Trovare l'edge nel poker - Seconda parte

joe pesci

Qual è l'arma più importante nell'arsenale di un giocatore di poker? La risposta che troverete nella seconda parte dell'articolo potrebbe lasciarvi alquanto sorpresi…

(Leggi anche: Trovare l'edge nel poker – prima parte)

"Ai vecchi tempi, i dealer sapevano il tuo nome, il tuo drink preferito e il tuo gioco preferito". Alla fine di Casinò, Robert 'Sam Asso Rothstein' De Niro si lamenta del passaggio tra la vecchia e la nuova Las Vegas.

E a chi non mancano i proverbiali bei vecchi tempi? Peccato che chi vuole sopravvivere deve adattarsi ai nuovi.

Nella prima parte abbiamo visto un esempio su come trovare l'edge nel poker, non necessariamente giocando. Oggi vogliamo ampliare il discorso e dimostrare come i giocatori di poker abbiano la facoltà di migliorare le proprie condizioni, a prescindere da quanto sono bravi o meno quando sono seduti al tavolo.

Il valore di un giocatore di poker

Raramente i giocatori di poker capiscono quanto valore intrinseco abbiano. Un giocatore di poker può valere, negli USA, fino a 50.000 dollari l'anno per un casinò. Pensateci: se il vostro casinò preferito offre delle belle promozioni, ci andate più spesso e diventate magari anche clienti abituali.

Voi siete contenti, loro pure, visto che vi vedono passare ore ai tavoli. I giocatori di poker, professionisti o amatoriali, valgono letteralmente milioni di dollari nell'industria del gambling mondiale.

I casinò sanno bene che un tavolo cash dai limiti alti può valere più di 1 milione di dollari l'anno. Alcuni si fanno pochi scrupoli e si limitano a spremere i player come limoni: finché ce n'è, viva il re - dice il detto. Altre sale da gioco, invece, riconoscono il valore monetario di un giocatore e fanno di tutto per accontentarlo.

Approfittare dei benefici offerti dai casinò

casino 1995 14 g

Molti casinò, al giorno d'oggi, stanno introducendo una serie di benefici, come ad esempio una rakeback decisamente allettante, trasporti gratuiti da e per il casinò e chi più ne ha più ne metta.

Il Pechanga Resort and Casino, per esempio, è uno di questi. Si trova a circa 90 minuti da Los Angeles e offre una serie di bonus interessanti.

Per esempio 10 euro di chip gratis, trasferimenti in autobus gratuiti, persino 50 dollari ogni ora per la miglior mano ai tavoli di Omaha e 250 dollari all'ora per la miglior mano ai tavoli di Texas Hold'em.

Ricordatevi: il vostro tempo è letteralmente denaro, soprattutto in questo ambiente. Dove decidete di passarlo è importante ed è una scelta che influenza non solo voi stessi, ma l'intera industria del poker. Fatevi sentire, insomma: proponete, discutete con i gestori delle sale da gioco. E se non vi ascoltano, andate a giocare altrove.

Lo stesso vale per chi, invece del cash game, preferisce i tornei di poker. Qualche anno fa era tutto rose e fiori. Oggi i giocatori spesso si lamentano del buy-in, della struttura, e di altre cose che non apprezzano.

Eppure continuano a giocarci. Invece di lamentarsi tra loro, non sarebbe più produttivo portare queste lamentele a chi di dovere, cioè gli organizzatori degli eventi?

Tenete sempre a mente che l'arma più potente… siete voi stessi. Le vostre scelte contano, nel poker come nella vita. E questo è il più grande edge che possiate mai trovare.

 

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti