Situazioni standard nel No Limit Hold’em – Pre-Flop

poker preflop

Nel No Limit Hold'em capitano situazioni che si ripetono costantemente. Succedono così tanto spesso che è importante sapere come muoversi.

Solo se siete in grado di prendere regolarmente le decisioni corrette in questi spot, riuscirete ad essere vincenti nel lungo periodo e a distinguervi da quei giocatori che invece commettono errori. Proprio per la costanza con la quale alcune situazioni si ripetono facilmente in questa serie di articoli vi presenteremo le situazioni più standard del No Limit Hold'em. Cominceremo analizzando tutto dal punto di vista matematico e spiegando poi in termini semplici come affrontarle. Vi daremo infine dei consigli pratici e veloci da utilizzare durante le vostre partite.
Le situazioni più comuni che si ripetono con una certa costanza durante una partita di No Limit Hold’em sono il pre-flop, post-flop e il turn.

Se volete affinare la vostra strategia del No Limit Hold’em vi conviene leggere con attenzione i nostri articoli perché ne potrete trarre molto giovamento.
Anche i giocatori più esperti hanno talvolta bisogno di una guida perché nei momenti di stress dettati dal gioco non è sempre facile prendere la decisione giusta. E come abbiamo detto più volte una decisione sbagliata o affrettata può compromettere l’intera partita e nella peggiore delle ipotesi riflettersi sul bankroll. Questi articoli sono stati proprio pensati per guidare tutti i giocatori nel prendere la decisione giusta durante una parrita senza farsi prendere dal panico o dall’ansia.

In questa prima parte vi parleremo di alcune situazioni ricorrenti che si verificano nella fase pre flop del No Limit Hold’em. Normalmente questa fase antecedente al flop è fondamentale per decidere le sorti dell’intera partita. Sfruttate al meglio i nostri consigli e solo in questo modo riuscirete a giocare la vostra mano con freddezza e soprattutto con la concentrazione ideale che la situazione di gioco vi richiede.
Ecco a seguire le situazioni di gioco che si ripetono più facilmente nel pre flop.

Situazioni standard post-flop nel NLHE

 

#1 Una coppia contro due over card - il coin flip

Esempi:

    vs    

    vs    

Questa è probabilmente la situazione più nota del No Limit Hold’em. Si tratta anche di quella in cui comunemente si fanno più errori di valutazione che poi si ripercuotono in tutta la mano. Di solito si definisce un coin flip un colpo in cui entrambe le parti hanno il 50% di probabilità di vittoria, ma non è proprio così.

In realtà, la coppia è decisamente in vantaggio la maggior parte delle volte: QQ ha il 57% di probabilità contro AKo (43%), per esempio. Ma capitano anche situazioni in cui parte in svantaggio, tipo una coppia bassa contro JTs. Proprio per questa sua percentuale basata su un 50% e 50% molto scarso, è abbastanza facile sbagliare ad interpretare le carte che ci si presentano davanti. Infatti, per questo motivo, il dilemma di ogni giocatore è capire quando è necessario giocare la partita in possesso di un coin flip e quando invece è meglio evitarlo. Il nostro consiglio? É molto semplice e lo trovate a seguire!

Consiglio: I coin flip sono la base dei tornei di poker. Giocatevi il piatto e non pensateci troppo. I numeri andranno a posto nel lungo periodo.

#2 Coppia alta contro coppia più bassa - ahi!

Esempi:

    vs    

    vs    

Fate attenzione, se avete la coppia più bassa siete nei guai. Quella più alta è sempre favorita all'82%. Non potete fare altro che pregare che le vostre carte siano buone. Ma non sperateci troppo, le probabilità sono davvero basse. Per gestire al meglio questa mano non esiste in realtà una tecnica ben precisa, perché come abbiamo visto tutto dipende dal caso e dalla fortuna e si sa, nel poker oltre alle proprie abilità la fortuna è uno dei fattori che spesso determina l’andamento di una partita. In questo caso il nostro consiglio è molto semplice, leggetelo a seguire.

Consiglio: Più è bassa la coppia, più è probabile che venga dominata. La coppia di otto è lo spartiacque tra le coppie basse e le coppie alte. Pensate positivo e cercate di portare la fortuna dalla vostra parte.

#3 Problemi di kicker - non così gravi come pensate

Esempi:

    vs    

     vs    

“Essere dominati”, che significa avere un kicker più debole rispetto alla carta alta del vostro avversario, non è una situazione così grave come molti pensano. Analizziamo brevemente come gestire al meglio il kicker, che ricordiamo può essere definita come la carta di accompagno, ovvero la carta che non prende parte alla realizzazione del punto con il board ma appunto accompagna l’altra carta senza combinarsi con essa. Il kicker viene usato per determinare chi è il vincitore nel caso più giocatori abbiano il punto uguale.

Innanzitutto è importante sapere che la mano migliore ha un'equity di circa il 70%, il che significa che le mani più deboli vincono quasi una volta su tre.

Quindi questo significa che più è basso il kicker, più sono basse anche le probabilità che questo abbia un effetto sul risultato, dato che ci saranno più piatti splittati. Gestire il il kicker non è quindi così difficile e quindi la parola d’ordine è non scoraggiarsi e continuare il vostro gioco!

Consiglio: Con un brutto kicker meglio essere sempre consci che potreste essere dominati. Ad ogni modo è molto peggio quando avete una coppia e vi scontrate contro una coppia più alta.

#4 Pocket pair contro una over card - non il massimo

Esempi:

    vs    

    vs    

Questa è un'altra situazione in cui il giocatore con la over card è nei guai. Le probabilità di vincere sono solo tra il 27 e il 32%, forse molto più basse rispetto alla situazioni standard già analizzate precedentemente, ma con molta sorpresa scoprirete che non è tanto difficile vincere.

Infatti è possibile constatare subito una cosa positiva, ovvero che vincerete comunque più di una volta su quattro e, vista la situazione poco ideale, non è una probabilità così negativa se nel corso della vostra partita vi trovate ad affrontare più mani di questo genere. Della serie guardare sempre al bicchiere mezzo pieno. Non dimenticate di leggere a seguire il nostro consiglio!

Consiglio: Attenzione al kicker debole. Probabilmente il vostro non sarà un coin flip: giocherete in pratica solo con una carta.

 

Nel secondo articolo parleremo di alcune situazioni standard nel No Limit Hold'em post flop

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti

×

Sorry, this room is not available in your country.

Please try the best alternative which is available for your location:

Close and visit page