Tenere nota delle proprie vincite e perdite a poker (video)

Chips in Racks

La maggior parte delle persone pensa di giocare in modo eccellente, ma non è possibile saperlo con certezza se non si tiene una registrazione accurata delle proprie vincite e perdite.

In questo ultimo video sulle strategie pokeristiche che trovate in fondo alla pagina vi spiegheremo il modo più semplice per iniziare a prendere nota dei propri risultati e come utilizzare queste informazioni in modo da prendere migliori decisioni riguardo a quando e dove giocare.

Per iniziare è fondamentale tenere nota almeno di quanto si spende per i buy-in e di quanto si riesca a vincere, così come stilare un totale delle proprie vincite e perdite globali.

Per portare questo processo un passo più avanti vi spiegheremo nel corso di questo articolo, e vi mostreremo nel video, come tener nota di aspetti inerenti a dove e quando si stia giocando, oltre a che tipo di avversari e partite si siano affrontati.

Guardando con attenzione queste statistiche si sarà in grado di focalizzarsi sui propri aspetti migliori ed evitare le situazioni che, al contrario, portano a perdite di denaro.

Sarà possibile fare tutto questo semplicemente prendendo qualche appunto in un diario o direttamente sul proprio smartphone dopo la fine di ogni sessione di gioco.

Sarà poi possibile trasferire queste informazioni settimanalmente o mensilmente all'interno di un foglio di lavoro utilizzando programmi come Excel. Una volta che si sia raccolta una quantità importante di informazioni e le si sia organizzate all'interno di Excel sarà possibile analizzare e comprendere al meglio tutte le informazioni.

Perché è importante tenere nota delle proprie sessioni di gioco?

La risposta è semplice. Senza tenere appunti su tutte le sessioni che avete giocato non è possibile analizzare il proprio gioco e risulta veramente difficile poter capire quanti sono stati i guadagni e quante le perdite. Inoltre appuntare tutti questi dati può servire a capire quali sono i vostri limiti e se ci sono caratteristiche particolari che accomunano ad esempio tutte le volte che avete registrato delle perdite.

Prendere il poker seriamente significa essere onesti con se stessi riguardo ai propri punti di forza e le proprie debolezze. Il primo passo per comprendere questi aspetti è appunto proprio quello di tenere nota dei propri risultati.

Quali record bisogna tracciare nel poker?

max kruse

Più informazioni registrate e tracciate, più report interessanti potete creare con tali informazioni. Dovete decidere esattamente cosa vi interessa analizzare in modo approfondito e come farlo.

In ogni caso qualunque approfondimento scegliete di fare è importante sapere che ci sono alcuni elementi vitali per tutti i giocatori che per forza di cose bisogna tracciare. Ecco a seguire una lista di elementi che dovreste registrare sempre ad ogni sessione:

Data

Può sembrare una cosa banale, ma un errore molto comune da parte di molti giocatori è dimenticare di inserire la data tra i propri appunti. La data vi serve a tracciare meglio la frequenza delle vostre giocate e vi aiuta a comprendere ed individuare immediatamente se per un certo periodo di tempo ravvicinato avete avuto grosse perdite e vincite. Individuando immediatamente il periodo in questione potrete di conseguenza agire modificando il vostro modo di giocare.

Ore trascorse al tavolo

Oltre alla data anche le ore trascorse al tavolo sono importanti per individuare dati importanti quali perdite/vincite, frequenza di gioco, ma anche le strategie che applicate ad ogni singola partita. Se ad esempio notate che le ore passate ad un tavolo sono sempre tante, rispetto a quanto in realtà dovrebbero essere, probabilmente dovrete rivedere la vostra strategia di gioco.

Limite

Ogni giocatore ha un suo limite oltre al quale talvolta non riesce ad andare. Se volete superarlo tenerne nota è la strategia migliore per analizzare e capire meglio tutte le volte e le modalità in cui si verifica.

Importo totale del buy-in (inclusi tutti i cap-ups e rebuys)

Tenere conto delle spese usate per il buy-in serve a registrare la tipologia di tornei che di solito giocate. Se ad esempio vi trovate in un periodo di grandi perdite la colpa potrebbe essere proprio di un buy-in troppo alto per il vostro bankroll.

Importo di incasso totale

Naturalmente un registro perfetto deve avere l’importo d’incasso totale che permetterà di notare con maggiore attenzione i profitti/le perdite, la tariffa oraria in cui guadagnate o perdete di più, le tendenze annuali (quali sono i mesi più o meno proficui) e il numero di buy-in.

Se desiderate dei record ancora più approfonditi potrete tenere traccia dei seguenti elementi:

Posizione

Variante

Giocatori specifici al tavolo

Giorno della settimana

Ora del giorno

Umore

poker

La registrazione di questi dati vi aiuterà a capire ulteriormente in quali giorni o orari della settimana tendete a giocare meglio e soprattutto se anche l’umore può essere un fattore che influenza in qualche modo il vostro gioco. Inoltre potrete tenere nota delle varie caratteristiche di ogni vostro avversario, non solo per verificare se queste influiscono sui vostri risultati ma anche per tenere sempre a mente le strategie di gioco utilizzate ed essere avvantaggiati nel caso in cui vi ritroverete in futuro insieme allo stesso tavolo.

Queste sono tutte informazioni importanti che un giocatore di poker professionista deve conoscere e per questo motivo tutti i poker player tengono appunti delle proprie sessioni di gioco.

Come monitorare i propri record nel poker

Abbiamo già detto nel corso di questo articolo che il modo migliore per tenere traccia di questi numeri è scriverli in un block notes durante la partita al tavolo di gioco o sul proprio smartphone. Quando poi sarete a casa potrete inserire tutti i dati raccolti in un foglio di calcolo Excel creato appositamente con tutti gli elementi necessari da analizzare. Ciò semplifica l'ottenimento di report e risultati immediati, oltre a consentire analisi più approfondite.

Se non avete mai usato Excel in precedenza, non c'è momento migliore per iniziare. Sulla rete potrete trovare numerosi tutorial online per utilizzare il programma ed inserire le formule e i fogli di calcolo. Non appena la vostra conoscenza del programma è tale da essere in grado di effettuare i calcoli base, potrete iniziare a creare un foglio Excel per monitorare tutte le statistiche che vi abbiamo suggerito nel corso di questo articolo.

Date uno sguardo al video sottostante dove vi viene spiegato come monitorare i vostri dati. Non dimenticate inoltre di guardare la serie completa di video dal titolo How Not to Suck at Poker (come non essere una schiappa a poker) per smettere di giocare male e iniziare a vincere velocemente.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti

×

Sorry, this room is not available in your country.

Please try the best alternative which is available for your location:

Close and visit page