WSOP 2014 Main Event: i November Nine

WSOP2014

Ci eravamo lasciato con 8 giocatori ancora in corsa nel Main Event delle WSOP 2014, ci ritroviamo al Day 6 che la bandiera dell'Italia è già stata ammainata da tempo.

Aggiornato al 15-07-2014

In attesa di pubblicare tutte le bio ufficiali dei November Nine ecco la lista di chi l'ha spuntata e tornerà a novembre per contendersi i 10 milioni in palio del main Event!

Seat 1 - Billy Pappaconstantinou – 17,500,000

Seat 2 - Felix Stephensen – 32,775,000

Seat 3 - Jorryt van Hoof – 38,375,000

Seat 4 - Mark Newhouse – 26,000,000

Seat 5 - Andoni Larrabe – 22,550,000

Seat 6 - William Tonking – 15,050,000

Seat 7 - Daniel Sindelar – 21,200,000

Seat 8 - Martin Jacobson – 14,900,000

Seat 9 - Bruno Politano – 12,125,000


november nine stack

La corsa degli italiani

Neppure Filippo Galtieri e Gianfranco Visalli, gli ultimi a cadere in battaglia, ce l'hanno fatta.

Occorre percorrere un passettino all'indietro, perché è vero che ormai siamo al Day 6 - completato - e che sono rimasti in 27 a giocarsi i 9 posti del tavolo finale, ma siamo in debito del racconto del Day 5 che ha di fatto spazzato via il nostro Paese dall'edizione 2014 delle World Series of Poker.

Filippo Galtieri ha poco da recriminare, visto che è uscito al 193° posto (44.728 dollari di premio) al termine di un coin flip dove ha semplicemente avuto la sfortuna di ritrovarsi nel 50% sbagliato. Qualche rimpianto in più, invece, per Gianfranco Visalli, visto che nel suo all-in pre-flop partiva nettamente in vantaggio.

L'azzurro, infatti, ha mandato la proverbiale vasca sul rilancio di Mark Newhouse (chipleader del Day 5 e ancora in gioco anche dopo il Day 6) forte del suo A-K. Sicuramente Gianfranco sarà stato contento di vedere l'americano con K-Q, dal momento che gli sarebbe bastato evitare la donna. E invece il board è stato beffardo, visto che ha portato sì un bel re, ma anche una maledetta donna direttamente al flop. Per Visalli 61.313 dollari e un 94° posto che grida vendetta.

Arriviamo così al Day 6, una giornata che ha visto l'eliminazione dell'ultima donna in gioco al Main Event, quella Maria Ho (77°) che già nel 2007 era risultata la più brava tra le esponenti del gentil sesso. Eliminati come lei anche Vitaly Lunkin, Isaac Baron, Brian Hastings e Matt Waxman.

Il chipleader è invece lo svedese Martin Jacobson, che già era stato il migliore nel Day 1A: per lui oltre 22,3 milioni di chip. Per quanto concerne i big, volano Dan Smith e Andrey Zaichenko, entrambi nella top ten. Occhio però anche a Mark Newhouse, Bryan Devonshire, Edy Sabat e Leif Force.

La top ten del chipcount dopo il Day 6 del Main Event:

1-      Martin Jacobson 22.335.00022.335.000     

2-      Luis Velador 16.600.000 

3-      Dan Sindelar 16.345.000     

4-      Andoni Larrabe 15.280.000 

5-      William Pappaconstantinou 14.640.000 

6-      Bruno Politano 11.625.000     

7-      Dan Smith 10.335.000 

8-      Craig McCorkell 8.765.000 

9-      Felix Stephensen 7.740.000     

10-  Andrey Zaichenko 7.335.000  

 

Questi gli altri 17 player superstiti:

11-  Mark Newhouse 6.820.000     

12-  Thomas Sarra Jr 6.510.000 

13-  William Tonking 5.870.000     

14-  Bryan Devonshire 5.765.000    

15-  Jorryt van Hoof 5.395.000 

16-  Eddy Sabat 4.670.000     

17-  Kyle Keranen 4.465.000 

18-  Leif Force 4.035.000 

19-  Christopher Greaves 3.935.000 

20-  Maximilian Senft 3.920.000 

21-  Oscar Kemps 3.910.000 

22-  Iaron Lightbourne 3.875.000     

23-  Sean Dempsey 3.145.000 

24-  Yorane Kerignard 2.885.000 

25-  Scott Mahin 1.460.000 

26-   Brian Roberts 1.365.000 

27-  Scott Palmer 760.000

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti