WSOP Main Event - Ci rimane solo Sammartino

sammartino wsop3

Dario Sammartino è l'unico italiano rimasto in corsa dopo il day 5 del Main Event delle WSOP. Eliminati Castelluccio, Pescatori e Borsa nella notte.

Una sola carta da giocare, ma sicuramente una carta di grande qualità, con la quale continuare a coltivare un sogno che a questo punto si avvicina e diventa sempre più concreto.

L'Italia del poker affida le proprie speranze a Dario Sammartino, unico giocatore rimasto in corsa dopo la fine del Day 5 del Main Event delle World Series of Poker.

Il giocatore campano prosegue il proprio cammino nell'evento da 10.000 dollari di buy-in, dopo aver anche dato fondo ad una edizione delle WSOP che per lui sono state davvero foriere di grandi traguardi.

Ora, per Madgenius c'è la possibilità di piazzare la ciliegina sulla torta, visto che c'è anche il suo nome nel chipcount che vede ancora in corsa 85 giocatori, tutti pronti a dare la caccia al braccialetto più ambito tra quelli assegnati a Las Vegas.

Dario Sammartino, dunque, ai nastri di partenza di un Day 6 che si preannuncia particolarmente infuocato, e che sarà un altro step importante verso la composizione del Final Table, che in teoria potrebbe essere rivelato nella mattinata di mercoledì.

Stando infatti al ritmo che questo Main Event sta avendo fin dall'inizio, infatti, la sfoltita dei giocatori è stata particolarmente rapida e potrebbe bastare un paio di giorni affinchè si arrivi al tavolo finale.

Un tavolo finale che - lo ricordiamo ancora una volta - non si svolgerà a novembre ma sarà l'ultima cosa che vedremo di queste WSOP 2017, visto che avrà luogo subito dopo la sua composizione.

La corsa di Dario

Tornando a Dario Sammartino, la sua posizione in termini di stack non è esattamente comoda, ma non è la prima volta che l'azzurro si trova in queste condizioni durante il Main Event.

2.585.000 sono le chip con cui ripartirà il player campano, che è in 60esima posizione sui 85 giocatori rimasti. In termini di big blind, Dario ne avrà a a disposizione poco più di trenta.

sergio castelluccio3
Rimpianto Castelluccio

Il prossimo livello di gioco, il ventisettesimo, sarà infatti con i bui a 40.000/80.000 con un ante di 10.000. Sarà dunque necessario mantenere nervi saldi e provare ad ottenere il massimo dagli spot in cui Sammartino sarà impegnato.

Niente da fare, invece, per gli altri tre giocatori impegnati ai nastri di partenza di questo Day 5. Sergio Castelluccio il nostro chipleader ad inizio giornata, ha concluso al 138° posto, portando a casa 53.247 dollari.

Lo stesso denaro messo in cascina da Max Pescatori, il quale è stato eliminato al 148° posto, mentre Alessandro Borsa ha chiuso la sua esperienza al Main Event WSOP in 163° posizione, portando a casa 46.096 dollari.

Hegele uber alles

In testa al chipcount, dopo la fine del Day 5, c'è un tedesco. Robin Hegele si è infatti issato al comando lambendo il traguardo dei dieci milioni di chip: ha infatti chiuso a quota 9.990.000.

Seconda posizione per l'americano Joshua Horton, mentre è decisamente più staccato Max Silver, che è terzo e sotto la quota dei nove milioni di gettoni.

Questa la Top Ten in vista dell'inizio del Day 6:

  1. Robin Hegele 9.900.000
  2. Joshua Horton 9.360.000
  3. Max Silver 8.665.000
  4. Frank Crivello 8.500.000
  5. Damian Salas 8.400.000
  6. Daniel Ott 8.320.000
  7. Karen Sarkisyan 8.270.000
  8. Antoine Saout 8.260.000
  9. Randolph Pisane 8.105.000
  10. Joseph Dipascale 7.450.000

Nonostante il field si sia ristretto agli attuali 85 giocatori, non mancano le stelle che proseguono la loro caccia al braccialetto del WSOP Main Event.

Benjamin Pollak e Ben Lamb - quest'ultimo tornato agli antichi splendori - tengono alte le rispettive bandiere, così come un Kevin Hallaert leggermente in calo nell'ultima giornata di gioco.

Dentro anche Matthias de Meulder, Connor Drinan e Marcel Luske, mentre una delle ultime eliminazioni di giornata ha riguardato Charlie Carrel, uscito in 88esima posizione.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti