Pot-Limit Omaha: Il Combo Draw

SAM SOVEREL POT LIMIT OMAHA

Se paragoniamo una partita di Pot-Limit Omaha a una guerra, il combo draw è sicuramente la vostra arma di distruzione di massa. Impariamo a costruirla e a usarla!

Non ci si stancherà mai di ribadire che l'Omaha è un gioco in cui occorre progettare. Se volete avere successo dovete giocare le mani più ambiziose, che hanno bisogno dell'aiuto del tavolo ma che vi danno la possibilità di ottenere i piatti più sostanziosi.

Combo Draw: Le Mani Giuste

Partiamo rinfrescandovi il concetto di combo draw: avere un combo draw, significa avere una mano che con il board lega 2 tipi di progetti; sia quello di colore, sia quello di scala. Il primo passo per ottenere un combo draw (combinazione di scale/colore) è giocare una mano che abbia in partenza un potenziale da combo draw. Senza questa premessa necessaria cadono le basi per un progetto di questo genere. È chiaro che l’Omaha rispeto all’Holdem è una specialità dove queste situazioni si presentano più spesso proprio perchè ci sono più carte in gioco (attenzione però, questo lo vedremo dopo, i vostri outs di conseguenza saranno di un numero sempre inferiore).

4 Carte in Sequenza

Avere in mano quattro carte in sequenza, come ad esempio 5-6-7-8 vi darà la possibilità maggiore di ottenere uno straight draw, o addirittura un wrap straight draw, molto simile a un combo draw, poiché si ottengono più scale nella stessa mano. Una mano di partenza del genere non è comune, ma quelle rare volte in cui capita allora bisogna necessariamente approfittarne...

Suited

Se tra le vostre quattro carte avete ricevuto due carte dello stesso seme, avrete la possibilità di ottenere un flush draw; se avete due coppie di due semi diversi questo raddoppierà le vostre possibilità. Se vi trovate in fase turn, avere due flush draw vi darà un ottima possibilità di andare a colore sul river.

Il Meglio Che Si Può Ottenere

L'ideale per il progetto proposto è ovviamente avere in mano quattro carte in sequenza e due coppie di semi! Ad esempio 5-6 di cuori e 7-8 a fiori. Queste mani hanno certamente bisogno di aiuto dal tavolo, ma quando otterrete quell'aiuto avrete certamente in mano la mano migliore possibile.

Una mano double-suited (con due semi) e con una doppia possibilità di scala può essere davvero devastante come un’arma di distruzione di massa; infatti molti giocatori con in mano queste carte rilanciano forte già dal preflop. Una mano come 9 di cuori,  10 di cuori,  J di fiori, Q di fiori ha un'altissima probabilità di successo, e non è così tanto più debole rispetto a una combinazione ancora più spietata che ci possa capitare: ad esempio A di quadri, A di picche, K di quadri e K di picche.

Scegliete Con Attenzione I Flop Giusti

consigli pot limit omaha

Anche se non potete scegliere voi le carte che vi saranno presentate durante il flop, avete certamente la facoltà di scegliere quali flop giocare. Una doppia coppia, ad esempio, che non trova l'aiuto del flop è spesso troppo debole rispetto alle mani dell'avversario.

Quando giocate una mano come 9 di cuori,  10 di cuori,  J di fiori, Q di fiori, state aspirando sicuramente a una qualche buona combinazione sul flop, e possibilmente a un progetto ambizioso che vi permetta di ottenere una scala.

Il tipo di flop ideale che state sperando di ottenere con una mano del genere potrebbe essere J di cuori, Q di cuori e 3 di fiori.

Un flop di questo tipo non vi dà soltanto una doppia coppia, ma anche un flush draw e uno straight draw sia verso l'alto che verso il basso. La possibilità di ottenere la mano migliore è molto alta, in più qualsiasi giocatore con in mano K e Q se otterrà un altro non saprà che voi siete riusciti a mettere le mani su una scala.

Le uniche mani in grado di mettervi K.O. in questo caso sono una scala più alta o un tris ottenuto grazie al tavolo. Se si è avverata quest'ultima possibilità avete bisogno di chiudere per forza una delle vostre scale grazie alle ultime carte.

Più possibilità di scale avete più possibilità vi sono di ottenere una mano migliore dell'avversario dopo che il tavolo ha mostrato le sue carte. Se andate in cerca di una sola combinazione (una scala semplice ad esempio), spesso le vostre possibilità di riuscita non saranno sufficienti. Ecco perchè bisogna lasciarsi aperte più possibilità e avere diversi progetti in mente man mano che escono le carte.

Non potete ovviamente vedere le carte del vostro avversario; ma non dovete pensare però che tutte le carte di cui avete bisogno siano ancora nel mazzo. In giro sono già state distribuite tantissime carte. I giocatori hanno infatti in mano il doppio delle carte rispetto all'Hold'em, questo raddoppia la possibilità che i vostri avversari abbiano in mano le carte di cui avete bisogno. Questo è un dato da tenere bene in mente quando sedete al tavolo.

Per questo, giocando a Omaha, è necessario che abbiate in mano delle carte che non siano giocabili a senso unico, ma che permettano diverse combinazioni. Avete dunque bisogno di intravedere la possibilità di realizzare diverse scale e, soprattutto, essere sicuri di avere una buona percentuale di successo di ottenere il piatto. Perchè dal calcolo delle probabilità di vincita e di uscita degli outs, non si può mai prescindere in nessun gioco di poker.

Se volete provare a vincere, il modo più semplice di aumentare le vostre possibilità di successo nell'Omaha è quella di cambiare mentalità e giocare per la mano migliore sul turn e sul river, piuttosto che sul flop. Giocare...per le combinazioni future. Inoltre, resti ben chiaro in mente un concetto fondamentale espresso anche da tanti poker player professionisti: mai innamorarsi dei draw secchi, meglio le combo draw. È proprio questa la peculiarità dell’Omaha, rispetto al ben più popolare Texas Holdem: giocare con più di due carte in mano è più complicato ma apre scenari diversi di gioco che il player esperto sa sfruttare. E la Combo Draw è l’esempio più lampante. Questa caratteristica però fa si che chi cominci ad appassionarsi al gioco del poker scelga la via del Texas Holdem: più semplice giocare con due carte. Il giocatore meno esperto sceglie ovviamente la via meno difficile. Anche per questo motivo sfortunatamente per gli appassionati di Omaha, tale variante non si avvicinerà mai come popolarità e traffico all'Hold'em.

Chissà però se questo articolo, illustrando le potenzialità del Combo Draw che rende le partite più divertenti e avvincenti, possa fare proseliti nella comunità di pokeristi dediti soprattutto all’Holdem. Iniziate intanto a provare l’Omaha, anche senza soldi, e poi se ne riparlerà insieme...

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti

×

Sorry, this room is not available in your country.

Please try the best alternative which is available for your location:

Close and visit page