WSOP APAC Day1B: il tradimento dell'accumulator!

Antoine Saout

Nomi di primo piano come Daniel Negreanu e Greg Merson sono tra le vittime della seconda giornata delle WSOP APAC 2013 con la chip lead finisce nelle mani di Antoine Saout.

Negreanu, Merson, Saout, Kitty Kuo, Brandon Cantu e Joe Cheong sono tra i giocatori che hanno scelto di cominciare la loro avventura alle WSOP Asia-Pacific ed hanno tutti una cosa in commune: non sono riusciti a rimanere in gioco a fine giornata.

Nel frattempo, il il pro Antoine Saout riusciva però a mettere da parte uno straordinario stack di 58.875 chip in grado di regalargli la chip lead temporanea.

Un totale di 337 giocatori si è accomodato ai tavoli del Day1B dell’evento 1.100$ NLHE Accumulator, aggiungendosi ai 329 che avevano preso parte al Day1A e portando il field complessivo all’evocativo numero di 666 giocatori.

Come preventivabile, molti player – tra cui il chip leader della prima giornata Dan Kelly -  che si erano già accomodati ai tavoli del Day1A hanno scelto di approfittare al massimo delle peculiarità della formula accumulator tornando i tavoli di gioco nel corso del Day1B.

Phil Hellmuth, Jonathan Karamalikis, Melanie Weisner, Jonathan Duhamel, Jackie Glazier, Rupert Elder, Bertrand “ElkY” Grospellier ed Antonio Esfandiari hanno tutti provato a “coltivare” il proprio stack nel corso del Day1B con risultati molto differenti.

A fine giornata, il numero dei superstiti qualificati al Day2 dell’evento è stato di 49 giocatori.

Questi i primi 10 nel chip count del torneo:

  • 1. Antoine Saout – 59,875
  • 2. Daniel Levy – 56,750
  • 3. Martin Kozlov – 48,500
  • 4. Thang Troung – 47,750
  • 5. Hai Bo Chu – 41,800
  • 6. Jackie Glazier – 39,350
  • 7. Jonathan Karamalikis – 36,775
  • 8. Melanie Weisner – 36,600
  • 9. Nick Van Engalberg – 32,350
  • 10. Samer Fakhoury – 28,775

Hellmuth, Duhamel Non Aggiungono Nulla ai Loro Stack

Phil Hellmuth, che aveva chiuso il Day1A con 20.600 chip, è tornato ai tavoli del Day1B con la speranza di guadagnare qualcosa in più…anche se poi ha dovuto chiudere la giornata con la consapevolezza di non essere riuscito a vincere neppure un singolo pot.

A fargli compagnia anche Jonathan Duhamel, Jesse Sylvia, Antonio Esfandiari, Barry Greenstein, Brendon Rubie, Celina Lin, Mike Leah, Bertrand “ElkY” Grospellier e Chad Brown – tutti grandi nomi e tutti finiti fuori dai giochi nel corso del Day 1b.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti