7 Card Stud

Anche se il Texas Hold'em è più popolare, la maggior parte delle grandi sale da poker ha una scelta ragionevolmente buona di vari tipi di poker Seven Card Stud.

Fino a pochi anni fa, il Seven-Card Stud era di gran lunga il gioco di poker più popolare al mondo, e ci sono molti giocatori che continuano a preferirlo, sia on-line che dal vivo. Popolari come può essere solo il Texas Hold'em, i giochi di poker in versione stud hanno un grande vantaggio sui giochi Hold'em: generalmente è più facile vedere quale tipo di mano ha, o a quale aspira, il tuo avversario. Nel film Rounders , a Matt Damon basta guardare una partita di Seven Card Stud per dichiarare ad alta voce cosa ha in mano ogni giocatore. Si tratta di una cosa effettivamente fattibile nel Seven Card Stud.

Di seguito sono elencati i siti dove è possibile iniziare a giocare tutte le tipologie del Poker Seven-Card Stud. Se non conoscete questà modalità di gioco dopo la nostra classifica troverete la spiegazione delle principali regole e sue variazioni come: il Seven Card Stud Hi, il Seven Card Stud Hi-low e il 5 Card Stud Poker.

Regole Seven Card Stud

Le regole del Seven-Card Stud sono molto semplici. Il gioco si gioca meglio Fixed-Limit, anche se è giocabile anche in versione Pot-Limit. A ogni giocatore vengono distribuite due carte coperte e una scoperta. Allora il giocatore con la carta di valore più basso (in Fixed-Limit) inizia a scommettere. Questa è la prima scommessa. Egli può scegliere di fare una puntata completa o una più piccola, spesso della metà.

Dopo ciò, ogni giocatore, in senso orario, entra in azione e può lasciare, vedere o rilanciare. Quando ogni giocatore ha avuto la possibilità di agire, viene distribuita un'altra carta scoperta a ogni giocatore rimasto nel piatto. Comincia un altro round di puntate, e così via. Poi viene distribuita un'altra carta scoperta e ha luogo un altro round di puntate.

Una settima carta finale viene distribuita coperta e parte l'ultimo round di scommesse. Così alla fine, ogni giocatore che è rimasto nel piatto deve avere tre carte coperte e quattro carte scoperte. Quando tutte puntate sono state fatte, c'è lo showdown e il giocatore con la migliore mano di poker da cinque carte classificata vince il piatto, proprio come nel Texas Hold'em.

Giocare a Seven Card Stud

Anche se la maggior parte delle sale da poker offre il poker Seven-Card Stud sia Fixed-Limit che Pot-Limit, devi controllare che ci siano davvero partite in corso, poiché alcune sale hanno traffico quasi soltanto nel settore Texas Hold'em. Inoltre, se sei nuovo in questp gioco, devi cercare sale che offrono Seven-Card Stud con poste basse, in modo da poter iniziare a un livello non troppo difficile.

Seven Card Stud High

Il Seven-Card Stud Hi è stato chiamato la "Rolls Royce" del poker e non molto tempo fa era il gioco di poker N. 1. Oggigiorno, il titolo è detenuto dal sempre popolare Texas Hold'em, ma non devi pensare che il Seven-Card Stud Hi sia un gioco in via di estinzione. Al contrario, ci sono milioni di persone che ancora ci giocano ogni giorno.

Il gioco del poker 7 card stud è anche molto popolare in alcune sale da poker on-line dove molti si sono stancati dell'Hold'em. Anche se ci sono alcuni buoni giocatori di Seven Card Stud Hi in giro, la maggioranza sa solo come si gioca a Hold'em, per cui ci sono sicuramente soldi da fare nel Seven Card Stud Hi.

Naturalmente, se non sai giocare bene, perderai rapidamente. Perciò è meglio prendere alcuni minuti per apprendere prima le regole di base e un po' di strategia.

Come forse saprai, il Seven Card Stud Hi non è un gioco di carte comuni, ma piuttosto un gioco dove la mano di ogni giocatore è solo di quel giocatore. Anche se il Seven Card Stud Hi può essere giocato come gioco Pot-Limit, si gioca molto meglio come Fixed-Limit. Le regole sono abbastanza semplici: Ogni giocatore riceve tre carte, le prime due coperte e l'ultima, che è chiamata "third street", scoperta. In Fixed-Limit, il giocatore che ha la carta più bassa scoperta apre le puntate.

Quando tutti i giocatori hanno giocato, viene distribuita una quarta carta, "fourth street", scoperta a ogni giocatore e inizia un nuovo round di puntate. La differenza è che il giocatore con la migliore mano inizia a puntare. Questo arriva fino a seventh street, che viene distribuito coperto, e di nuovo il giocatore con la migliore mano scoperta inizia a parlare.

Infine, c'è lo showdown, e il giocatore che mostra la migliore mano di poker da cinque carte vince il piatto.

Una volta conosciute le regole, ancora non è il caso che tu ti butti nella mischia senza alcune idee sulla strategia. Un errore che spesso fanno i giocatori di Texas Hold'em in Seven Card Stud Hi è vedere fourth street troppo spesso.

In Hold'em spesso vale la pena vedere il flop, anche con una mano abbastanza mediocre, se puoi farlo in maniera abbastanza economica. Questo avviene perché con il flop in Hold'em, hai già visto cinque su sette carte, che rappresentano circa il 70% della mano completa. In altre parole, per una piccola somma puoi vedere una grande parte della tua mano, e hai una buona possibilità di capire le tue chance di vincere.

Non è così in Seven Card Stud Hi dove pagando per una carta extra (fourth street) vedi ancora meno del 60% della mano totale.

Il segreto e la grande differenza tra Seven Card Stud Hi e Texas Hold'em è che in Stud puoi giudicare se vale la pena giocare la mano fin dall'inizio.

Il secondo più grande errore è continuare con fifth street con una mano con progetto quando non prendi la carta che ti serve alla fourth street. Per esempio, hai iniziato con tre fiori e ottieni una carta di picche a fourth street. A meno che tu abbia fatto una coppia o ottienuto un progetto di scala, non devi continuare a giocare la mano. Questo può sembrare un requisito rigido, ma anche se hai quattro carte dello stesso seme a fourth, le tue possibilità di fare colore a seventh street sono solo del 50%.

Il terzo più grande errore che commettono i giocatori di Hold'em quando giocano a Seven Card Stud Hi è che non riescono a vedere l'importanza delle carte scoperte degli altri giocatori. Devi sempre tenere d'occhio le carte degli altri giocatori, non solo per vedere se le carte che ti occorrono sono nelle loro mani ma anche per determinare cosa hanno o qual è il loro progetto guardando le loro carte scoperte. È qualcosa che riuscirai a fare sempre meglio guadagnando maggiore esperienza.

Seven Card Stud High-low

Il Seven-Card Stud Hi-Lo, chiamato anche Seven-Card Stud Eight-or-Better (o Seven-Card Stud 8/B), è un gioco intricato che è cresciuto in popolarità in anni recenti - soprattutto da quando ha fatto parte dell'evento H.O.R.S.E., un evento delle WSOP molto discusso, con 50.000 dollari di iscrizione. È anche uno dei giochi famosi ad alte puntate giocati nella Bobby's room di Las Vegas, con 4000-8000 dollari di bui.

Il Seven-Card Stud Hi-Lo può sembrare complicato, ma in realtà è piuttosto facile da giocare. La principale differenza tra i giochi solo Hi e quelli hi-lo è che nei secondi, metà del piatto va alla mano più bassa, che tra l'altro è A-2-3-4-5.

Una mano bassa può contenere una scala o un colore ma non coppie, e la più alta carta ammessa nella parte inferiore della mano è, come suggerisce il nome Seven-Card Stud Eight-or-Better, un otto. Ma non dimenticare che l'altra metà del piatto va alla mano più alta.

Si ha lo "scoop" del piatto quando lo stesso giocatore vince sia la porzione bassa che quella alta. Una delle migliori mani hi-lo possibili è la piccola scala di colore da asso a cinque.

Le regole basilari di Seven Card Stud Hi-Lo sono più o meno le stesse di Seven-Card Hi. Ogni giocatore riceve tre carte, di cui due sono coperte e una è scoperta. La mano con la carta classificata più bassa inizia a scommettere, e quando ogni giocatore ha giocato, i restanti giocatori ricevono una quarta carta scoperta.

Il giocatore con la migliore mano alta a due carte inizia l'azione. Si va avanti così fino alla settima carta, che è distribuita coperta. Alla fine, ogni giocatore deve avere in totale sette carte, di cui tre devono essere coperte e quattro scoperte.

Come sempre, la migliore mano di poker da cinque carte prende metà del piatto e la migliore mano bassa prende l'altra metà. Se non c'è mano bassa, allora il giocatore con la mano alta prende il piatto intero.

Il Seven-Card Stud Hi-Lo si può trovare in molte sale da poker, sia Fixed Limit che Pot-Limit. Un suggerimento è quello di cercare sale che offrono partite di Seven Card Stud Eight-or-Better Pot-Limit, poiché molti giocatori sono troppo generosi con le mani iniziali in Pot-Limit.

Come regola empirica, in Pot-Limit non devi giocare mani che sono composte da due carte basse e due alte; è molto meglio basarsi solo sulle mani alte o su quelle basse ed essere sicuri che le mani basse contengono un asso e un due. In altre parole, aspira sempre alla "mano imbattibile" in Pot-Limit Seven Card Stud Hi-Lo.
Un ultimo consiglio: Quando cerchi un buon gioco Seven-Card Stud Hi on-line, cerca di trovare giochi avventati. In quei giochi dovresti riuscire a vincere anche solo usando la strategia per il poker Seven Card Stud H. che ti abbiamo appena spiegato

5 Card Stud Poker

Quando il famoso match di poker tra Johnny Moss e Nick "il greco" Dandolos - un gioco che portò alla fine alla creazione della World Series of Poker - ebbe luogo circa 50 anni fa, essi giocavano per lo più a Five-Card Stud. Five-Card Stud è anche il gioco che viene giocato nel film di successo del 1965, The Cincinnati Kid , con Steve McQueen e Edward G. Robinson. Five-Card Stud è probabilmente il più semplice gioco di poker, ma è lungi dall'essere il più facile da padroneggiare.

Le regole di Five-Card Stud sono davvero semplici. A ogni giocatore vengono distribuite due carte, la prima coperta e la seconda scoperta. Allora il giocatore con la più bassa carta scoperta (in fixed limit) fa una scommessa forzata, solitamente metà delle dimensioni della scommessa piccola, ma può anche scegliere di fare una scommessa piccola completa. In Pot-Limit, il giocatore con la carta più alta apre le puntate.

Poi ogni giocatore gioca a turno e ha le consuete opzioni di lasciare, vedere o rilanciare. Quando tutti i giocatori hanno giocato, viene distribuita un'altra carta scoperta a ogni giocatore e comincia un nuovo round di puntate, ma la differenza è che il giocatore con le due carte scoperte migliori inizia l'azione. Per esempio, se le carte scoperte del giocatore A sono A-K e quelle del giocatore B sono 4-4, allora inizia il giocatore B.

Questo viene ripetuto finché ogni giocatore restante non ha un totale di cinque carte, una coperta e quattro scoperte. Il giocatore che mostra la migliore mano di poker da cinque carte vince il piatto. Five-Card Stud è semplice, perché non ci sono carte comuni ed è abbastanza facile vedere cosa possono avere i tuoi avversari.

Anche se Five-Card Stud è ancora vivo e vegeto, solo poche sale lo offrono. Se lo trovi, assicurati di controllare per vedere se viene offerto a livelli adatti alle tue esigenze.