WSOP 2015 Report: record di iscritti nel PLO da $1.000

las vegas3

Sono 1.293 i giocatori iscritti all'Evento #26 delle World Series of Poker: mai un torneo di Pot Limit Omaha aveva attirato tante persone.

Partite un po' in sordina, poiché condizionate probabilmente dal The Colossus, le WSOP 2015 hanno ingranato la quinta marcia. Tra i numerosi eventi terminati e cominciati, c'è anche il Pot Limit Omaha da 1.000 dollari, capace di battere il record di presenze per un torneo non dedicato al Texas Hold'em: ben 1.293 partecipanti.

 

Evento #20: $1,500 No-Limit Hold'em

Erano rimasti in cinque e tutti gli occhi erano puntati su due giocatori in particolare. Il primo, Kevin MacPhee, perché grande favorito: è uscito al 4° posto, portandosi a casa 142.070 dollari. La seconda, Natasha Barbour, perché avrebbe potuto regalare al gentil sesso il primo squillo a queste WSOP: lei ci ha provato fino in fondo, arrendendosi soltanto in heads-up al vincitore Benjamin Zamani.

  1. Benjamin Zamani $460.640
  2. Natasha Barbour $284.911
  3. Paul Ephremsen $196.986
  4. Kevin MacPhee $142.070
  5. Wenlong Jin $103.857

 

Evento #22: $1,000 No-Limit Hold’em

Il canadese Sam Greenwood centra il primo braccialetto in carriera in un torneo di No Limit Hold'em da 1.000 dollari. Per lui una prima moneta da 318.977 dollari e la soddisfazione di essersi portato a casa un torneo dal field davvero imponente. Completano il podio Cole Jackson e Ken Weinstein.

  1. Sam Greenwood $318.977
  2. Cole Jackson $197.254
  3. Ken Weinstein $136.380
  4. James Dorrance $98.360
  5. John Myung $71.904
  6. Sean Rice $53.256
  7. Aaron Belardo $39.967
  8. Robert Hsu $30.385
  9. Jay Dragland $23.387

 

Evento #23: $1,500 No-Limit 2-7 Draw Lowball

Anche qui eravamo già arrivati al tavolo finale. Niente da fare per Mike Leah e Huck Seed, di gran lunga i due giocatori più famosi ed esperti tra i 7 contendenti: il primo è uscito al 7° posto, il secondo al 5°. Ha vinto Christian Pham, davanti a Daniel Ospina e a Matthew Smith.

  1. Christian Pham $81.314
  2. Daniel Ospina $50.260
  3. Matthew Smith $33.163
  4. Andrey Zhigalov $22.634
  5. Huck Seed $15.852
  6. Aleksandr Denisov $11.385
  7. Mike Leah $8.381

 

Evento #24: $1,500 H.O.R.S.E.

Sono rimasti solo in 31 dei 299 superstiti di fine Day 1. Davanti a tutti il canadese Mike Watson, capace di imbustare 634.000 chip. Sempre in corsa anche Ted Forrest, Brandon Cantu e soprattutto quel Phil Hellmuth che pochi giorni fa ha vinto il 14° braccialetto WSOP in carriera. Eliminati David Chiu, Cyndy Violette e Jonathan Duhamel.

  1. Mike Watson 634.000
  2. Arash Ghaneian 601.000
  3. David Levi 481.000
  4. Matheus Schell 321.000
  5. Evgeny Taranyk 266.000
  6. Tobias Hausen 259.000
  7. Stuart Rutter 254.000
  8. Jeffrey Mitseff 237.000
  9. Ronald Schiffman 211.000
  10. David March 200.000

 

Evento #25: $5,000 No-Limit Hold'em 8-Handed

Alla fine del Day 2 sono rimasti ancora 23 giocatori a caccia del braccialetto. E non mancano i big: comanda Tyler Cornell, è vero, ma dopo di lui ci sono Dan O'Brien, Pierre Milan, Anthony Zinno, Shaun Deeb, Dominik Nitsche, Joseph Cheong e - sebbene fuori dalla top ten - Jesse Sylvia.

  1. Tyler Cornell 1.409.000
  2. Dan O'Brien 1.328.000
  3. Pierre Milan 978.000
  4. Anthony Zinno 906.000
  5. Shaun Deeb 844.000
  6. Jeffrey Tomlinson 826.000
  7. Dominik Nitsche 784.000
  8. Iannis Pentefountas 564.000
  9. Joseph Cheong 559.000
  10. Jonathan Jaffe 527.000

 

Event #26: $1.000 Pot-Limit Omaha

Eccoci al torneo dei record, il PLO da 1.000 dollari. Dopo il Day 1 guida Sayed Khan con 263.100, davanti a Upeshka Desilva con 194.400 e Balazs Somodi con 183.900. Tengono il ritmo anche John Racener (71.900), Mike Leah (62.000) e più staccati Allen Kessler (36.800) e Greg Merson (15.400).

  1. Sayed Khan 263.100
  2. Upeshka Desilva 194.400
  3. Balazs Somodi 183.900
  4. Raul Paez 156.000
  5. Alexander Ziskin 152.800
  6. Christopher Gamboa 142.000
  7. Richard Stpeter 129.800
  8. Craig Varnell 129.100
  9. Gary Bolden 128.400
  10. Noah Merritt 122.700

 

Evento #27: $10,000 Seven Card Stud Championship

Eccoci infine al Championship di Seven Card Stud, 91 iscritti e 51 superstiti dopo il Day 1. Ovviamente trattandosi di un torneo da 10.000 dollari il field non poteva che essere di lusso. Bryn Kenney guarda tutti dall'alto delle sue 155.000 chip, davanti ad Andre Akkari e Brian Hastings. nella top ten troviamo anche Daniel Negreanu, quinto con 104.700. Ancora in corsa, sebbene lontano (ha solo 10.600 chip), anche Max Pescatori.

  1. Bryn Kenney 155.000
  2. Andre Akkari 117.900
  3. Brian Hastings 112.600
  4. Justin Smith 111.800
  5. Daniel Negreanu 104.700
  6. John Thrower 98.100
  7. Joseph Cappello 92.700
  8. Cory Zeidman 92.400
  9. Mike Gorodinsky 81.000
  10. Mikhail Semin 80.300

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti