Zoom Poker: Corso Intensivo di Strategia del Gioco

PokerStars Zoom Poker

È la novità di PokerStars. Vediamo come funziona e come affrontarlo. Perchè si deve giocare a Zoom poker solo per vincere.

Quella che state per leggere è una guida allo Zoom Poker, nella quale troverete alcune informazioni di base e alcuni consigli strategici: che cos’è lo Zoom Poker, quali sono le sue caratteristiche distintive, a chi è adatta questa tipologia di poker e per chi invece non è indicata.

Seguite i nostri consigli, e vi troverete a 'grindare' come Isildur1 in men che non si dica!

Che cos'è Zoom Poker?

Lo Zoom Poker di PokerStars è una variante adrenalinica del poker online, simile al vecchio Rush Poker di Full Tilt.

La premessa è semplice: i giocatori che foldano ricevono immediatamente una nuova mano su un altro tavolo, contro altri giocatori. Cliccando sul pulsante "fast-fold" è persino possibile foldare prima ancora che tocchi a noi, e ricominciare un'altra mano ancora più velocemente.

In pratica è un tipo di poker adatto a chi non ne ha mai abbastanza, perché l'azione non si ferma mai. Non esiste letteralmente tempo di attesa, a meno che non vi troviate su tavoli dove non ci sono molti giocatori. In quel caso, è possibile che dobbiate aspettare qualche secondo, anche usando il tasto fast-fold

Ma qualche secondo è comunque un’attesa infinitamente più piccola di quanta solitamente ne intercorre dal momento in cui foldate al momento in cui viene distribuita una nuova mano, nelle varianti tradizionali di poker online.

Qualcuno potrebbe obiettare che gestire tutta questa velocità di azione possa essere un problema, ma se vi è mai capitato di giocare contemporaneamente su otto tavoli online, o di usare videogame multi-tasking come Starcraft, probabilmente adorerete la velocità di Zoom Poker.

Ora come ora è possibile giocare a Zoom Poker nelle varianti No Limit Hold'em, Pot Limit Omaha e Five Card Draw, per un massimo di quattro tavoli aperti.

Il bello dello Zoom Poker (il volume di gioco)

Zoom Poker è una manna dal cielo per quei giocatori di poker che puntano tutto sull'azione. Dove per azione non intendiamo semplicemente la frenesia di gioco, ma il numero di mani giocabili in un determinato lasso di tempo – una valutazione che solitamente si fa per ogni ora di gioco.

È infatti un buon modo per generare enormi quantità di frequent player point, ed è indicato per chi cerca di raggiungere lo stato di SuperNova. Per chi non lo sapesse, PokerStars ha un programma VIP molto valido e ricco di premi, cashback e quant'altro.

Con Zoom Poker potete triplicare o persino quadruplicare il volume orario di mani giocate. Questo significa che pur non vincendo né perdendo denaro potreste guadagnare dei soldi grazie agli FPP.

Il rovescio delle medaglia, ovviamente, è che pagherete una rake maggiore. Ma se siete dei buoni giocatori vi rifarete di sicuro con gli FPP.

Ma è davvero poker?

C'è però una questione, che riguarda la mancanza in Zoom Poker di uno degli aspetti del classico poker: la possibilità di sviluppare una lettura sull'avversario.

Dato che ci si sposta sempre tra un tavolo e l'altro, ci si ritrova a giocare con avversari di cui non si conosce nulla. Tutto ciò dà al gioco un alone molto più 'robotico'. Non è infatti possibile riconoscere eventuali tell (perché sì, esistono anche i tell online), propri perché la girandola di giocatori rende inefficace qualsiasi strategia sotto questo punto di vista.

In realtà, anche nello Zoom Poker esiste un piccolo tell che possiamo svelare: la velocità di esecuzione. Di norma, come detto, un giocatore non soddisfatto della propria mano pigia il tasto del fast-fold per iniziare a giocare altrove. Quando un avversario ci mette diversi secondi per decidere, significa che o è interessato alla mano in questione, oppure sta giocando su più tavoli.

Nel primo caso sapremo che le sue carte sono buone, mentre nel secondo potremo sfruttare il fatto che la sua concentrazione non possa essere al 100% e potremmo cercare di rubare il piatto semplicemente puntando con una certa celerità – altro indicatore diffuso nello Zoom Poker.

In questa variante, poi, anche che la matematica gioca un ruolo più importante, così come l'abilità di leggere velocemente avversari virtualmente sconosciuti.

Lo Zoom Poker non è adatto neppure ai grinder di vecchia data, che non possono andare a caccia di giocatori inesperti, dato che vengono costantemente spostati di tavolo.

Le differenze con il Rush Poker

Anche se sono molto simili, esistono alcune differenze tra lo Zoom Poker e il Rush Poker di FTP:

  • Niente rakeback. Una delle caratteristiche migliori del Rush Poker di Full Tilt era la possibilità di guadagnare rakeback. Su PokerStars questa possibilità non esiste. Fortunatamente potete sempre guadagnare gli FPP, che sono altrettanto validi.
  • Solo cash game. PokerStars non ha ancora rilasciato la versione da torneo di Zoom Poker.
  • Opzioni di sit out. È possibile scegliere di escludersi dalla mano successiva o dal successivo big blind. In Rush Poker si poteva solo mettersi in sit out dalla mano successiva.
  • Software più agile. Anche se è ancora in fase beta, lo Zoom Poker sembra girare in maniera molto più agile rispetto al Rush Poker. È chiaro come gli sviluppatori di PokerStars abbiano battuto molto su questo aspetto.

Qualche consiglio strategico sullo Zoom Poker

  • Meglio giocare tight. Nessuno può stabilire quanto state giocando chiusi, perciò è possibile foldare sempre fino a quando ricevete due assi, e riuscire comunque a vincere tutto lo stack di un giocatore che ha AK.
  • Parlando di AK, fate attenzione: nello Zoom Poker è una mano molto più debole del normale.
  • È possibile guardare la fine di una mano tenendo premuto il tasto CTRL mentre cliccate il pulsante del fold (almeno sui Mac).
  • Ci sono diverse animazioni. Alcune girano più veloci delle altre. Potete trovare i vari tipi di tavoli cliccando su 'Opzioni' > 'Opzioni display tavolo' > 'Animazioni Zoom'. A noi piace molto il 'Flip', ma anche il 'Fade' di default è altrettanto veloce.
  • Giocate su meno tavoli (lo Zoom Poker è rapidissimo!)
  • Occhio ai bui, perché li pagherete più spesso
  • Il big blind è l'unico giocatore che non ha l'opzione del fast fold. Aspettatevi dunque un più ampio range di mani di partenza.
  • Tutte le "partite" di Zoom Poker possono ospitare centinaia di giocatori. È possibile aprire più tavoli nella stessa partita.
  • Aspettatevi grossi 'swing' vincenti e perdenti, dato che giocherete un numero di mani enorme.
  • Vedrete un sacco di mini-bet da late position, perché i giocatori tentano di rubare il piatto ai giocatori che hanno già 'fast-foldato'.
  • Spesso incontrerete giocatori con stack molto deep, superiori a 100 big blind. Date un'occhiata a questo articolo sulla strategia del No Limit Hold'em Deep Stack.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti

×

Sorry, this room is not available in your country.

Please try the best alternative which is available for your location:

Close and visit page