Yaroshevsky ancora in testa al PSC Panama Main Event

Il Main Event del PokerStars Championship Panama manda in archivio anche il Day 2, con il field che è stato più che dimezzato. Dei 171 giocatori iniziali, ne sono rimasti in corsa 78.

Ed è ancora Igor Yaroshevsky a comandare dopo la terza giornata di gioco. Sembra proprio che il giocatore ucraino abbia scelto con grande cura il posto in cui ottenere il primo trionfo di prestigio in carriera.

Ancora uno stile di gioco molto solido e – fino a questo momento – molto efficate per il giocatore dell’Est europeo, che comanda il chipcount al termine del Day 2 con un discrete margine sugli inseguitori.

Yaroshevsky ha imbustato 745.500 gettoni, circa 170.000 in più rispetto al suo più immediate inseguitore, il russo Denis Timofeev. Ottima la sua ascesa durante il Day 2, consacrata dall’aver imbustato oltre mezzo milione di pezzi.

A chiudere il podio virtuale in vista del Day 3 del Main Event del PokerStars Championship di Panama ci pensa il primo americano, Caufman Talley, già nelle primissime posizioni dopo un ottimo Day 1B.

Ortiz continua a colpire

Ma chi sta stupendo più di tutti è Tito Ortiz. Anche il Day 2 è stato giocato alla grande dall’ex campione UFC, il quale ha chiuso al quarto posto nel chipcount con 270.500 gettoni.

Certo, la distanza dai primi tre è decisamente netta, visto che il boxeur battente bandiera americana ha circa la metà delle chip rispetto a Talley, con la distanza da Yaroshevsky che è evidentemente ancor più ampia.

In ogni caso, la bolla non è lontana dallo scoppio. Serviranno ancora sette eliminazioni prima di giungere al 71° posto, che sarà anche il primo dei premiati. Una struttura decisamente verticale, in cui arrivare quinto pagherà il triplo rispetto al decimo posto.

C’è anche da dire che il field ha subìto una leggera variazione poco prima dell’inizio del Day 2. Si sono infatti aggiunti quattro giocatori che hanno potuto prendere parte all’azione pagando i 5.000 dollari del buy-in. Così diventano 366 i giocatori ad aver preso parte al Main Event.

Chi è in corsa e chi si ferma

steve odwyer psc panama
Steve O'Dwyer ci prova

Tuttavia, nessuno tra i quattro temerari che hanno deciso di iscriversi ieri, è ancora in corsa. Erik Seidel, Bryn Kenney, Martin Jacobson e Ambrose Ng hanno tutti lasciato il torneo entro il terzo livello di gioco.

Ma ci sono ancora diversi giocatori che potranno dire la loro durante il Day 3. In primis Pablo Gordillo, il quale ha scalato velocemente il chipcount fino ad assestarsi in sesta posizione.

Ma anche Jason Wheeler, Steve O’Dwyer, Eric Cajelais, Martin Finger, Byron Kaverman e – molto lontani dalla vetta – Jason Koon e Davidi Kitai. Per questi ultimi due, la scalata sarà durissima.

Inoltre, il field che prenderà parte a questo Day 3 sarà privo di italiani. Non ce l’hanno fatta, infatti, Raffaele Sorrentino e Alberto Speranzoni a risalire la china in avvio di Day 2, lasciando entrambi la compagnia molto presto.

Andiamo dunque a vedere la Top Ten del chipcount al termine del Day 2:

  1. Igor Yaroshevskyy 745,500
  2. Denis Timofeev 569,000
  3. Caufman Talley 546,000
  4. Tito Ortiz 270,500
  5. Vincent Allevato 256,500
  6. Pablo Gordillo 254,500
  7. Pedro Romanzo Pollino 244,000
  8. Eduards Kudrjavcevs 237,000
  9. Jessica Perez Borrego 235,500
  10. Kenneth Smaron 234,500

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti