Software di Riconoscimento Facciale: un Pericolo per il Poker?

Facial Recognition Technology

Una start-up californiana ha sviluppato un software che individua persino le micro-reazioni facciali. La fine del bluff? Vita facile per gli scammer?

La capacità di leggere gli avversari è forse la skill che ha più valore nel poker.

I migliori giocatori come Phil Hallmuth vincono più e perdono meno degli altri perché sono capaci di individuare i piccoli cambiamenti nelle espressioni facciali degli avversari, o persino nella loro postura.

Ascoltate ciò che ha da dire Hellmuth sull'importanza di saper leggere gli avversari e guardatelo mentre dà prova delle sue abilità di lettura. L'essenza è questa:

Se vuoi essere un giocatore di poker vincente, devi capire ciò che sta pensando il tuo avversario.

Emotient

E se fosse possibile automatizzare queste skill in un computer, questo potrebbe darvi un vantaggio imbattibile contro chiunque, vero?

Sei laureati della University of San Diego potrebbero esserci riusciti. Con la loro compagnia Emotient, una delle start-tup che fanno parte della TIE Top 50 2015, hanno sviluppato un software da usare principalmente per le campagne pubblicitarie in tv, per analizzare la risposta del pubblico.

Il software funziona al ritmo di 30 frame al secondo, in modo da catturare la minima risposta.

Emotient ScreenShot3

Secondo i suoi inventori, il software funziona talmente bene che è impossibile fregarlo.

Così il CEO Ken Denman: "Ci sono due percorsi nel cervello che guidano il movimento facciale. Potete muovere la vostra faccia deliberatamente… e c'è un altro percorso… il centro emotivo. Se cercate di fare la classica faccia da poker, spesso si ottengono delle micro-espressioni".

Si tratta di espressioni così piccole che una persona non potrebbe mai notare, ma Emotient è in grado di farlo, un po' come Tim Roth in Lie to me.

La compagnia promette una precisione del 95%, a prescindere da età, genere ed etnia della persona. L'etnia non ha davvero importanza, dato che le espressioni facciali dei sentimenti principali sembrano essere identiche a prescindere che si viva in un contesto industrializzato o in una tribù ai confini del mondo.

Gli Esperimenti

256722

Ci sono stati diversi esperimenti nei quali il software ha dimostrato di funzionare. Per esempio, è stato utilizzato al primo dibattito televisivo tra i candidati repubblicani alla presidenza degli Stati Uniti.

Quella è stata la prima occasione in cui il software di riconoscimento facciale è stato utilizzato in questo contesto: potete leggere i risultati qui (probabilmente resterete sorpresi scoprendo che l'espressione predominante di Donald Trump era di "rabbia").

L'efficienza del software è universalmente riconosciuta. Scrive Charlene Weisler su mediavillage.com:

L'IP di Emotient ha l'abilità di catturare centinaia di espressioni facciali contemporaneamente e in maniera non intrusiva [e] offre la possibilità di raccogliere un'infinità di dati sul genere e sull'età degli individui. Emotien è in grado di tracciare le risposte emotive dal vivo, durante conferenze, eventi sportivi, concerti e riunioni d'affari.

Quindi, ovviamente, può essere utilizzato anche in un torneo di poker.

Software di riconoscimento facciale nel poker

Face scanning FBI

Immaginate che vantaggio potreste avere se conosceste le emozioni dei vostri avversari. Ovviamente non conoscereste le loro carte, ma questo non sarebbe necessario.

Emotienti distingue tra sette emozioni base universali - e circa 20 ulteriori movimenti facciali - gioia, disgusto, rabbia, disprezzo, sorpresa, tristezza e paura.

Tutto ciò può darvi un'indicazione chiara su quanto è forte la mano del vostro avversario e su come si evolve da street a street.

La tecnologia può essere facilmente utilizzata in eventi televisivi come gli EPT, dove le carte private non vengono mostrate, ma viene mostrata l'azione in tempo reale.

Un complice potrebbe sedersi a casa, davanti al suo monitor, attivare il software e dire a un giocatore ciò che sta provando il suo avversario.

E se avete un dispositivo simile ai Google Glasses, non vi servirebbe nemmeno un complice.

O pensate al poker online con le webcam. Le possibilità sono ancora più numerose, perché potreste controllare costantemente gli stati emotivi dei vostri avversari su ogni tavolo!

Magari voi personalmente non provereste mai a fare del cheating in maniera così perfida, ma di sicuro sapete che nel mondo esistono persone con molti meno scrupoli morali.

È venuto il momento di dire addio al poker? Questo software distruggerà il gioco? Andiamoci piano.

I limiti del software

Diciamo che Emotient è efficace tanto quanto affermano gli esperti. Improvvisamente, però, diventa inutilizzabile se non può contare sui dati che gli servono.

Secondo il supporto di Emotient, ecco cosa non lo fa funzionare:

- Mani

- Cappelli larghi con falde

- Barba folta

- Occhiali con montatura spessa

- Occhiali scuri, in particolare occhiali da sole

Ricordate Chris Ferguson prima che sparisse nel nulla? Con le sue mani a coprire la facci, la barba folta, gli occhiali da sole neri e il suo cappello enorme, sarebbe stato un enigma per Emotient quanto lo era pr tutti noi.

E se avete seguito il Main Event delle WSOP di quest'anno, sicuramente avrete notato quanti giocatori coprono il loro volto con il cappuccio della felpa o altri indumenti.

emotiant

Forse non sarete in grado di nascondere le micro-reazioni facciali, dato che queste cose sono incontrollabili, ma potete nascondere il vostro volto.

Gli eventi di poker in tv possono essere mandati in onda con un piccolo ritardo, oppure possono bandire tutti i dispositivi elettronici, mentre voi potete semplicemente spegnere la webcam.

Per il momento, i software di riconoscimento facciale non sono una minaccia per nessuna forma di poker, e di conseguenza il CEO di Emotient ha dichiarato a PokerListings:

"Il poker non è ciò su cui ci concentriamo. La tecnologia può essere utilizzata per molte cose diverse da ciò per cui è stata creata".

Il potenziale del software

Tuttavia, anche se gli esperti dicono che i software di riconoscimento facciale non hanno alcuna importanza nel poker, meglio non sottovalutarli.

Google ha già sviluppato un software di riconoscimento del testo che lavora in tempo reale e che converte le immagini di un testo in un formato testuale.

La cosiddetta OCR (Optical Character Recognition) è disponibile sui dispositivi mobile da anni.

È solo questione di tempo prima che si passi al riconoscimento facciale, ma non dovete preoccuparvi - almeno oggi - che la vostra mimica facciale venga analizzata in manira elettronica.

Il giorno in cui qualcuno comincerà a puntare lo smartphone verso di voi, be' quello sarà il momento di diventare sospettosi.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti

×

Sorry, this room is not available in your country.

Please try the best alternative which is available for your location:

Close and visit page