WSOP 2015 Report: bis di braccialetti per Phil Galfond

phil galfond wsop

L'americano fa suo il Championship di Draw Lowball e bissa il successo ottenuto alle WSOP 2008 in un torneo di Pot Limit Omaha.

Arriva dall'Evento #29 il risultato di maggiore importanza alle WSOP 2015, per quanto riguarda la giornata che si è conclusa poche ore fa. Phil Galfond, infatti, ha trionfato portando a due il numero di braccialetti vinti in carriera alle World Series of Poker. Buone indicazioni anche dagli italiani in un paio di eventi.

 

Evento #28: MONSTER STACK $1,500 No-Limit Hold'em

29 i giocatori ancora in corsa, su oltre 7.000 iscritti. Tra loro anche l'italiano Federico Butteroni, 18° con 3.000 di chip. Per il momento guida Hoyt Corkins, il giocatore più esperto e titolato tra i superstiti, con uno stack di ben 9,3 milioni di chip. Dietro, separati da pochi gettoni di grosso taglio, Kevin Kung e Jeff Kaplan.

1-      Hoyt Corkins 9.300.000

2-      Kevin Kung 8.580.000

3-      Jeff Kaplan 8.215.000

4-      Jonathan McCann 5.610.000

5-      Asi Moshe 5.545.000

6-      Eric Place 5.410.000

7-      Petr Bartagov 5.135.000

8-      Gregory Milliron 5.030.000

9-      Richard Alati 5.030.000

10-  Caio Toledog 4.920.000

 

Evento #29: $10,000 No-Limit 2-7 Draw Lowball Championship

Tavolo finale da urlo in questo evento vinto come detto da Galfond, dove al 2° posto si è dovuto arrendere Nick Schulman. Poi, in fila dal 3° al 6° posto, altri quattro pezzi da 90 del poker mondiale: Dan Smith, Erik Seidel, Jon Turner ed Eli Elezra.

1-      Phil Galfond $224.383

2-      Nick Schulman $138.665

3-      Dan Smith $87.898

4-      Erik Seidel $59.532

5-      Jon Turner $42.298

6-      Eli Elezra $31.463

7-      Adam Owen $24.457

8-      Bernard Lee $19.824

 

Evento #30: $1,000 No-Limit Hold'em

28° posto e 8.517 euro per Giuliano Bendinelli, che per poco non riesce ad approvare al Day 3 di questo torneo da 1.000 dollari, dove sono rimasti ormai soltanto in 21. Guida Kay Yang, ma occhio in top ten a Chris Moorman (uno abituato a giocare tornei rapidi con grossi field) e all'argentino Ivan Luca. Ancora in gioco anche Bertrand 'ElkY' Grospellier e Antonio Esfandiari.

1-      Kay Yang 1.350.000

2-      Artur Rudziankov 1.090.000

3-      Chris Moorman 966.000

4-      David Chase 954.000

5-      Koray Aldemir 699.000

6-      Franco Ivan Luca 651.000

7-      Travis Case 577.000

8-      Omri Sabache 538.000

9-      Robert Corcione 535.000

10-  Viliyan Petleshkov 496.000

 

Evento #31: $3,000 Pot-Limit Omaha Hi-Lo 8 or Better

Sono solo 17 i giocatori ancora in corsa per una prima moneta da 300.000 dollari e rotti. Mike Gracz con 901.000 guida davanti a Richard Tucker e John O'Shea. Nella top ten del chip count ci sono anche Jeff Madsen e David 'ODB' Baker. 11° posto provvisorio, invece, per Robert Mizrachi.

1-      Mike Gracz 901.000

2-      Richard Tucker 683.000

3-      John O'Shea 662.000

4-      Spencer Chen 660.000

5-      Jeremy Harkin 657.000

6-      Jeff Madsen 561.000

7-      David 'ODB' Baker 469.000

8-      Rami Boukaj 371.000

9-      Sun Kwak 357.000

10-  Brian Hacker 322.000

 

Evento #32: $5,000 No-Limit Hold'em 6-Handed

Un ottimo Andrea Dato con 149.100 ha chiuso al 13° posto il Day 1 di questo torneo da 550 player iscritti. Dentro anche Dario Sammartino, anche se è 145° con 36.400. In vetta ecco Simon Deadman, davanti ad Alberto Fonseca. 5° posto per Jennifer Tilly e 10° per Scott Baumstein.

1-      Simon Deadman 232.100

2-      Alberto Fonseca 226.600

3-      Tuan Le 225.000

4-      Niklas Astedt 208.000

5-      Jennifer Tilly 195.400

6-      Kazuhiko Yotsushika 175.900

7-      Chris Hunichen 169.200

8-      Adam Bilzerian 167.800

9-      Daniel Strelitz 167.000

10-  Scott Baumstein 158.600

 

Evento #33: $1,500 Limit 2-7 Triple Draw Lowball

Finito un Triple Draw Lowball, ne comincia un altro. Anche se i 1.500 dollari di buy-in, decisamente meno costosi rispetto al Championship, hanno portato un field di 388 player, i big in gara non sono mancati. Uno su tutti Greg Raymer, anche perché è proprio l'ex campione del mondo americano ad aver chiuso in vetta il Day 1.

1-      Greg Raymer 71.400

2-      Sergey Rybachenko 62.700

3-      Yegor Tsurikov 58.400

4-      Jordan Cossette 56.000

5-      Brian Yoon 55.300

6-      Jon Turner 49.200

7-      Brian Hastings 49.100

8-      Danny Wong 47.000

9-      Shinya Shimada 47.000

10-  Frederick Li 45.000

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti