Come Vincere Sempre a Poker: i segreti di Donald Trump su YouTube

donald trump. consigli pokerjpg

Ecco un altro caso nel quale la realtà supera la fantasia. Da qualche settimana è possibile trovare su YouTube un video nel quale Donald Trump impartisce lezioni di tattica pokeristica.

Uno sconfinamento che lascia un po' increduli, nonostante il candidato dei repubblicani alla Casa Bianca venga spesso ricordato per le sortite stravaganti e per il suo temperamento sanguigno, spesso sopra le righe. Negli ultimi tempi gli americani, e non solo, hanno imparato a conoscere Trump un po' meglio.

Imbarazzante ma sincero

Dal video emerge un discorso sincero e si capisce come sia lo stesso Trump ad adottare il proprio vademecum come stile di vita. “Ragiona con la pancia” è infatti uno dei suoi suggerimenti. Si tratta comunque di interventi risalenti a qualche anno fa, quando ancora Trump non era un personaggio così in vista come oggi.

Che ci azzecca?

Ma che ci azzecca lo sfidante di Hillary Clinton con il poker? Alcuni forse non lo ricordano, ma il 69enne di origini newyorkesi Trump è uno dei  fondatori della “Trump Entertainment Resorts. L'azienda, attualmente di proprietà di Carl Icahn, si occupa della gestione del casinò-resort Trump Taj Mahal, che ha sede ad Atlantic City, nel New Jersey.

Prima della sua chiusura, avvenuta nel 2015, la poker room del Trump Taj Mahal era una delle più grandi poker room di Atlantic City, seconda per dimensioni solo a quella del casinò Borgata. Proprio il Taj Mahal ospitò numerose edizioni del campionato U.S. Poker Championship, durante il quale vennero realizzate le interviste a Trump pubblicate poi su YouTube.

Nello stesso Taj Mahal fu ambientato il film “Il giocatore – Rounders”, con Matt Damon nel ruolo di un giovane che si paga gli studi universitari con il poker.

[Leggi anche: Sheldon Adelson, sei proprio sicuro di votare Donald Trump?]

Imprenditore dell'azzardo

Trump
"Quando qualcuno ti sfida, non fare il fesso, rispondi dieci volte più forte!"

Ma torniamo a Trump. Come prevedibile, molti operatori del settore vedono di buon occhio la sua candidatura alla Casa Bianca. D'altra parte lo sfidante di Hillary Clinton alle presidenziali 2016 non ha mai nascosto le proprie idee profondamente liberistiche, anche sul fronte del gioco d'azzardo.

Qualche scheletro nell'armadio

I suoi detrattori hanno evidenziato come le iniziative imprenditoriali intraprese da Trump in questo ambito si siano rivelate fallimentari. I resort-casinò di Trump infatti sono stati salvati dalla bancarotta ben quattro volte grazie al “Chapter eleven” (capitolo 11) della legge fallimentare statunitense, che regolamenta la ristrutturazione delle imprese soggette a grave dissesto finanziario. I dissesti della società di Trump, in particolare, risalgono agli anni '91, 2004, 2009 e 2014.

Il vademecum di Trump

Tutto ciò premesso, ecco le lezioni di strategia pokeristica del candidato repubblicano. Pressoché ogni ambito dell'esperienza umana, secondo Trump, è riconducibile al concetto di sfida: come il business e lo sport, il poker non si sottrae a questa legge.

Sfida e competitività sono i due elementi chiave per raggiungere il successo. “Nel corso degli anni ho imparato tante cose nel business, così come nella vita” afferma Trump, che snocciola subito il primo principio: Imparare dal passato rimanendo però focalizzati sul presente”. Per Trump, infatti, non bisogna aver paura di perdere, perché dalla perdita di una battaglia si possono trarre molti insegnamenti che si rivelano utili per combattere in guerra”. “Perdere – prosegue Trump – è una parola orribile, che odio. Ma non bisogna avere paura di questo”.

Occhio per occhio

E Quando qualcuno ti sfida – mette in guardia l'imprenditore - non fare il fesso, rispondi dieci volte più forte. La prossima volta ci penseranno bene prima di aggredirti nuovamente”.

Certo, ammette il presidente del gruppo finanziario “The Trump Organization”, “è assai facile rimanere nella propria zona di comfort, ma a volte è necessario assumersi dei rischi. Se le cose funzionano, è come conseguire una grossa vincita”. Altrimenti, c'è sempre il capitolo 11 sul quale fare affidamento.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti