemir Il campione del Main Event delle…

January 21, 2022 | Elena Dangelo
888IPO Series
888 Poker lancia le IPO Series

Chi ama il poker online lo sa, tra i tornei organizzati dagli operatori del settore, le IPO Online Series sono in assoluto una tra le rassegne preferite dagli italiani e,…

January 24, 2022 | Elena Dangelo
Tutte le notizie sul poker

Lascia un commento

Il tuo messaggio è in attesa di approvazione
×
SNAI Bonus