WSOP, italiani avanti tutta nel $5k: Agnelli è addirittura in top ten

mustapha kanit3
Mustapha Kanit

Ottima partenza per i colori azzurri nell’evento 56 delle WSOP 2017: passano al Day 2 Agnelli (in top ten del chip count), Kanit, Butteroni e Treccarichi.

Dopo la delusione del 21° posto di Dario Sammartino nel PLO8, l’Italia riprova al caccia al braccialetto alle WSOP 2017, stavolta nel classico Texas Hold’em.

Tanti gli italiani che si sono iscritti al torneo da $5.000, il numero 56 di questa edizione delle World Series of Poker. Con risultati che vanno dall’ottimo al più che dignitoso: una bella iniezione di fiducia per questo rush finale, dato che manca ormai una settimana all’inizio dell’atteso Main Event.

Applausi a scena aperta per Donis Agnelli, il migliore dei cinque italiani che ritroveremo al Day 2: per lui 184.600 chip e addirittura il 5° posto assoluto. 82° piazza e 70.000 pezzi tondi tondi per Mustapha Kanit.

Fuori dalla top 100, ecco Fiodor Martino Lavagetto (131° per 51.600 chip), l’ex November Nine 2015 Federico Butteroni (150°, 47.200) e Walter ‘cesarino90’ Treccarichi (165°, 41.800).

Comanda Nacho Barbero

623 gli iscritti all’evento 56 delle WSOP 2017, per un montepremi di quasi 2,9 milioni di dollari e un braccialetto che ne vale 618.000 e rotti. 306 i giocatori ancora in corsa, guidati dall’argentino Nacho Barbero, primo con 230.300 chip.

Nella top ten del chip count, oltre al nostro Donis Agnelli, spiccano il 4° posto del finlandese Juha Helppi, ma anche il 7° di Matt Berkey e soprattutto il 10° di Michael ‘The Grinder’ Mizrachi

Tra i big, pollice alto anche per Olivier Busquet, Jason Mercier, Mike Watson, Jonathan Little, Nick Schulman, Ari Engel, Martin Staszko, Matt Affleck, Dzmitry Urbanovich, Cate Hall, Paul Volpe, l’ex madrina del Battle of Malta Maria Ho (da quest’anno sarà Gaelle Garcia Diaz) e Davidi Kitai.

1-      Nacho Barbero 230.300

2-      David Coleman 205.200

3-      Carlos Chang 197.600

4-      Juha Helppi 193.200

5-      Donis Agnelli 184.600

6-      Pete Chen 170.000

7-      Matt Berkey 165.500

8-      Raymond Langbraaten 158.700

9-      Julian Stuer 157.600

10-  Michael Mizrachi 148.900

max silver

Braccialetto per Max Silver

Sperando che l’evento 56 ci regali il primo braccialetto tricolore a queste WSOP 2017, restiamo nell’ambito delle prime volte per celebrare la vittoria di Max Silver nell’evento 53, un torneo di Limit Hold’em 6-Max da 3.000 dollari.

Il professionista britannico non era ancora riuscito a conquistare l’ambito monile, nonostante una carriera da 3,4 milioni di dollari vinti in carriera. Silver ha dominato il final day del torneo, al quale era arrivato da chip leader.

L’ultimo scoglio era rappresentato dall’americano Geowei Zhang, di gran lunga meno tecnico ed esperto del rivale. Silver si è preso cura di ciò che lo separava dal primo braccialetto in carriera in circa mezz’ora.

1-      Max Silver $172.645

2-      Geowei Zhang $106.694

3-      Mickey Craft $69.789

4-      Ayman Qutami $46.871

5-      Lena Wang $32.345

6-      Georgios Kapalas $22.952

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti