Ecco le Regole del Texas Holdem: Quelle Ufficiali

regole texas holdem

Scopri le Regole del Texas Holdem ed impara subito come giocare a poker seguendo il regolamento ufficiale!

Mescolare con cura. Non è l'inizio di una nuova ricetta culinaria, ma la prima delle regole del Texas Holdem. Analizzandolo nel dettaglio si scopre che nelle sale da gioco e al casinò chi mescola le 52 carte non può giocare.

Esclusivamente in caso di mancanza di dealer, o in situazione informale, potrà essere della partita anche chi distribuisce le carte e si parlerà di Self-Dealt, cioè auto-distribuzione.

Nel Self-Dealt si muoverà un "bottone" al termine di ogni mano per indicare chi sarà il mazziere o la posizione del mazziere fittizio.

La posizione sarà uno dei fattori più importanti da tenere in considerazione per le vostre future strategie di texas holdem.

Il regolamento ufficiale del Texas Holdem segnala la presenza dei Blinds, cioè due puntate forzate con un predeterminato ammontare di denaro.

 

Regole Texas Holdem: Blinds, Pre-Flop e Flop

I due giocatori alla sinistra del dealer o del player con il bottone in caso di dealer fittizio, hanno l'onere di iniziare la mano mettendo sul piatto i blinds (o bui) prima che le carte siano consegnate ai giocatori, cosa che rappresenta una delle più importanti regole del texas holdem.

Lo Small Blind è il nome del giocatore sulla sinistra più vicino al mazziere e quello a sua volta alla sua sinistra è invece chiamato Big Blind.

Durante la distribuzione delle carte, dice il regolamento completo del Texas Holdem, ne devono essere date due coperte, dette Hole Cards, il cui valore non sarà rivelato se non in caso di showdown finale quando si valuteranno i punti del texas holdem e il vincitore del piatto.

 

Regole texas holdem: il flop

 

Una volta che le Hole Cards vengono consegnate ai a giocatori, il dealer dispone tre carte scoperte sul tavolo (board) che prendono il nome di flop e possono essere utilizzate dai player insieme alle hole cards per formare le le migliori combinazioni di texas holdem e chi avrà in mano il valore più alto andrà a vincere il piatto, o pot,  che è l'insieme di tutte le puntate.

Il primo giro di scommesse, detto pre-flop, si svolge dopo la distribuzione delle carte e prima che le carte comuni vengano scoperte sul tavolo.

Il giocatore a sinistra del Big Blind ha diritto di parlare per primo e, a meno che non si tratti di un torneo, può decidere di divenire terzo Blind con una scommessa doppia del Big Blind prima della distribuzione delle carte.

 

Regole Texas Holdem: Passare, rilanciare o scommettere

Passare, rilanciare o scommettere sono le opzioni del primo che parla che è colui che siede a sinistra del Big Blind, e rappresentano le basi delle regole del texas holedm.

Come si rilancia? Dipende da quale modalità di gioco si vada a scegliere.

 

Regole texas holdem: puntare

 

Nelle partite di texas holdem limit il giocatore aggiunge una quota fissa che può  avere un un limite dopo un certo numero di giocate, di solito dopo quattro consecutive.

Nelle partite limit il rilancio deve essere obbligatoriamente inferiore al valore del piatto in quel momento. Quando invece si gioca a texas holdem no limit invece, si ha un rilancio illimitato che dipende solo dal numero di chips di cui dispone il giocatore.

Nelle regole ufficiali del Texas Holdem hanno importanza il Flop, il Turn, il River e lo Show Down.

 

Regole del Texas Holdem: Seconda Fase di Gioco

Il Flop c'è dopo il primo giro di scommesse, quando il dealer scarta la prima carta del mazzo, e porta sul tavolo le tre carte con faccia verso l'alto - dette Flop. Il flop è una fase decisiva per le varie strategie di texas holdem.

I giocatori possono avvalersi del Check, che tradotto dall'americano è il cip: restare in gioco senza scommettere aspettando il proprio momento per parlare.

Il Turn o Fourth Street si ha quando una carta viene scartata e la successiva è aggiunta alle altre sul tavolo. 

 

regole texas holdem: seconda fase

 

Al terzo giro di scommesse l'ammontare fisso raddoppia e rimane uguale anche per il giro successivo di scommesse in caso di partite con cappello.

Il River o Fifth Street si ha dopo il terzo giro con un'altra carta che viene scartata e la quinta carta detta River viene unita a quelle già presenti sul tavolo.

Lo Showdown e il Kicker

Durante lo Show-Down, come dice il nome stesso, gli sfidanti devono mostrare le loro carte.

In caso di uguali combinazioni di texas holdem tra i giocatori, si usa la carta Kicker, cioè  la più alta successiva a quelle che vanno a costituire le combinazioni di texas holdem.

In caso tutti i giocatori abbiano usato le carte private assegnate all'inizio o hanno la stessa combinazione il piatto viene diviso equamente tra di loro in quanto non si ha un Kicker.

Per migliorare i propri punti di texas holdem i giocatori possono utilizzare alcune delle carte comuni. Chi voglia farlo deve annunciarlo prima di allontanare le proprie carte o rinuncerà al piatto.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

giuseppe 2013-10-16 06:48:58

sebastiano: si splitta in quel caso!

Emanuele Gioia 2013-06-25 21:53:34

Vorrei porci un quesito su un fatto increscioso che mi è capitato giocando a Texas. Un giocatore rilancia 7.000 fiches , rilancio all in ed il Desler conta le mie fiches e annuncia che la somma è di 31000 fiches. Dopo di che essendo solo due partecipanti chiede di scoprire le carte. Dopo questa operazione in cui io ho due Assi e l'avversario a due 9, il dealer si accorge che il mio all in non è di 31000 ma di 43000. A questo punto il dealer sostiene che l'avversario può ritirarsi , io invece sostengo che può giocare mettendo 31000. Chi ha ragione?

sebastiano 2012-01-02 18:34:35

se in un tavolo 2 giocatori hanno 4 e 9 uno e l altro ha 4 e 8 e tutti e due completano la scala con il 4 in questo caso chi vince?