Omaha Con Limite di Piatto

Omaha Con Limite di Piatto

Omaha Con Limite di Piatto, Partite in Denaro

Introduzione

L'Omaha Con Limite di Piatto al giorno d'oggi è uno dei giochi in denaro più diffusi giocati nei casino in tutta Europa. Ha fatto progressi notevoli affermandosi come gioco da torneo e, di fatti, i tornei più grandi un paio di volte l'anno ospitano delle manifestazioni di Omaha Con Limite di Piatto. L'Omaha oggi è uno dei tipi di poker che si va affermando più rapidamente e si gioca molto di più in Europa che negli Stati Uniti.

L'Omaha Con Limite di Piatto è un gioco altamente strategico, che interessa notevoli doti di abilità e disciplina e richiede che i giocatori siano in grado di equilibrare contemporaneamente molti elementi. Questo articolo ha lo scopo di aiutare i principianti ed i giocatori di livello intermedio a migliorare il proprio modo di giocare a Omaha Con Limiti facendo ricorso ad uno stile uniforme, basato su poche mani ed aggressivo. Esso sostiene la necessità di equilibrare dei bluff e dei bluff parziali con uno stile di gioco (principalmente) uniforme, e si concentra sul gioco antecedente al "flop" e su quello al "flop", dal momento che questi sono i giri di scommesse più importanti. Le partite diventano rapidamente complesse e più impegnative da analizzare quando arrivate al "turn" e al "river". Tuttavia se giocate correttamente prima del "flop" e al "flop", affronterete delle situazioni meno difficoltose al "turn" e al "river".

Poiché in tutte le varianti di poker ci sono delle eccezioni alle regole, anche i concetti esposti in questo articolo dovrebbero essere interpretati come linee guida generali. Per essere un giocatore davvero vincente, è fondamentale che siate in grado di utilizzare la vostra facoltà di giudizio nel determinare qual è il miglior gioco possibile. E' virtualmente impossibile fornire dei consigli chiari valevoli per tutte le situazioni

Le doti principali da possedere per divenire un buon giocatore di Omaha Con Limite di Piatto

  • Rigorosa selezione delle mani (pazienza/disciplina)
  • Buona scelta del tavolo (molto importante per tutte le partite di poker)
  • Disciplina (l'abilità di attendere una buona mano e di non inseguire avendo le seconde miglior mani)
  • Interpretazione della psicologia dei vostri avversari
  • Coraggio di puntare/rilanciare (essere aggressivi con dei progetti o quando si avverte di avere le mani migliori)
  • Non essere inclini a giocare in modo irrazionale dopo degli insuccessi

Un Paragone: l'Omaha Con Limite di Piatto raffrontato con il Texas Hold'em

  1. Ad Omaha più giocatori arriveranno al "flop". Il vantaggio fornito da delle buone mani iniziali su quelle peggiori nell'Omaha non è così rilevante. Ciò incoraggia le persone a vedere più "flop" ad Omaha che giocando ad Hold'em. Ciò crea anche dei piatti più grandi, rendendo ancora più fondamentali le vostre decisioni al "flop".
  2. Per vincere ad Omaha avete bisogno di una mano più forte. Le mani che tipicamente si aggiudicheranno il piatto ad Hold'em, come una coppia con la carta più alta sul tavolo accompagnata da una carta alta e le carte di valore maggiore rispetto a quelle uscite al "flop", non lo vincono molto spesso nell'Omaha Con Limite di Piatto. Giocando ad Omaha, le mani migliori sono quelle che vengono completate e hanno valore supplementare, come un tris fatto da due carte iniziali più una comune alte con un progetto alto. Di solito, quando nell'Omaha Con Limite di Piatto si mette il denaro in mezzo al tavolo qualcuno ha in mano la combinazione di carte migliore possibile.
  3. L'Omaha è un tipo di gioco maggiormente influenzato dalle mani. Ad Omaha non ci sono molte opportunità per bluffare. Ciò è dovuto al fatto che ci sono più giocatori che arrivano al "flop" e più combinazioni di mani da realizzare. Quando tra le carte sul tavolo c'è una coppia qualcuno probabilmente ha in mano un "full", quando è possibile realizzare un colore o una scala è probabile che qualcuno li abbia in mano e così via.
  4. Nell'Omaha vedere carte gratis è generalmente una mossa cattiva. Prima di tutto perché i piatti di solito sono più cospicui al "flop" e dunque ha più senso cercare di vincere il piatto in quel momento. In secondo luogo, è molto più probabile puntare con le vostre mani a causa delle maggiori possibilità di migliorarle. Ed infine, è molto probabile che il vedere una carta gratis potrebbe battere la vostra mano.
  5. La posizione nell'Omaha è meno importante. Anche se la posizione è molto importante in tutte le varianti di poker, nell'Omaha lo è di meno. Ci sono più giocatori al "flop" ed è difficile aggiudicarsi un piatto scommettendo quando contro di noi vengono effettuate delle puntate pari a zero in posizione arretrata. Ne risulta che di solito è il giocatore che detiene la mano migliore che si aggiudica il piatto.
  6. Nell'Omaha è meno probabile che i giocatori che giocano poche mani vengano "minacciati". Nell' Hold'em, i giocatori che giocano poche mani possono essere facilmente minacciati di esclusione dal piatto quando al "flop" escono delle carte basse. Tuttavia, nell'Omaha, siccome un giocatore che gioca poche mani può giocare con poca difficoltà mani come 8-7-6-5, Fante-Fante-5-4 o 8-8-7-7, è difficile spingerlo fuori. La minaccia calcolata non può assicurare mai che abbiate la migliore combinazione di carte possible con un "flop" come 7-6-3, mentre, nell'Hold'em, sarebbe quasi sicuro che non ce l'avete.

Il Limite del Piatto

Nell'Omaha con Limite del Piatto volete proteggere le vostre mani facendo delle puntate in base all'ammontare del piatto e rilanciando fino a che siete il giocatore più favorito, al punto da giocarvi tutto il vostro denaro. Volete avere la mano e/o il progetto migliore possible quando si gioca tutto il denaro. Nel gioco con Limite del Piatto, i piatti aumentano velocemente e dovete essere in grado di stabilire la somma che potete scommettere al "turn", se vi aspettate che si veda la vostra scommessa al "flop".

In generale, giocando ad Omaha Con Limite di Piatto, non c'è motivo di puntare o di rilanciare di meno rispetto all'ammontare del piatto. Dovete farlo in occasioni particolari, come quando si punta contro un avversario che ha il secondo miglior colore al "river" e il piatto è molto alto, o se volete che vi si veda al "river" e scommettete la somma che ritenete il vostro avversario vedrà. Tuttavia, mentre ciò dipende completamente dal giocatore e dalla situazione, nella maggior parte dei casi è meglio puntare e rilanciare l'ammontare del piatto.

I Migliori Consigli e gli Errori Comuni

I Consigli Migliori per giocare a Omaha Con Limite di Piatto

  1. Siate molto selettivi con le vostre mani iniziali: nulla è più importante che scegliere la mano iniziale adeguata ad una determinata situazione.
  2. La scelta del tavolo: giocate solo in partite nelle quali abbiate un margine. Quando vi sedete ad un tavolo volete che ci siano almeno due giocatori deboli.
  3. "Giocare facendo riferimento ai giocatori ": accertatevi di giudicare velocemente i vostri avversari: chi gioca delle mani secondarie, chi passa quando viene aggredito, chi punta avendo in mano dei progetti, chi vede delle puntate rilevanti con delle mani deboli e pesca dal mazzo, chi può essere bluffato, chi bluffa, ecc.
  4. "Spingi o lascia ": passate o puntate/rilanciate (se avete delle probabilità favorevoli). Dovreste evitare di vedere a meno che non abbiate un buon motivo (come quello di intrappolare un avversario o di aumentare le vostre "pot odds" quando avete un progetto importante).
  5. Rispettate la maggior parte delle scommesse e dei rilanci ingenti: ciò è particolarmente vero nell'Omaha Con Limite di Piatto dal momento che la maggior parte dei giocatori non bluffa.
  6. Non "rimanete legati" al progetto di colore più alto: la differenza tra pescare carte per realizzare il colore più alto nell'Omaha rispetto all'Hold'em è che nell' Hold'em voi di solito potete vincere il piatto accoppiando il vostro Asso o vincere il piatto con un colore anche nonostante le coppie sul tavolo. Questo non vale per l'Omaha.
  7. Non "rimanete legati" a un progetto di scala realizzabile in otto modi: nell'Omaha è possibile realizzare progetti di scala in 13, 17 o 20 modi. E' meglio che aspettiate di avere in mano uno di questi progetti prima di impegnarvi pesantemente per il piatto.
  8. Non bluffate in modo esagerato con Assi non assortiti: quando voi tutti avete in mano una coppia di Assi e due carte che non valgono nulla non consecutive e non assortite, c'è ben poco che possiate pescare per migliorare la vostra mano. Se non vi esce un Asso di solito finirete per avere in mano delle carte deboli.
  9. Puntate sulle vostre migliori mani da migliorare: potenziate l'ingannevolezza del vostro gioco puntando con i vostri progetti più forti, perché così riuscirete anche a vincere più piatti senza neppure combattere.
  10. Con piatti con molti giocatori pescate sempre per realizzare la combinazione di carte migliore: quando tutto il denaro finisce nel piatto, in piatti con molti giocatori, assicuratevi di estrarre dal mazzo le carte che creano la combinazione migliore possibile. Evitate di impegnare tutto il vostro denaro in progetti che non abbiano ulteriore valore dal momento che vi trovereste intrappolati tra un tris formato da due carte inziali ed una comune e il miglior progetto di colore, e ciò potrebbe lasciarvi con solo un progetto di miglior scala che, se chiudete il punto, potrebbe finire in un piatto spartito.

Gli Errori Comuni nell'Omaha Con Limite di Piatto

  1. Non lasciare una buona mano quando si viene battuti, perdendo quindi l'intero capitale di gioco in una mano sola.
  2. Sopravvalutare la mano (errore comune commesso dai giocatori di Hold'em).
  3. Vedere avendo in mano carte deboli a fronte di una puntata.
  4. Giocare troppe mani iniziali.
  5. Non rilanciare prima del "flop" con delle ottime mani (esercitando pressione sui giocatori che vedono che hanno delle mani da migliorare) e poi spingersi troppo oltre con esse dopo il "flop".
  6. Vedere carte gratis o puntare troppo poco per il piatto (rischiando molto per vincere poco /non proteggendo la vostra mano).

Gioco Antecedente al "Flop"

Consigli Generici di Gioco Prima del "Flop"

L'abilità più importante da possedere quando si gioca a Omaha Con Limite di Piatto è comprendere quali mani inziali sia vantaggioso giocare. Tuttavia, non ci sono guide in grado di contemplare ogni situazione possibile, pertanto vi si consiglia di seguire determinate indicazioni di carattere generale. Essenzialmente, la mano che scegliete di giocare dipende dai seguenti fattori:

  1. Al tavolo si giocano poche o molte mani?
  2. Quanti giocatori sono seduti al tavolo?
  3. Quanti giocatori sono in lizza per il piatto quando è il vostro turno di puntare?
  4. Il piatto è stato rilanciato? In tal caso da che giocatore e in che posizione?
  5. Qual è la vostra posizione?
  1. Se al tavolo si giocano poche mani dovreste fermamente considerare l'ipotesi di spostarvi ad una partita diversa, per quanto anche a tavoli in cui si giocano molte mani ci siano modi per guadagnare denaro. In generale, dovete giocare in modo più aggressivo del normale. Ciò si traduce in una maggior attività di rilanci e di bluff prima del "flop". Il vostro vantaggio in questo tipo di tavolo è che conoscerete come giocano i vostri avversari ma voi starete giocando più mani e in modo più aggressivo, il che renderà il vostro modo di giocare più difficile da interpretare.
  2. In linea generale, dovete giocare meno mani quando un tavolo è completo e più mani ad un tavolo con meno di T giocatori.
  3. Se ci sono molti giocatori in lizza per il piatto quando arriva il vostro turno di scommettere, sarete entrati in possesso di un maggior numero di informazioni, cosa che vi consentirà di giocare più mani. Inoltre, le vostre mani da migliorare avranno un prezzo migliore e c'è meno di una probabilità che siate in grado di limitare il campo rilanciando.
  4. Se qualcuno ha rilanciato il piatto, dovrete giocare delle mani che ritenete non siano dominate da colui che ha rilanciato. In siffatte situazioni dovreste essere molto selettivi riguardo alle mani che giocate.
  5. La vostra posizione influenzerà notevolmente le mani che giocherete. In linea generale, dovete giocare meno mani da una posizione avanzata e poi aggiungere mani via via che la vostra posizione migliora.

Mani Iniziali

La mano iniziale ad Omaha è importante tanto quanto in tutte le altre varianti di poker. Quello che state cercando sono quattro carte che funzionino insieme, anche se molti principianti (che sono abituati a giocare a Texas Hold'em) non se ne rendono conto. Essi giocheranno qualsiasi quattro carte contengano una o due buone mani di Hold'em. Per esempio, essi spesso sopravvalutano mani come J J 2 7, pensando che siano altrettanto buone di una coppia di Fanti nell'Hold'em. Essi inoltre sbagliano ad interpretare mani come A Q 8 8, perché tra esse ci sono due discrete mani di Hold'em. Tuttavia, in questo tipo di mani ci sono delle combinazioni con scarsa coordinazione, come #A-8 e Donna-8. Per esempio, paragonate le mani sopracitate con A K A K, che è la mano iniziale più forte ad Omaha. In questa mano, voi disponete di Asso-Asso, Re-Re e di due diverse combinazioni di Asso-Re. Tutte le combinazioni possibili sono parimenti delle mani molto forti a Texas Hold'em.

Altri esempi di mani che hanno quattro carte che funzionano insieme sono mani come Q J T 9, K K Q J, Q Q J T, J J T T, A A 3 4, A A K Q, A A J T (la seconda miglior mano iniziale), 8 7 6 5 e così via.

Così, voi volete delle mani inziali che abbiano un potenziale di scala, colore e di un tris fatto da due carte inziali e una comune. Per esempio, immaginatevi la forza di avere A A J T con un "flop" formato da A K Q, che vi consente il tris formato da due carte coperte e la più alta sul tavolo, il progetto di scala migliore e il progetto di colore migliore. Notate che il J vi darà anche una scala colore. Un altro esempio è se avete in mano Q Q K T con un "flop" di Q J 7, che vi permette il tris formato da due carte coperte e la più alta sul tavolo, un progetto di colore e un progetto di scala bilaterale.

Classificazione per Forza delle Mani

Sotto trovate elencate le 30 migliori mani iniziali a Omaha Con Limite di Piatto.

1 Asso-Asso-Re-Re doppio assortimento seme
2 Asso-Asso-Fante-T doppio assortimento seme
3 Asso-Asso-Donna-Donna doppio assortimento seme
4 Asso-Asso-Fante-Fante doppio assortimento seme
5 Asso-Asso-T-T doppio assortimento seme
6 Asso-Asso-9-9 doppio assortimento seme
7 Asso-Asso-Carta X-Carta X doppio assortimento seme
8 Fante-T-9-8 doppio assortimento seme
9 Re-Re-Donna-Donna doppio assortimento seme
10 Re-Re-Fante-Fante doppio assortimento seme
11 Re-Donna-Fante-T doppio assortimento seme
12 Re-Re-T-T doppio assortimento seme
13 Re-Re-Asso-Donna doppio assortimento seme
14 Re-Re-Asso-Fante doppio assortimento seme
15 Re-Re-Asso-T doppio assortimento seme
16 Re-Re-Donna-Fante doppio assortimento seme
17 Re-Re-Donna-T doppio assortimento seme
18 Re-Re-Fante-T doppio assortimento seme
19 Donna-Donna-Fante-Fante doppio assortimento seme
20 Donna -Donna-T-T doppio assortimento seme
21 Donna-Donna-Asso-Re doppio assortimento seme
22 Donna-Donna-Asso-Fante doppio assortimento seme
23 Donna-Donna-Asso-T doppio assortimento seme
24 Donna-Donna-Re-Fante doppio assortimento seme
25 Donna-Donna-Re-T doppio assortimento seme
26 Donna-Donna-Fante-T doppio assortimento seme
27 Donna-Donna-Fante-9 doppio assortimento seme
28 Donna-Donna-9-9 doppio assortimento seme
29 Fante-Fante-T-T doppio assortimento seme
30 Fante-Fante-T-9 doppio assortimento seme

Sia che esse presentino un doppio assortimento di seme, siano dello stesso seme oppure no, nell'Omaha Con Limite di Piatto tutte queste sono delle mani iniziali molto forti.

Le Mani Insidiose

Delle mani insidiose sono mani che sembrano molto buone ma possono trasformarsi facilmente nella seconda miglior mano. Sono tipi di mani che possono farvi perdere il vostro intero mucchio di gettoni. Nell'Omaha Con Limite di Piatto ci sono tre tipi di mani insidiose:

  1. Le Mani con Coppia Piccola
  2. Le Mani a Bassa Copertura
  3. Le Mani con Piccolo Colore
  1. Mani con coppie al di sotto dei Nove sono pericolose da giocare. Quando vi esce un tris formato da due carte coperte e una comune è molto difficile evitare la mano e, se giocate contro il detentore di un tris più grande, pescate per trovare un "out". Quando avete una mano come 6 6 5 4 e al "flop" escono Q J 6, potete trovarvi in guai seri. Il momento di giocare delle coppie piccole è quando non avete molto denaro di fronte a voi, a questo punto, se vi capita un tris formato da due carte coperte ed una comune piccolo, non è del tutto sbagliato impegnare tutto il vostro mucchio di gettoni. O, per esempio, quando avete qualcosa come Asso-Asso-2-2 o Re-Re-3-3, allora dovreste giocare nella speranza che vi esca un tris formato da due carte coperte e una comune grande. Tuttavia dovete pensarci sempre due volte prima di puntare molto denaro al "flop" con un tris formato da due carte coperte ed una comune basso.
  2. I tipi di mani che sono molto ingannevoli e pericolose da giocare sono le quattro mani consecutive più basse, come 5 4 3 2. Queste mani sono pericolose perché è troppo semplice sbagliare o puntare fino all'''estremità inferiore di una scala. Quando al "flop" escono 8-7-6 con questo tipo di mano potete trovarvi facilmente contrapposti ad una scala più grande, senza possibilità di miglioramento.
  3. Mani che possono realizzare solo dei colori piccoli sono delle mani rischiose. Per esempio, consideriamo di nuovo 5 4 3 2 con un "flop" di K J 8. Ciò vi darà un piccolo colore. Non potete impegnare molti soldi con questa mano e, se doveste puntare in qualsiasi modo, verreste molto probabilmente battuti.

Vedere o Rilanciare Prima del "Flop"

Nell'Omaha Con Limite di Piatto, non importa che carte abbiate in mano, la mano del vostro avversario avrà sempre una discreta possibilità di battere la vostra mano. Per esempio, avendo ricevuto Asso-Asso-Re-Re con doppio assortimento di seme c'è una probabilità (contraria) di 50.000:1 e la mano ha soltanto una probabilità favorevole di 3:2 di vincere contro 8-7-6-5 con doppio assortimento di seme. In una situazione del genere, sorge il quesito se voi dobbiate o meno rilanciare quando avete una buona mano iniziale.

Cosa ne direste della prospettiva di rilanciare soltanto quando avete in mano degli Assi? Il problema con questa strategia è che diventate troppo prevedibili, dal momento che le persone sapranno esattamente dove siete e probabilmente non faranno errori giocando contro di voi.

E se si vedesse sempre? Questa ipotesi è meglio che limitarsi a rilanciare con gli Assi anche se ancora non è una strategia ottimale. Ogniqualvolta scommettete, rilanciate o vedete al "flop", anche i vostri avversari avranno una buona idea di che tipo di mano deteniate. Se non rilanciate mai prima del "flop", non fate pagare abbastanza gli altri giocatori che vedono per arrivare al "flop" per le volte in cui voi avete una mano iniziale forte. Inoltre, non vi aggiudicherete tanti piatti come se giocaste con una strategia fondata sul rilancio.

Rilanciando con numerose mani prima del "flop", vi aggiudicherete numerosi vantaggi: diverrete imprevedibili, vi aggiudicherete più piatti, farete in modo che gli avversari paghino quando è probabile che abbiate la mano migliore ed otterrete più opportunità di bluffare. Un altro vantaggio è che giocare con questa strategia è più divertente. Alla luce di tutto ciò, diventa chiaro che una strategia che unisce tanto l'azione di rilanciare quanto quella di vedere con diverse mani è la migliore.

Con quali mani rilanciare

Una buona strategia di rilancio ante "flop" è quella di rilanciare con qualsiasi delle 30 mani migliori ricordate sopra, con tutte quelle che contengono almeno una serie e con molte di quelle che non la contengono, anche se questo non è completamente sufficiente e voi avrete bisogno di rilanciare con più mani. Aggiungete qualsiasi combinazione di quattro carte in fila che hanno un doppio assortimento di seme con carte come i sei o di valore superiore, e tutte le combinazioni Asso-Re-Carta X-Carta X dello stesso seme e con doppio assortimento con almeno un T o una carta di valore superiore come Carta X. Si può rilanciare con buone possibilità anche con mani come Donna-Fante-9-8 o Fante-T-9-7 con doppio assortimento.

Riassunto:

  1. Tutte le 30 mani migliori con almeno una serie e, nella maggior parte dei casi, anche di seme diverso.
  2. Tutte le combinazioni Asso-Re-Carta X-Carta X dello stesso seme con almeno una Carta X che sia il T o una carta di valore superiore.
  3. Tutte le combinazioni da quattro carte in fila con doppio assortimento, che siano cinque o di valore superiore.
  4. Tutte le mani consecutive con doppio assortimento, che siano formate da cinque o carte di valore superiore, con al massimo un intervallo tra le due carte alte e le due carte basse o tra la carta bassa e le tre carte alte. Un esempio è Re-Donna-T-9 con doppio assortimento e Fante-9-8-6 con doppio assortimento.
  5. Tutte le combinazioni Re-Re -Carta X-Carta X con doppio assortimento.

Con quali mani vedere

  1. Tutte le mani Asso-Donna-Carta X-Carta X con almeno una Carta X, che sia il T o una carta di valore superiore, e in cui l'Asso sia accompagnato da altre carte dello stesso seme.
  2. Tutte le combinazioni di quattro carte in fila, che siano formate da quattro o carte di valore superiore.
  3. Tutte le combinazioni Asso-CartaX-CartaX-Carta X, qualsiasi combinazione con almeno due Carte X che siano consecutive e in cui l'Asso sia accompagnato da altre carte dello stesso seme.
  4. Tutte le combinazioni di quattro carte in fila, che siano formate da cinque o carte di valore superiore, con un massimo di un intervallo che non sia tra le tre carte più alte e più basse nella mano.

Gioco al "Flop"

Consigli Generici per giocare al "Flop"

Il fatto che voi siate o non siate colui che rilancia prima del "flop" costituisce una differenza sostanziale nel modo in cui giocate la vostra mano. Se voi foste colui che rilancia prima del "flop" e il piatto fosse in un tavolo con ridotto numero di giocatori, considerate decisamente l'eventualità di scommettere anche se la vostra mano non è migliorata. Tuttavia, dovreste sempre considerare che tipo di "flop" è uscito. Per esempio, se è di tre mani e voi rilanciate con due Assi scoperti e al "flop" escono Donna-Fante-T con un progetto di colore che non avete nella vostra mano. Questa è una buona occasione per puntare zero e lasciare che siano gli altri due giocatori a disputarsi il denaro. Ma, se il "flop" è Donna-7-3 senza progetto di colore, dovreste scommettere. Ciò aggiunge un elemento di inganno al vostro gioco e vi consente di aggiudicarvi più piatti. Inoltre, avrete più possibilità di puntare quando realizzerete una gran mano al "flop", dal momento che scommettere non significa che abbiate in mano nulla di sostanziale. In linea di principio, non dovreste mai applicare la tattica dello "slow play" su nessuna mano quando chiudete il punto della vostra mano proprio al "flop", soprattutto perché vedere gratis delle carte giocando ad Omaha comporta un rischio di gran lunga maggiore di quanto non lo faccia ad Hold'em.

Doppia Coppia

La doppia coppia è una mano difficile da giocare nell'Omaha. Ciò perché è una mano forte, ma non abbastanza forte da farvi sentire del tutto a vostro agio ad impegnarvi tutto il vostro denaro. In linea generale, dovete avere almeno una doppia coppia formata con la carta più altra sul tavolo per puntare al "flop". Ci sono troppi modi in cui potete essere battuti o finire per essere eliminati, se impegnate molto denaro nelle doppie coppie formate con la carta più alta o più bassa del tavolo o nella doppia coppia formata con la carta più bassa del tavolo. Se ci fossero progetti di scala e/o colore tra le carte sul tavolo e la vostra puntata venisse vista, usate la vostra facoltà di discernimento per decidere se puntare di nuovo al "turn". Considerate sempre il tipo di avversario che vi sta di fronte. Se ritenete che il vostro avversario continuerà a pescare dal mazzo, dovreste scommettere nel tentativo di escluderlo dal gioco. Nell'Omaha, quando qualcuno si limita a vedere al "flop" quel giocatore di solito ha un progetto, anche se in alcuni casi ha in mano solo un tris formato da due carte coperte ed una comune basso o una doppia coppia debole che non vorrà giocare al "flop". Di base, al "flop" non vale la pena di giocare una doppia coppia con la carta più bassa del tavolo e le doppie coppie con la carta più alta e quella più bassa del tavolo . E' meglio avere un progetto importante per realizzare la combinazione migliore possible che avere questo tipo di mano. L'aspetto più pericoloso di queste mani è che potete intrappolarvi da soli mettendo a rischio tutto il vostro denaro. Ciò di solito accade quando realizzate un "full" al "turn" e quella stessa carta assegna a qualcun altro un "full" più alto.

Tris formati da due carte coperte ed una sul tavolo

Dal momento che lo stile di gioco suggerito in questo articolo mette in guardia contro il giocare delle coppie piccole, non dovreste trovarvi in molte situazioni in cui vi si opponga un tris formato da due carte coperte ed una sul tavolo più alto del vostro. Se siete voi a rilanciare prima del "flop", quasi sempre, se realizzate un tris formato da due carte coperte e una sul tavolo, puntate al "flop". Spesso è sbagliato scommettere con un tris formato da due carte coperte ed una sul tavolo alta con un piatto a cui concorrono pochi giocatori, anche se le carte sul tavolo fanno paura. Ricordate che ogni volta che realizzate un tris formato da due carte coperte ed una sul tavolo, avete una possibilità di circa il 34% di migliorarlo trasformandolo in full combinando "turn" e "river". Per esempio, se prima del "flop" avete rilanciato con Re-Re-7-6 con doppio assortimento e al "flop" escono Re-Fante-9 con un progetto di colore che non avete, puntate e siate pronti a scommettere. Gli altri giocatori dovranno avere Donna-T-Carta X-Carta X col progetto di colore per sentirsi a proprio agio nel puntarvi contro.

Taluni giocatori rilanciano solo con gli Assi e, se uno di questi giocatori ha rilanciato prima del "flop" ed esce un Asso, potete utilizzare immediatamente queste carte dando vita ad un tris formato da due carte coperte e la più alta sul tavolo. Ciò vale specialmente se hanno passato da una posizione avanzata e poi hanno rilanciato nuovamente il piatto dopo che dietro di loro si era rilanciato. Quasi sempre questi giocatori avranno in mano degli Assi.

Progetti di Scala

Giocando ad Omaha elaborerete molti tipi di progetti di scala. Ciò che volete realizzare sono le cosiddette coperture attorno a dei progetti di scala. Ciò accade quando esce un "flop" con due carte consecutive e voi avete delle carte che circondano queste due carte. Vediamo qualche esempio:

1. Mano: Donna-Fante-8-Carta X "Flop": T-9-Carta X "Outs": 17 (copertura)
2. Mano: Fante-8-7- Carta X "Flop": Fante-9-x "Outs": 17 (copertura)
3. Mano: Re-Donna-Fante-Carta X "Flop": T-9-Carta X "Outs": 13
4. Mano: 8-7-6-Carta X "Flop": T-9-Carta X "Outs": 13
5. Mano Donna-Fante-8-7 "Flop": Fante-9-Carta X "Outs": 20 (doppia copertura)

E' meglio avere più carte di valore superiore a quelle che ci sono sul tavolo che carte di valore inferiore a quelle che ci sono sul tavolo perché migliorerete la mano andando a realizzare una scala più alta. Ciò perché la Mano 1 è più alta della Mano 2 e la Mano 3 è più forte della Mano 4. Si determineranno delle situazioni in cui i detentori della Mano 1 e della Mano 2 al "flop" punteranno tutto ciò che è rimasto loro. In questo caso la forza della Mano 2 diminuirà notevolmente, lasciandola in una brutta situazione.

Dovreste puntare la maggioranza dei vostri progetti di rilievo al "flop". Lo fate per due motivi: perché potete vincere immediatamente il piatto (bluff parziale) e perché ciò aggiunge una componente di inganno al vostro gioco. Se giocate in questa maniera, I vostri avversari non sapranno se stiate giocando una mano completa od un progetto.

Se al "flop" giocate un progetto di scala realizzabile in 13 modi per ottenere la migliore combinazione possibile senza alcun possible progetto di colore, concorrerete per vincere il piatto. Con 13 "outs" per la migliore combinazione realizzabile, avete una probabilità di circa il 29% di realizzare la miglior combinazione possible al "turn" e una possibilità del 50% di chiudere il punto combinando "turn" e "river". Pertanto, se un avversario punta l'ammontare del piatto, dovreste vedere o rilanciare a seconda della situazione e dell'avversario.

Il "Turn"

Il "turn" è di solito il momento per prendere delle decisioni importanti. Dovreste puntare ancora? Dovreste rilanciare nuovamente il massimo? Dovreste passare o vedere? Ciò dipende da molti fattori (troppi per prenderli in considerazione in questa sede), anche se ci sono delle indicazioni generali che possono essere osservate. Se avete in mano la miglior combinazione di carte possibile, scommettete al "flop" e, se al "turn" avete ancora in mano la miglior combinazione di carte possibile dovreste puntare nuovamente il massimo. E' probabile che il vostro avversario cerchi di migliorare la propria mano e voi volete eliminarlo o fargli pagare il massimo il suo tentativo di eliminarvi. Se avete un minimo di 13 "outs" da battere qualsiasi possano essere le carte del vostro avversario, al "turn", è opportuno vedere una scommessa dell'entità del piatto, sebbene soltanto se voi ed il vostro avversario avete avanzato del denaro da giocare al "river". Con 13 "outs", avreste dunque un po' meno di 2:1 (13/44=29,5%) contro l'eventualità di un miglioramento e quelle sono le probabilità esatte che il piatto pone per voi in questo caso. A causa delle probabilità implicite quando rimane più denaro da vincere, vedere è un'azione corretta.

Il "River"

Se avete in mano la migliore combinazione possibile, prendete in considerazione ciò che il vostro avversario potrebbe eventualmente avere in mano e cercate di ricavarne il massimo. Se non siete riusciti a realizzare il vostro progetto, dovete o rinunciarvi o cercare di mettere in atto un grosso bluff nel caso in cui esca una carta temuta. Si richiede un'ottima capacità di giudizio quando il piatto è grande e voi avete una buona mano ma non la combinazione migliore. Dovete considerare di cosa è capace il vostro avversario. Se gli si punta contro zero cercherà di mettere a segno un "bluff"? O punterà zero anche lui? Osate fare una scommessa importante con una buona mano che non sia la combinazione di carte migliore?

Bluffare

Il bluffare svolge un ruolo importante in tutte le varianti del poker. Nell'Omaha, si fa ricorso al bluff meno frequentemente che nell' Hold'em ma esso rimane una capacità importante da possedere. E' meglio bluffare quando si posseggono una o più delle carte principali della mano, per esempio, quando avete in mano un Asso semplice ed è possibile realizzare un colore con le carte sul tavolo. Quando decidete se bluffare o meno, prendete sempre in considerazione i seguenti fattori:

  1. Tipo di avversario: non bluffate contro avversari deboli che vedono con qualsiasi carta (figure che si definiscono "giocatori con l'abitudine di vedere spesso anche con carte scadenti"). Questo è l'errore più comune. Siate sicuri che il vostro avversario sia un giocatore abbastanza bravo da passare una mano.
  2. Numero di avversari: in generale, non bluffate se in campo ci sono tre o più avversari. Un bluff ha molte più probabilità di riuscita contro un avversario solo, non soltanto perché si tratta di un giocatore soltanto, ma anche perché il piatto di solito è più piccolo, il che lo rende meno desiderabile.
  3. L'immagine che di voi date al tavolo: un bluff avrà meno probabilità di successo se l'immagine che avrete dato di voi al tavolo è quella di un giocatore che gioca molte mani contrapposto ad uno che ne gioca poche. Se siete stati colti di recente a bluffare, i vostri avversari con più probabilità vedranno le vostre puntate nel futuro, anche se una psicologia inversa occasionalmente può dimostrarsi vantaggiosa in tali situazioni. Per esempio, se un buon giocatore vi ha sorpreso a bluffare e vi considera un buon giocatore, potrebbe ritenere che non oserete più bluffare con lui.
  4. La vostra capacità di introspezione psicologica: se "interpretate" bene la partite e siete in grado di stabilire ciò che probabilmente hanno in mano i vostri avversari, sarete in grado di cogliere delle buone opportunità per bluffare. Questa è probabilmente l'abilità più difficile e più importante da conoscere a fondo.
  5. Le carte sul tavolo: se le carte sul tavolo hanno l'aspetto di consentire ai vostri avversari di chiudere il punto o presentano molte possibilità di migliorare le mani, è meno probabile che un bluff abbia successo. Cercate dei tavoli senza molti progetti o carte che probabilmente miglioreranno le mani dei vostri avversari. Se siete in grado di figurarvi una mano, il bluff ha più probabilità di successo. Un tavolo privo di coordinazione con una sola carta temuta di cui potete prevedere l'uso di solito offre un'ottima opportunità per bluffare.
  6. L'entità del piatto: i vostri avversari saranno più inclini a vedere se il piatto è ingente perché ottengono delle "pot odds" migliori. D'altro canto, se realizzate un bluff riuscito, avente ad oggetto un grosso piatto, anche la ricompensa sarà più grande. Ciò accade quando entrano in gioco delle buone capacità di giudizio.
  7. Posizione: se sedete in posizione arretrata, di solito avrete maggior accesso a delle informazioni concernenti le mani rispetto ai vostri avversari e, dunque, sarete in una situazione migliore per bluffare. Per esempio, se si punta zero su di voi, le carte sul tavolo hanno un aspetto favorevole a voi e ci sono pochi giocatori in lizza per il piatto.

Mano Completa raffrontata con Mani da Migliorare al "Flop"

Diamo un occhiata ad alcune probabilità che interessano delle mani complete raffrontate con mani da migliorare al "flop" ad Omaha.

Mano Completa Mano da Migliorare Favorita
Tris formato da due carte coperte e una sul tavolo Coppia coperta formata da carte più alte rispetto a quelle sul tavolo e progetto di colore Tris formato da due carte coperte e una sul tavolo 1,97
Tris formato da due carte coperte e una sul tavolo Scala ad incastro e progetto di colore Tris formato da due carte coperte e una sul tavolo 1,91
Tris formato da due carte coperte e una sul tavolo Coppia coperta formata da carte più alte rispetto a quelle sul tavolo e progetto di scala Tris formato da due carte coperte e una sul tavolo 1,88
Tris formato da due carte coperte e una sul tavolo Progetto di scala realizzabile in 13 modi Tris formato da due carte coperte e una sul tavolo 1,44
Tris formato da due carte coperte e una sul tavolo Scala bilaterale e progetto di colore Tris formato da due carte coperte e una sul tavolo 1,38
Tris formato da due carte coperte e una sul tavolo Progetto di scala realizzabile in 17 modi Tris formato da due carte coperte e una sul tavolo 1,03
Tris formato da due carte coperte e una sul tavolo Progetto di scala realizzabile in 13 modi e progetto di colore Tris formato da due carte coperte e una sul tavolo 1,01 (somma di denaro pari)
Tris formato da due carte coperte e una sul tavolo Progetto di scala realizzabile in 20 modi Progetto 1,19
Tris formato da due carte coperte e una sul tavolo Progetto di scala realizzabile in 17 modi e progetto colore Progetto 1,27
Tris formato da due carte coperte e una sul tavolo !]~ Progetto di scala realizzabile in 20 modi e progetto colore Progetto 1,43

Le "Pot Odds"

Le "Pot odds" sono ciò cui ricorrete per calcolare se un determinato gioco ha un valore positivo previsto. Si definiscono come il rapporto tra la dimensione del piatto e l'ammontare della scommessa. Per esempio, se il piatto è $100 e voi scommettete $10, le "pot odds" sono 10:1. Per calcolare le vostre "pot odds", dovete sapere quanti "outs" ha la vostra mano al momento. Per esempio, se al "flop" avete un progetto della miglior combinazione coloreh, allora avete 9 "outs" per completare la vostra mano. Ci sono 13 cuori in totale. Ne avete 2 e al "flop" ne sono usciti 2, lasciando 9 cuori coperti.

Se fate riferimento alla tabella riportata sotto, noterete che avete una possibilità del 35% di realizzare una mano con 9 "outs" combinando "turn" e "river". Ciò è lievemente meglio di una volta su tre, il che significa che se vi costa $10 vincere $30 o più, pescare per cercare di realizzare un colore è la mossa corretta.

Una regola empirica: ogni out vi dà una possibilità di circa il 4% di realizzare il punto combinando "turn" e "river". Per esempio, 5 "outs" vi dà una possibilità di circa il 20% di migliorare la vostra situazione, 6 "outs" circa del 24%, ecc.

"Outs" per progetti specifici

Doppia copertura attorno a progetto di scala 20 "outs"
Copertura attorno a progetto di scala 17 "outs"
Progetto di scala colore 15 "outs"
Scala colore e coppia coperta di valore superiore a qualsiasi carta sul tavolo 11 "outs"
Progetto di colore 9 "outs"
Progetto di scala bilaterale 8 "outs"
Tripla coppia 6 "outs"
Doppia coppia 4 "outs"

Pescare gli "outs" da un mazzo di 45 carte coperte

Numero di "outs" % al "River"
4 17
5 21
6 25
7 29
8 33
9 36
10 40
11 43
12 47
13 50
14 53
15 56
16 59
17 62
18 65
19 67
20 70

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti