WSOPE 2012 Main Event: tredici volte Hellmuth!

IMG1733

Il Poker Brat diventa l'unico giocatore al mondo ad aver vinto sia il Main Event delle WSOP che quello delle WSOPE.

C'è chi non perde occasione per criticarlo, e persino chi lo odia. Ma che Phil Hellmuth Junior sia uno dei più forti giocatori di poker di tutto i tempi, nessuno lo può negare. D'altra parte come mettere in discussione un uomo che, aggiudicandosi il Main Event delle World Series of Poker Europe 2012 di Cannes, ha vinto in carriera qualcosa come tredici braccialetti alle World Series? Ma vediamo nel dettaglio cos'è successo ieri al Casinò Barrière.

Evento #7:  €10.450 No Limit Hold'em Main Event

"Sto ancora cercando di capire se è tutto vero", ha dichiarato Hellmuth al termine dell'heads-up vinto contro l'ucraino Sergii Baranov, mostrando un'umiltà che non molti gli riconoscono. L'americano ha incassato oltre 1 milione di euro, aggiornando il suo fantastico 2012 con il nono piazzamento a premio alle WSOP (WSOPE incluse ovviamente), condito da quattro tavoli finali e due braccialetti, per un guadagno di 4,3 milioni di dollari. Con questa vittoria, il Poker Brat balza in testa al WSOP Player of the Year: solo Greg Merson, vincendo il Main Event delle WSOP, potrebbe scalzarlo.

Hellmuth ha cominciato il tavolo finale da chip leader e, anche se ha visto ottime carte, ha giocato davvero alla grande (in particolare in heads-up, con alcuni call fantastici). "Non c'è dubbio: questo è il miglior torneo di Texas Hold'em che io abbia mai disputato", ha affermato il tredici volte campione del mondo, nonché unico nella storia ad aver vinto il Main Event delle WSOPE e quello delle WSOP.

E non è stata certo una passeggiata, visto che il tavolo finale di Cannes vedeva in gara professionisti affermati quali Jason Mercier, Joe Cheong e Christopher Brammer. Ma nessuno di loro si è dimostrato un problema insormontabile, per il Poker Brat. In particolare Mercier, short stack sin dall'inizio ed eliminato ben presto all'ottavo posto.

Brammer è durato un po' di più, uscendo quinto, mentre Cheong ha fatto meglio di una posizione. La speranza francese, Stephane Albertini, è riuscito ad arrivare tra i migliori tre, ma non ha potuto fare nulla contro lo strapotere (non solo tecnico, ma anche di stack) di Hellmuth e Baranov. Gli altri due francesi, Stephane Girault e Paul Tedeschi, si sono piazzati rispettivamente al settimo e al sesto posto.

L'heads-up è durato soltanto poche mani. Baranov è andato all-in con A-4 e ha trovato il call di Hellmuth con A-T. "Il torneo finisce qui", ha sentenziato l'americano prima ancora che il dealer voltasse le carte, in barba alla scaramanzia. Ed ha avuto ragione, dato che il board è filato via liscio, per la gioia del Poker Brat.

Il risultato finale del Main Event delle WSOPE 2012:

1- Phil Hellmuth €1.022.376
2- Sergii Baranov €632.593
3- Stephane Albertini €423.360
4- Joseph Cheong €292.320
5- Chris Brammer €207.648
6- Paul Tedeschi €149.184
7- Stephane Girault €108.864
8- Jason Mercier €84.672

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti