Ora è ufficiale: Cristiano Ronaldo firma per PokerStars

cristiano ronaldo pokerstars

L'asso della Nazionale portoghese e del Real Madrid entra a far parte del Team della poker room numero uno al mondo.

Nella battaglia per il controllo del poker online, il colosso PokerStars non ha praticamente rivali. Potremmo togliere anche l'avverbio, visto che da ieri la sala numero uno al mondo può contare sull'endorsement di uno degli sportivi più noti e amati del pianeta, il calciatore Cristiano Ronaldo.

La notizia, annunciata dallo stesso numero 7 del Real Madrid e del Portogallo (di cui è anche capitano) tramite il suo account di Twitter, è stata poco dopo confermata da PokerStars tramite un comunicato apparso sul blog ufficiale della poker room targata Amaya Gaming.

Si tratta di una nuova partnership che era già nell'aria da diversi giorni, visto che la poker room della picca rossa sembra aver ormai deciso in maniera definitiva di allargare la propria famiglia anche a personaggi famosi non legati al poker. E con la firma di Cristiano Ronaldo – meglio noto tra gli appassionati di calcio con il suo acronimo CR7 – PokerStars fa decisamente un passo in avanti.

cristiano ronaldo

Un fenomeno tra calcio e social

 

Cristiano Ronaldo è considerato da molti uno dei due giocatori di calcio più forti della sua generazione, insieme con Lionel Messi. Di sicuro è uno dei calciatori migliori di tutti i tempi e secondo alcuni addirittura sarebbe il più forte della storia. Tanto per dirne una, è l'unico giocatore ad aver segnato almeno 50 gol in stagione per cinque anni di fila.

Dopo gli esordi tra le fila dello Sporting Lisbona, dove mette insieme le prime presenze da professionista anche in Champions League, Ronaldo si è trasferito al Manchester United dove è diventato un giocatore di caratura mondiale facendo le sue doti tecniche e soprattutto atletiche. Poi il passaggio a suon di milioni al Real Madrid, dove ha iniziato a macinare record su record e ora punta i trofei più importanti.

Ma la potenza di fuoco del portoghese aumenta a dismisura quando si parla del suo appeal nel mondo dei social network. Attualmente, infatti, Cristiano Ronaldo ha una fan page su Facebook che conta ben 103 milioni di fan, ai quali vanno aggiunti i quasi 36 milioni di follower su Twitter. Numeri spaventosi che sicuramente PokerStars avrà notato.

Qualche giorno fa, a rendere ancor più imponente la presenza del giocatore del Real sui social network, Ronaldo ha postato una foto in cui chiedeva ai fan di scegliere quale biancheria intima indossare, ottenendo 820.000 "mi piace". E nella foto era pure vestito. Un vero e proprio Re Mida del mondo dei social.

Un altro colpaccio, dunque, quello messo a segno da PokerStars con l'ingaggio di Ronaldo, il quale inizierà a fare da ambasciatore al brand ma non sarà il primo calciatore del gruppo, visto che la poker room della picca rossa ha già assoldato Neymar Jr. Non che ne avesse particolare bisogno, dato che secondo i calcoli di PokerScout, PokerStars ha circa 16.000 giocatori cash attivi ogni settimana; 888Poker, che attualmente è la seconda poker room più grande e frequentata al mondo, arriva appena a 2.200.

In ogni caso, l'arrivo di Cristiano Ronaldo che si aggiunge alle altre celebrità aumenterà ancor di più l'impatto di PokerStars tra i giocatori 'comuni'. Ed è senza dubbio questo uno degli scopi più importanti, se non quello principale della poker room della picca rossa per il prossimo futuro, visto che la 'scorta' di giocatori non sarà inesauribile in eterno a meno che non partano campagne pubblicitarie di livello.

Anche perchè, per quanto possa essere forte e imponente il traffico ai livelli più alti e per quanto i tornei più importanti possano ancora far registrare numeri di un certo livello, è fondamentale portare nuova gente tra i tavoli. E la presenza di certi testimonial è a dir poco un buon incentivo, almeno per aumentare la propria cerchia di giocatori.

 

Avvicinare la gente comune al poker

Nonostante i dati che abbiamo sviscerato pocanzi, infatti, i numeri del traffico nel cash game sono calati, visto che a inizio anno la media era di 20.000 giocatori. PokerStars non è certo lenta a rispondere ai cambiamenti e probabilmente è per questo motivo che si è convinta ad ingaggiare Cristiano Ronaldo (anche se non sappiamo a quali cifre), un calciatore che sicuramente potrà portare tanti nuovi recreational player alla causa della poker room.

Ronaldo ha svelato al blog ufficiale di PokerStars il motivo che lo ha indotto a siglare un accordo con la poker room con sede sull'Isola di Man. Il fenomeno del Real Madrid ha ammesso di volersi legare ad un brand vincente, qual è la poker room della picca rossa: "Adoro giocare per squadre vincenti e PokerStars è il partner perfetto per me, perché cerca sempre di migliorarsi e di rimanere un passo avanti a tutti. Essendo io un atleta, questa è una qualità che rispetto davvero".

A seguire Ronaldo ha spiegato come è iniziato il suo rapporto con il poker. Un gioco che ultimamente è diventato sempre più di moda tra gli sportivi specialmente durante le situazioni di ritiro prima delle partite: "Ho iniziato a giocare a poker qualche anno fa. Adoro la competizione, il divertimento, la strategia. Già non vedo l'ora di cimentarmi online e live, per incontrare faccia a faccia i miei fan. Anche se il mio mondo è il calcio, il poker è il mio gioco. Sono entusiasta di unirmi al team".

Emerge dunque grande entusiasmo da parte del giocatore portoghese nell'entrare a far parte di una famiglia che si sta allargando sempre di più nel corso degli ultimi anni, e non solo tra i giocatori di poker. Tra l'altro si tratta di una pratica già svolta da PokerStars negli anni scorsi, come dimostra la presenza di un vero fenomeno come Gigi Buffon nel Team italiano, almeno nella veste di testimonial per le campagne pubblicitarie.

Su Twitter Ronaldo ha postato un video per l'annuncio ufficiale di questa collaborazione:

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Dama Tandia 2015-06-20 16:11:14

Tandia

Carlo 2015-05-29 17:09:59

siccome di soldi ne guadagnava pochi...

×

Sorry, this room is not available in your country.

Please try the best alternative which is available for your location:

Close and visit page