Cockroach poker, il gioco di carte dove tutti vincono (tranne uno)

Cockroach poker regole

Dalle opere d'arte alle trasmissioni radiofoniche, i punti di contatto tra il mondo del poker e l'entomologia sono più di quanti si possa pensare.

Tra l'altro, esiste persino un gioco di carte chiamato “Cockroach poker” (il poker dello scarafaggio).

Poker e pungiglioni

Cominciamo dalle zanzare: con la fine dell'estate potremo dire addio alle giornate lunghe e soleggiate ma anche a questi insetti poco simpatici. Ben si adatta alla zanzare la fantasiosa definizione di “flying poker” (attizzatoio volante) attribuita dagli anglofoni.

Così come un giocatore di poker esperto sa riconoscere all'istante i punti deboli degli avversari, le zanzare dispongono di una proboscide sufficientemente flessibile, in grado di curiosare (“poke around”) prima di trovare il punto giusto nel quale infilare il pungiglione.

Cristiano doc perde “La Croce”

“La zanzara” è anche il titolo di una nota trasmissione di Radio 24 che ospita spesso Mario Adinolfi, politico e giornalista appassionato di poker. Lo scorso gennaio Adinolfi intervistato dal conduttore  Giuseppe Crociani ha espresso il suo punto di vista riguardo all'utilità dei preservativi nella prevenzione delle malattie, a suo dire scarsa, e alla “sottomissione delle mogli cristiane” quale “pietra fondante della società”. Le dichiarazioni di Adinolfi hanno destato inevitabilmente scalpore ma non sono servite a risollevare le sorti del suo giornale “La Croce”, che nell'arco di pochi mesi ha sospeso la distribuzione dell'edizione cartacea.

Anche gli insetti giocano

Cockroach poker

Ma più interessanti delle polemiche, più o meno costruite ad arte, sono le vere opere... d'arte. Edward R. Shawn, pittore e tatuatore, ha realizzato nel 2010 il dipinto “Insects playing poker”, nel quale si vedono due formiche che giocano con le fiches mentre assistono alla partita tra quattro grandi insetti seduti attorno a un tavolo. La designer Eliza Stein propone un'altra variazione sul tema con il suo “Bugs Playing poker” (bugs=insetti), una libera reinterpretazione della celebre serie di quadri di Cassius Marcellus Coolidge (1844-1934) che raffigurano cani che giocano a poker. Come i cani di Coolidge,  la mantide e la coccinella in primo piano tengono nascosti sotto il tavolo con la zampa posteriore un due di picche e un due di cuori.

Un “bug” che aiuta a vincere

Chiudiamo questa insolita rassegna con i giochi di carte legati agli insetti. Il termine “bug” ricorre in alcune varianti del poker per indicare il jolly, che può assumere il valore di un asso o della carta necessaria per completare punti di colore, scala e scala reale.

Il poker dello scarafaggio

Cockroach poker (cockroach = scarafaggio) è invece un gioco di carte inventato da Rolf Vogt e Jacques Zeimet, anch'esso basato sul bluff come il poker tradizionale. Lo scopo del gioco è costringere l'altro giocatore a raccogliere quattro carte raffiguranti lo stesso animale. Il mazzo di Cockroach poker consta di 64 carte e al suo interno troviamo scarafaggi, cimici, ragni, topi, rane, mosche, pipistrelli e scorpioni. Ognuna di queste figure è presente su otto carte.

Le regole

Una volta distribuite le carte, si comincia passando una carta coperta a uno degli avversari. Si dichiara quindi che la carta in questione è, per esempio, uno scarafaggio. L'avversario ha la facoltà di accettare la carta oppure passarla a sua volta a un altro concorrente. Se l'accetta, deve indovinare se la nostra dichiarazione è vera o falsa. Nel caso indovini, dobbiamo scoprire la carta e porla quindi davanti a noi. Se invece non indovina, l'avversario può vedere la carta che rimane comunque coperta e passarla a un altro giocatore, formulando a sua volta una dichiarazione.

Il giocatore che rimane per ultimo, non potendo passare la carta ad altri, dovrà per forza tirare a indovinare. Il gioco termina quando uno dei concorrenti si trova senza più carte da passare o quando ha di fronte a sè quattro carte con lo stesso animale. Il giocatore in questione perde, mentre tutti gli altri vincono.

Se siete pratici con l'inglese gustatevi questa interessante recensione del gioco:

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti

×

Sorry, this room is not available in your country.

Please try the best alternative which is available for your location:

Close and visit page