Giocare troppo a poker online può essere causa di dipendenza patologica. Tutte le sale sono riservate ai maggiori di 18 anni.
| 18+ | ADM | Si applicano T&C | Gioca Responsabilmente

La psicologia del poker: Quando fermarsi

La psicologia del poker: Quando fermarsi

Abbiamo molte guide sulla strategia del poker, ma a volte è necessario fare un passo indietro e guardare alla mente umana.

Giocare a poker è divertente e tutti noi amiamo giocare il più possibile al nostro gioco preferito. Ma quando è troppo? Quando il divertimento inizia a diventare lavoro? O quando potrebbe addirittura essere pericoloso? Oggi daremo un'occhiata ai diversi scenari che potrebbero presentarsi lungo il vostro percorso di poker e a quando è il momento di spegnere il computer o di lasciar perdere le carte e rilassarsi.

Vi siete mai trovati in una situazione in cui stavate giocando a poker e improvvisamente avete pensato: "Wow... non mi sto divertendo in questo momento". Se siete tra le poche persone che non hanno mai provato questa esperienza: Buon per voi! Che la vostra vita nel poker sia piena di felicità e beatitudine.

Ma la maggior parte di noi lo ha fatto. Anche solo per un momento. Solo il pensiero che si insinua nella parte posteriore della nostra testa: "Non mi sto divertendo in questo momento".

Le ragioni possono essere molteplici e ovviamente fa una grande differenza se si gioca a poker solo per divertimento o se si è un giocatore di poker professionista, che macina cash game sui siti di poker online per guadagnarsi da vivere o gioca regolarmente ai tornei dal vivo per pagare le bollette.

Partendo dal giocatore medio, analizzeremo entrambi gli scenari e analizzeremo i fattori scatenanti che possono far perdere il divertimento del gioco e come risolverli.

Non lasciate che il vostro hobby ricreativo diventi un lavoro...

Partiamo dalla seguente situazione:

Come tutti noi, anche voi amate il gioco del Poker. Siete affascinati dal gioco così com'è, con tutte le sue strategie, percentuali e probabilità, e continuate a imparare e migliorare leggendo le nostre guide su come non fare schifo a poker e giocando sul vostro sito di poker online preferito per mettere in pratica le vostre strategie e magari guadagnare qualche soldo extra. Lavorate ancora dalle 9 alle 17 o avete altri mezzi di reddito e giocate a poker per rilassarvi e godervi il vostro tempo libero.

Come abbiamo già detto nelle nostre Psychology of Poker Series: Le puntate fanno una grande differenza nel modo di giocare.

Sì, certo, potete esercitarvi su un'applicazione in cui ricevete una “quota giornaliera” di fiches essenzialmente prive di valore, con cui potete giocare e raccogliere, ma la maggior parte dei giocatori - probabilmente voi compresi - non giocheranno davvero al massimo del loro potenziale quando non ci sono puntate reali in gioco. La paura di perdere è praticamente inesistente, quindi chiamare un All-In non è un problema e bluffare è praticamente inutile. Pertanto, presumo che stiate giocando almeno per piccole somme di denaro, come 10€ o 20€, in modo che le puntate abbiano una certa importanza. 

Se state giocando solo per divertimento, fate pure, ma probabilmente questo non è l'articolo che fa per voi finché non iniziate a giocare come si deve.

Rispettate il vostro piano di budget

Si tratta di una regola semplice ma molto importante. Probabilmente la vedrete in ogni altro articolo, ma questo perché è la regola più importante. Se avete deciso di giocare per 20€ a settimana, fatelo! Se il lunedì fallite, beh, peggio per voi. Allora la prossima volta assicuratevi di smettere quando siete già sotto di 5€ e sopravvivete, per giocare, un altro giorno.

Il punto non è giocare solo per un certo importo. Infatti, potete iscrivervi a un nuovo sito di poker online ogni settimana e ottenere un bonus di benvenuto per giocare effettivamente 50€ a settimana. Tutto il potere a voi.

Il punto è non spendere più di quanto si era pianificato

Anche se potete permettervelo, c'è un piano importante da seguire: Spendere di più in una giornata negativa danneggia i vostri profitti. Potreste avere una giornata in cui siete sopra di 20€ dopo 2 ore, raddoppiando di fatto il vostro denaro. In questo caso, incassate, fate rebuy per 5€ o 10€ e vedete come va a finire. Se perdete quel denaro, siete comunque in attivo di molto e approfittate della giornata vincente.

Ma ci saranno giorni in cui perderete i vostri 20€ in una singola sessione: forse state prendendo decisioni sbagliate, forse non state leggendo i vostri avversari nel modo giusto o forse avete solo un po' di sfortuna quel giorno. È probabile che questo vi porti al tilt. L'investimento di altri 20€ per compensare la perdita probabilmente non migliorerà le vostre probabilità di vincita. 

Alzatevi, fate qualcos'altro, tornate più tardi il giorno dopo, quando vi sentite meglio e rilassati.

A tutti capita di perdere. Tagliate le perdite e sopravvivete, per giocare, un altro giorno.

Assicuratevi di divertirvi ancora

Questo si collega direttamente al mio ultimo punto. State giocando per diletto. Non è necessario vincere ogni giorno. Anzi, non dovete nemmeno giocare tutti i giorni. Se siete appena tornati a casa da un turno di 12 ore in cui il vostro capo vi ha urlato contro per metà del tempo, i vostri clienti sono stati insopportabili e l'intera giornata è stata sprecata per delle inutili stronzate che dovrete finire il giorno dopo perché le inutili riunioni vi hanno rubato tutto il tempo... non giocate. È probabile che giocherete in modo molto più aggressivo, commetterete errori, farete chiamate che non dovreste fare, giocherete mani che non dovreste fare... fate qualcos'altro. Andate a fare boxe. Schiacciate qualche tasto della PlayStation o della X-Box. Oppure, se proprio volete giocare, giocate gratis e macinate qualche nabbo e prendete le loro inutili chip. 

La cosa importante è che: Se non siete in uno stato mentale buono, non giocate a un gioco che richiede chiarezza mentale. Molto probabilmente perderete denaro e questo danneggerà il vostro umore, il vostro amore per il gioco e i vostri profitti.

... o praticate il vostro hobby nel modo giusto!

Ora, le cose possono apparire un po' diverse se si sta effettivamente guadagnando da vivere giocando a poker.

Improvvisamente il vostro budget settimanale potrebbe non essere di 20€ ma di 500€. E con i soldi guadagnati dovete pagare l'affitto e le spese. In questo caso, probabilmente ne siete pienamente consapevoli: Le regole di cui sopra sono ancora valide.

Gestire gli stoploss!

Lo stoploss è un termine che deriva dal trading (di solito azioni, cryptovalute o Forex), qualcosa che si avvicina molto al Poker. Lo stoploss è un punto in cui si vende la posizione in perdita per non perdere di più in un'operazione. Una cosa che forse alcuni non sanno è che si può spostare lo stoploss in profitto se si è in un'operazione vincente. Un rapido esempio: Avete acquistato un titolo a 5 euro per azione e ora il prezzo è salito a 15 euro per azione. Potete spostare il vostro stoploss a 10€ per azione. Ciò significa che il prezzo ha la possibilità di salire e di darvi maggiori profitti, ma se dovesse invertire la rotta e tornare a scendere, avrete comunque la garanzia di un profitto di 5€ per azione.

Dovreste sempre gestire i vostri profitti nel Poker allo stesso modo. Se sentite che siete in ottima run, incassate un po' di denaro e tornate indietro. Supponiamo che quel giorno abbiate guadagnato 200€, che in questo caso è il vostro obiettivo, ma che sentiate di essere in piena run: Incassate 150€. Se avete ragione e quel giorno siete stati incredibili, dovreste essere ancora in grado di ottenere un buon profitto con il denaro rimanente, giusto? 

Ma immaginate di essere in vantaggio di 200€ e di sprecarli con qualche giocata stupida e troppo sicura di sé. Vi prendereste a calci per il resto della giornata, forse della settimana. È importante mantenere la linea di fondo in attivo. Ottenere un profitto costante è più importante che avere una giornata positiva, almeno nel lungo periodo. 

E se si colpisce lo stoploss: Stop.

Mantenere ciò che funziona, eliminare ciò che non funziona

Devi ricordare che stai ancora giocando contro altri giocatori. Se c'è un aggiornamento nella meta-strategia, DEVI essere al corrente di questo.

Meta è un termine derivato dai giochi di strategia. Sta per "tattica più efficace disponibile". Nel poker, ciò include aspetti quali le mani da giocare in quale posizione, quanto puntare, come calcolare le probabilità e le equity, ecc.

Ora, è vero che queste cose non cambiano spesso e/o molto, ma se si considera che non molto tempo fa si pensava che J-9 suited fosse la mano migliore del gioco, perché aveva il maggior numero di connessioni possibili, il gioco si è evoluto molto e lo farà ancora. Il motivo è lo stesso per cui probabilmente l'IA non dominerà presto il poker con denaro reale, almeno non contro i giocatori più bravi. Tornando ai giochi di strategia: È molto raro avere una strategia imbattibile in qualsiasi gioco. Quasi ogni gioco ha una meta-strategia e quasi ogni meta-strategia ha un contro-gioco. Se state giocando contro un bot che “prende sempre le decisioni perfette e matematicamente corrette”, allora fregatevene delle probabilità: sapete cosa farà il bot e potete bluffare alla grande e vincere in questo modo. 

Inoltre, come persone che si guadagnano da vivere giocando a poker, dovete ricordare che non state giocando per divertimento. È il vostro lavoro. Dovete essere il più efficienti possibile e giocare contro i giocatori più deboli che potete e spremerli per quello che potete. So che sembra un po' ingiusto, ma questo è il modo più efficiente. Una volta ottenuto il vostro profitto, potrete sfidare qualcuno di più bravo e verificare il vostro livello di abilità. Fate i vostri soldi in modo intelligente e giocate solo per guadagnare. Una volta che il guadagno è finito: smettetela!

Sfruttate tutta l’edge che si può per potersi muovere nel migliore dei modi

Ho parlato più volte della gestione del budget, perché alla fine si tratta di un fattore chiave che fa la fortuna di un giocatore di poker professionista. E nel caso in cui vi siate persi o abbiate saltato questa parte: Aumentare il budget in ogni modo possibile diventa ancora più importante se si vive di poker. Mettere 500€ nel vostro conto di poker significa avere un certo numero di possibilità di avere un “green day” - un altro termine coniato dal trading, dove le giornate buone sono verdi e quelle cattive sono rosse - prima di fallire. Immaginate quindi di avere invece 1000€. Questo raddoppierà letteralmente il numero di giorni di perdita accettabili. Il segreto non è giocare con un importo doppio o aumentare il budget per i giorni di perdita, ma darsi più opzioni per definire una giornata negativa e andare avanti. Ci sono innumerevoli ragioni per non essere al massimo della forma: malattia, stress, problemi di salute mentale, cattive notizie, incidenti, rotture... chi più ne ha più ne metta. Probabilmente non potrete evitare di giocare tutti quei giorni, perché dovete comunque guadagnarvi da vivere, ma in questo modo avrete la possibilità di vedere come sta andando la vostra giornata e potenzialmente smettere prima di perdere troppo, senza dovervi preoccupare troppo del vostro bankroll.  

Inoltre - sempre ricollegandomi al mio ultimo punto - vi dà la possibilità di esplorare altri siti di poker online, trovando magari avversari più redditizi o anche condizioni complessivamente migliori. Se non vi piace, potete sempre andarvene, una volta che il vostro denaro sarà tornato sul vostro conto. 

L'importante è permettersi di avere giornate storte e ridurre il dolore che esse provocano.

Questo non significa che sia giusto giocare d'azzardo, ma piuttosto darsi l'opportunità di valutare il proprio stato d'animo attuale e agire di conseguenza per togliersi un po' di pressione.

Se vi sembra che non sia la vostra giornata: Fermatevi!

Il risultato principale

Da qualsiasi punto di vista lo si guardi, il poker presenta un elemento di fortuna che può essere superato solo effettuando costantemente scelte profittevoli. L'elemento chiave è la coerenza. Non ha senso continuare a giocare se non si riesce a seguire la propria strategia per qualsiasi motivo. In questo caso, il vostro conto in banca andrà in fumo. Infatti, è assolutamente possibile farlo in una sola giornata davvero negativa. Assicuratevi di evitare quel giorno!

Se sentite che la vostra giornata sta diventando negativa, fermatevi. Se le cose non vanno come vorreste, fermatevi. Se state perdendo più di quanto vorreste, fermatevi. 

A volte la scelta migliore è quella di spegnere il computer e tornare il giorno dopo con una nuova mentalità. Mantenete le giornate positive e quelle negative brevi. Questa è la chiave del successo a lungo termine. 

E ricordate sempre: Domani è un nuovo giorno.

Perciò, non fate saltare il vostro bankroll in una sola giornata negativa. Sopravvivete per giocare un altro giorno.

Altri articoli sulla psicologia del poker

Poker Psychology: When to Stop
La psicologia del poker: Quando fermarsi

Abbiamo molte guide sulla strategia del poker, ma a volte è necessario fare un passo indietro e guardare alla mente umana. Giocare a poker è divertente e tutti noi amiamo…

November 23, 2023 | Team di PokerListings
Poker Psychology: Lessons to Learn from Trading
La psicologia del poker: Lezioni da imparare dal trading

Abbiamo tanti articoli sulla strategia del poker. In questa serie vogliamo fare un passo indietro e guardare alla psicologia della mente umana e vedere cosa possiamo imparare da essa. Quando…

November 22, 2023 | Team di PokerListings
Psychology of Poker: The Fear of Missing Out FOMO
La psicologia del poker: FOMO

Vi siete mai trovati in una situazione del genere: State giocando a poker dal vivo, con i vostri amici o in un torneo, e vi capita una nuova mano: 8-5.…

November 17, 2023 | Team di PokerListings
The Psychology of Poker: How to Study Properly
La psicologia del poker: Come studiare correttamente

Abbiamo molti articoli sulle strategie e sulle mosse, ma per diventare bravi nel poker non basta leggere le guide strategiche. Se volete avere successo, dovete capire come migliorare voi stessi.…

November 16, 2023 | Team di PokerListings

Regole del poker

Come si gioca a poker Texas Hold'em
Regole del Texas Hold’em

Esistono, come in tutti i giochi di carte diffusi nel mondo, anche nel Texas Holdem regole che non possono non essere seguite affinchè il gioco proceda in maniera fluida e…

Come si gioca a poker Omaha
Regole del poker Omaha

La natura particolarmente ricca d'azione di questo gioco induce anche i giocatori più deboli ad azzardare. E dato che il valore della mani è molto più omogeneo e la varianza è…

Come si gioca a poker 7 Card Stud
Regole del Seven Card Stud

Il Seven-Card Stud è una variante americana del poker molto antica, che sta diventando sempre piú popolare. Il gioco è però abbastanza diverso dal texas holdem. Ecco come giocare. Differenze…

Omaha Poker: cosa serve per giocare ad Omaha

Come Giocare a Omaha Poker Quando uno dice di giocare a omaha poker, può riferirsi ad un paio di diversi giochi di poker a seconda del luogo da cui proviene.…

Comment on that

Il tuo messaggio è in attesa di approvazione