• Home
  • »
  • Archivio
  • »
  • Battle of Malta 2016 tutti i Risultati del Day 2

Battle of Malta 2016 tutti i Risultati del Day 2

Ritmo indiavolato nel Day 2 del Battle of Malta 2016, al termine del quale sono rimasti appena 72 sui 638 seduti allo shuffle up and deal.

Le emozioni e i colpi di scena, naturalmente, non sono mancati.

A cominciare dall’annuncio del payout ufficiale e soprattutto dei premi che attendono i migliori giocatori. Al vincitore della 5° edizione del Battle of Malta andrà un bell’assegno da 160.000 euro, mentre il runner-up si dovrà accontentare – per modo di dire – di 110.000 euro.

Ecco il payout dei migliori 9:

  1. €160.000
  2. €110.000
  3. €67.000
  4. €56.000
  5. €46.500
  6. €37.500
  7. €29.000
  8. €21.400
  9. €14.540

Pronti via e subito tanti player out

Nemmeno il tempo di dire ‘shuffle up and deal’ che abbiamo perso Nicolas Proust, uno degli ex campioni del BoM: pocket pair di 10 per lui, di jack per l’avversario e un board ragged che non ha modificato le sorti del colpo.

nicolas proust
Ninte da fare per il vincitore del 2013

A stretto giro abbiamo perso anche la modella e dj finlandese Amanda Harkimo e Konstantin Puchkov, al quale non è servito indossare la sua tipica maglietta portafortuna. Fuori a inizio giornata anche Louis Cartarius (trionfatore nel 2013).

Maria Ho, la madrina del Battle of Malta, ci aveva abituato ad andare a premio, ma quest’anno è stata eliminata ben prima dello scoppio della bolla (A-7 vs A-T) ed ha potuto così concentrasi sui suoi compiti di anfitrione.

Lo scoppio della bolla

Il ritmo delle eliminazioni non è calato col prosieguo delle ore, tanto che la bolla è scoppiata mezzora prima della pausa cena, quando Martin Ilavsky si è visto esplodere la sua pocket pair di 10 da un avversario che con A-Q ha trovato proprio un asso al flop: a quel punto, i 179 superstiti si sono assicurati la zona in the money.

bubble2
Alla bolla come sempre regna il chaos!

Dopo essersi rifocillati, i giocatori sono tornati ai tavoli più rilassati e come sempre dopo lo scoppio della bolla i player out si sono succeduti senza soluzione di continuità: tra questi anche Silje Nilsen, eliminata a premio per il secondo anno consecutivo.

Anche Peter Eichhard è riuscito a togliersi la soddisfazione dell’in the money, dopo quella (decisamente più grande) di un braccialetto alle WSOP 2016: lo svedese ha alzato bandiera bianca perdendo un coinflip con 3-3 contro A-9 di un avversario.

Eichhardt
Eichhardt sfiora il day 3

E gli italiani?

No, non ci siamo dimenticati di loro. Purtroppo in molti sono caduti, nonostante le buone premesse: da Eros Nastasi a Filippo Lazzaretto, passando per Andrea BettelliFrancesco Leotta e Piero Monzio Compagnoni, parecchi big del poker nostrano non sono riusciti neppure ad arrivare a premio.

giulio spampinato
Giulio Spampinato: secondo in the money al BOM per lui

Bene invece Giulio Spampinato, short per gran parte della giornata: il finalista all’EPT Malta dell’anno scorso ha avuto la calma e la freddezza di resistere e di rientrare tra i 179 giocatori ‘con portafoglio’.

Giulio aveva già partecipato al BOM lo scorso anno chiudendo in 163esima posizione e si è quindi superato in questa occasione arrivando al 94° posto.

Flaviano Cammisuli
Flaviano Cammisuli tra i migliori di giornata

Le performance migliori tra i pro azzurri sono per Alessandro Siena e Flaviano Cammisuli: i due giovani giocatori azzurri sono riusciti ad approdare al Day 3 del Battle of Malta 2016, imbustando entrambi stack di dimensioni considerevoli.

Ma troviamo anche i meno noti Davide Fichera e Zappalà Gabriele al 5° e 6° posto del chipcount!

La top 10 del chipcount 

1LANERO CARRILLO ROBERTO2,290,000
2ERIKSSON RASMUS2,190,000
3CAMMISULI FLAVIANO1,585,000
4FINNIGHAN LINKINS JOHN1,400,000
5FICHERA DAVIDE1,360,000
6ZAPPALA GABRIELE1,315,000
7TIGELL JONATHAN1,208,000
8GOSLINGS JOHAN1,105,000
9CLARKE PATRICK1,100,000
10MO KNUT985,000

 Il video recap del day 2

Lascia un commento

Your comment is waiting for approval