Kihara, Neuville e Moschitta vincono i PokerListings Awards

Il belga Pierre Neuville , il giapponese Naoya Kihara ed il nostro italianissimo Luca Moschitta sono i tre player che la nostra giuria di esperti ed appassionati di poker ha deciso di eleggere vincitori della prima edizione dei PokerListings Awards.

Dopo aver superato la prima selezione del concorrso, i tre player soni infatti quelli che hanno saputo raccogliere il maggior numero di consensi da parte della nostra giuria riuscendo a strappare il titoli di vincitori delle tre categorie in gara ed un posto d’onore alla cerimonia di premiazione che si terrà il 26 settembre 2013 durante il torneo Battle of Malta.

Kihara sorpassa Negreanu come “Most Inspiring Player”

La più grande sorpresa della prima edizione dei PokerListings Awards è probabilmente il grande risultato ottenuto dal player giapponese Naohya Kihara – capace di battere la terribile concorrenza di campioni come Marvin Rettenmaier , Max Lykov , Isaac Haxton e Daniel Negreanu e vincere il nostro titolo più importante.

Naoya Kihara
Naoya Kihara, l'icona del poker giapponese
 

Primo giocatore del Sol Levante ad aver mai vinto un braccialetto WSOP, Kihara – in soli due anni – ha già messo da parte qualcosa come 722.218$ in vincite nei tornei dal vivo.

Privo di una comunità tanto numerosa quanto “collaudata” come quelle a disposizionedi  pressoché tutti i suoi contendenti al titolo, i risultati ottenuti fino ad oggi da Kihara sono poi resi ancora più significativi per l’importantissimo impatto che sono riusciti ad avere per lo sviluppo del poker in Giappone.

"In questo momento la gente in Giappone pensa che il poker sia solo gioco d'azzardo, " ha raccontato lo stesso Kihara a PokerListings durante il PCA 2013.  " Per questo, quando posso, provo ad andare in TV e spiegare meglio come stanno le cose.”

“Quello che sto cercando di spiegare in Giappone è che il poker, in realtà, è un gioco di abilità che può essere inteso tanto come gioco quanto come forma di investimento”.

Neuville e Moschitta: generazioni a confronto

Nel frattempo, proprio come avevamo sperato, anche la “young gun” nostrana Luca Moschitta è riuscito ad imporsi sugli altri due (temibili) finalisti della categoria dedicata al futuro del gioco: il finlandese Lauri Pesonen e la svedese Sofia " Welllbet " Lövgren.

lovgrenmoschitta
Luca Moschitta con Sofia Lovgren
 

Tra i più giovani giocatori di sempre a raggiungere lo status di SuperNova Elite su PokerStars, Moschitta è diventato famoso – tra le altre cose – anche per esser riuscito a mettere da parte ben due Porsche usando i suoi FPP grazie al volume incredibile su mani giocate online

Dopo aver chiuso un capitolo importante della sua vita non vedendosi rinnovare un contratto di sponsorizzazione proprio con la stessa PokerStars, Moschitta ha recentemente scelto di concentrarsi ancora più che in passato sulla scena dei tornei dal vivo mettendo da parte ottimi risultati come la vittoria dell’IPT Saint Vincent nello scorso marzo (con una prima moneta da 180.000€) ed arrivando secondo all’IPT di Nova Gorica .

A parte il tempo speso ai tavoli di poker live ed online, Luca si è anche distinto nelgli ultimi anni per il fatto di aver saputo condivider il suo amore per il gioco ai tavoli e attraverso i social media .

Oltre a Luca, anche il “veterano” Pierre Neuville è riuscito ad aggiungere una nuova tacca nella sua già straordinaria carriera vincendo il titolo della categoria “This is 50+”.

Maestro assoluto dei tornei satellite EPT , Neuville in carriera è riuscito a qualificarsi per il Main Event dell’Euopean Poker Tour per ben volte di fila.

Per assicurarsi il titolo, Neuville ha dovuto superare altri “intoccabili” del gioco come Marcel Luske e Konstantin Puchkov, anche loro finiti in finale dopo aver raccolto un altissimo numero di voti da parte dei nostri lettori.

PokerListings Awards 2013: tutti i dettagli

Per conscere tutti i particolari delle tre categorie che hanno visto Kihara, Moschitta e Neuville come (meritati) vincitori, vi invitiamo a leggere la pagina del concorso.

Tutti e tre i vincitori riceveranno i loro premi durante il “Battle of Malta”, il torneo di poker live organizzato da PokerListings  che si terrà nel casinò di Portomaso tra il 26 ed il 29 settembre 2013 e metterà a disposizione dei giocatori un montepremi garantito di 200.000€ a fronte di un buy in di soli 550€.

L'iscrizione per il torneo è ancora aperta e, per chi fosse interessato, è anche acora possibile acqusitare uno degli ultimi pacchetti all-inclusive al costo di 1.400€. Per maggiori informazioni clicccate qui.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti

Ultime in Blog »