WSOP, che peccato per Dario Sammartino! È 21° nel PLO Championship

dario sammartino5
Dario Sammartino

Niente da fare per Dario Sammartino nel Championship di Omaha8 alle WSOP 2017. Il ‘Mad Genius’, che partiva da chip leader a inizio Day 2, non è riuscito ad andare oltre un 21° posto da 16.675 dollari.

Ci avevamo preso gusto, ma dobbiamo arrenderci all’idea che anche Dario Sammartino è umano e, come tale, soggetto alle classiche giornate no.

Nonostante si presentasse con i galloni del chip leader allo start del Day 2 dell’Event #51 delle WSOP 2017 (o se preferite, il Championship di Pot Limit Omaha Hi-Lo 8 or Better), l’azzurro è uscito in 21° posizione e si è dovuto accontentare di un premio da 16.675 dollari.

L’altro rovescio della medaglia è comunque rappresentato dal fatto che Sammartino se l’è giocata alla grande coi migliori, nonostante il Pot Limit Omaha Hi Lo non sia certo la preferita delle sue varianti – anzi.

Ma quando un giocatore è un campione, come il nostro ‘Mad Genius’, ci mette davvero poco ad imparare le meccaniche di un gioco che ha comunque parecchi punti in comune con il Texas Hold’em, specialità nella quale Sammartino eccelle.

dario sammartino7

Due colpi devastanti

Due mani in particolare hanno devastato il torneo di Sammartino. Nella prima, Dario ha perso contro il doppio nut di Josh Arieh, che gli ha portato via circa 300.000 gettoni. Nella seconda, ‘Mad Genius’ è stato definitivamente eliminato.

Sul raise di apertura di Quentin Krueger con A 6 4  2, Dario Sammartino controrilancia con A Q 8 7. Krueger manda la vasca, e l’azzurro investe i suoi ultimi 250.000 gettoni.

Purtroppo il board è Q 6 5 7# A e Krueger si porta a casa il piatto con un colore e un 4-2 low, più che sufficienti a eliminare il nostro portabandiera

Comanda Josh Arieh

Parecchi i volti noti ancora in corsa per un braccialetto che vale $511.547. Tra loro, il più bravo (di tutti e 15 i superstiti, in realtà) è lo stesso Josh Arieh, che con 1.695.000 chip è l’unico giocatore insieme a Bruce Yamron ad aver sfondato ilmuro del milione di gettoni.

Occhio all’11° posto di Chris Ferguson (486.000), che precede un altro player conosciuto come Viatcheslav Ortynskiy (457.000). Penultima posizione e 329.000 pezzi, invece, per Andrey Zaichenko.

1-      Josh Arieh 1,695,000

2-      Bruce Yamron 1,040,000

3-      Kate Hoang 991,000

4-      Quentin Krueger 931,000

5-      Tyler Groth860,000

6-      Bryce Yockey 629,000

7-      Ray Henson 588,000

8-      Damjan Radanov 569,000

9-      Jeremy Joseph 559,000

10-  Mark Herm 518,000  

11-  Chris Ferguson 486,000

12-  Viatcheslav Ortynskiy 457,000

13-  Sean Remz 409,000  

14-  Andrey Zaichenko 329,000

15-  Christopher Roth 278,000

Eliminati durante il Day 2 i vari John Monnette (16°), Ari Engel (17°), David ‘ODB’ Baker (22°), Fabrice Soulier (32°) – giusto per citare i big capaci di arrivare a premio.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti