Jonas Palsgard: “Faccio streaming su Twitch. Un’arma a doppio taglio!”

Jonas Palsgard poker

La rivoluzione di Twitch.tv continua ad essere inarrestabile soprattutto nel mondo del poker così come per gli e-sports e videogames.

Tra artisti, giocatori di vari sport e poker player sono intenti ad utilizzare Twitch per dare lezioni o anche solo per puro intrattenimento.

La rivoluzione di questo nuovo canale non conosce sesso ed età, ma soprattutto nazionalità.

Dopo aver visto le peripezie di Sommerville o di Staples oggi abbiamo parlato con il grinder danese Jonas Palsgard, uno dei volti più noti dello streaming in nord Europa.

Nei tornei live Jonas è meno conosciuto nonostante abbia comunque dei risultati di rilievo come un final table alle WSOP del 2015 nel NLHE Mix-Max.

[Leggi anche: Ecco perché ogni giocatore dovrebbe seguire il Poker su Twitch]

 

L’intervista di Pokerlistings

 

Jcarvier
Jason Sommerville sta ispirando molti giovani grinder

Come è iniziata la tua avventura su Twitch?

Da tempo seguivo il canale di JCarver, poi lo scorso anno sono stato a Las vegas e mi sono ritrovato in Podcast con Jason Sommerville, Remko Rinkema e Donnie Peters.

Ssono tornato da questo viaggio con la voglia di fare streaming, e dopo aver provato ho visto che mi piaceva davvero!

 

Hai un calendario fisso per le tue trasmissioni?

Considerando che ho solo ventanni e mi piace stare con gli amici e la famiglia non mi va di avere un calendario fisso. Però provo a farlo il più spesso possibile. Diciamo che almeno 5 volte a settimana mi trovate online.

 

Cosa rende il tuo streaming unico rispetto ad altri?

Sono semplicemente me stesso quando mi trovo dietro la telecamera quindi a contraddistinguermi credo sia la mia personalità.

Un’altra cosa che credo mi contraddistingua ed è una sfida per me è rispondere al 100% dei messaggi e delle interazioni in chat, voglio che ogni singolo spettatore si senta coinvolto.

 

Il tuo momento migliore su Twitch?

Di sicuro quando sono arrivato 13esimo nel Sunday Million di fronte a 3.500 utenti, compresi i miei streamer preferiti in assoluto (JCarver, PokerStaples and TonkaaaP)!.

Quello senza dubbi è stato il mio miglior moemnto durante i miei streaming!

 

Jonas Palsgard2
Amo il poker in tutte le sue forme!

Giochi anche tornei soft?

Senza dubbio mi piace giocare e divertirmi anche in freeroll, come quelli per le WSOP ME. Adoro il poker in tutti i suoi aspetti e tutte le sue forme.

Quello che mi piace fare è metterci lo stesso impegno che metto nei tornei ad alto buy-in.

 

Credi sia opportuno fornire molte informazioni tecniche durante gli streaming?

Non credo sia un problema rivelare le proprie strategie di gioco. Al contrario è un buon modo per dare maggiore spessore al poker e aprire dibattiti. Poi è buono anche per farsi un’idea di quello che i giocatori pensano di te e del tuo modo di giocare e questo ti permette di affrontarli meglio poi al tavolo.

Diciamo che è un’arma a doppio taglio perché è ovvio che allo stesso tempo i miei avversari si fanno un’idea della mia personalità e del mio stile di gioco.

 

Quale credi sarà il future di Twitch.tv?

In realtà non vedo l’ora di vedere come la cosa si evolverà e quale piega prenderà questa era dello streaming nello poker. Sembrano davvero non esserci limiti con Twitch.

Certo il prossimo step è usare questo canale per avvicinare più persone al poker, utilizzandolo come un veicolo informativo.

Credo davvero che ci siano molti grandi streamer cjìhe possono fare la differenza e potremmo avere un nuovo boom del poker dopo quello di Moneymaker.

 

Puoi seguire  Palsgård su www.twitch.tv/jonaspalsgard1 oppuire @PalsgaardJonas su Twitch.

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti