WSOP 2013: pioggia di piazzamenti a premio per l'Italia

ferdinando lo cascio

Un altro weekend decisamente positivo per gli italiani impegnati alle World Series of Poker 2013.

Ancora una volta, il fine settimana si è rivelato particolarmente proficuo per gli azzurri che stanno andando a caccio di bandierine e braccialetti alle WSOP 2013.

Procediamo in stretto ordine numerico. Nell'Evento #36, Andrea Dato ha chiuso in 61° posizione, per un premio di 5.556 dollari. Nello stesso torneo, Alex Longobardi si è piazzato 69°, vincendo lo stesso premio di Dato. In the money, con la stessa cifra, anche Salvatore Bianco (109°).

Grande prestazione di Ferdinando Lo Cascio nell'Evento #40, un 23° posto da 15.024 dollari nel torneo più partecipato (Millionaire Maker a parte) di queste WSOP 2013: per il pro di TitanBet è il primo in the money quest'anno.

Poca gloria invece per Attilio Donato, Max Pescatori e Dario Alioto nell'Evento #41: tutti e tre sono stati eliminati fuori dalla zona premio. Pescatori e Alioto però si stanno già rifacendo: nel Day 1 dell'Evento #44 hanno chiuso rispettivamente al 9° e al 25° posto.

Evento #36: $1.500 No Limit Hold’em Shootout

Quando 1.194 giocatori si sono iscritti in questo torneo di No Limit Hold'em Shootout, nessuno pensava che alla fine l'avrebbe spuntata il bulgaro Simeon Naydenov. E invece non solo l'outsider è sopravvissuto a un field di quasi 1.200 player, ma si è pure tolto la soddisfazione di battere un final table di cui facevano parte anche Mike Watson, Nacho Barbero e Jake Schwartz.

1-      Simeon Naydenov – $326.400

2-      Jake Schwartz – $202.035

3-      Andrew Kloc – $126.250

4-      Tobias Wenker – $91.749

5-      Nacho Barbero – $67.732

6-      Mike Watson – $50.744

7-      Jan Kropecek – $38.621

8-      Salman Behbahani – $29.771

9-      Noah Bronstein – $23.529

Evento #37: $5.000 Limit Hold’em

Michael Moore si è aggiudicato il prestigioso braccialetto messo in palio nel torneo di Limit Hold'em da 5.000 dollari. Moore ha superato un field di 170 player, incluso un tavolo finale ricco di stelle del calibro di Greg Mueller, Todd Witteles, Ben Yu e Justin Bonomo. Per lui una prima moneta di quasi 212.000 dollari.

1-      Michael Moore – $211.743

2-      Gabriel Nassif – $130.852

3-      Ronnie Bardah – $94.793

4-      Brian Aleksa – $69.968

5-      Todd Witteles – $52.582

6-      Dom Denotaristefeni – $40.205

7-      Ben Yu – $31.264

8-      Greg Mueller – $24.721

9-      Justin Bonomo – $19.863

Evento #38: $2.500 No-Limit Hold'em / Four Handed

Altro braccialetto per il Canada, stavolta appannaggio di Justin Oliver, che ha aggiornato a 8 il numero di tornei vinti dai canadesi in questa metà inoltrata delle World Series of Poker 2013. Oliver ha battuto in heads-up Nick Schwarmann, conquistando oltre 309.000 dollari. Jared Jaffe e David Pham sono stati eliminati in terza e quarta posizione.

1-      Justin Oliver – $309.071

2-      Nick Schwarmann – $191.434

3-      Jared Jaffe – $129.447

4-      David Pham – $89.736

Evento #39: $1.500 Seven Card Stud Hi-Low Split-8 or Better

Neppure il tempo di aggiornare il medagliere canadese, che ecco arrivare la vittoria di Daniel Idema (seconda affermazione per lui alle WSOP) nell'evento di Seven Card Stud Hi Lo da 1.500 dollari. Quattro ore dopo il trionfo di Oliver, il Canada ha potuto così festeggiare il nono braccialetto vinto in questa edizione.

1-      Daniel Idema – $184.590

2-      Joseph Hertzog – $114.109

3-      Raul Paez – $71.736

4-      Matt Vengrin – $51.488

5-      Mike Leah – $37.552

6-      Tony Gill – $27.834

7-      Fei Chu – $20.964

8-      Artie Cobb – $16.037

Evento #40: $1.500 No-Limit Hold'em

Nicolas Fierro e Matt Berkey h anno terminato il Day 2 di questo torneo di No Limit Hold'em con gli stack più grossi tra i 21 player superstiti. Allen Cunningham, WSOP Player of the Year nel 2005 e cinque volte vincitore di un braccialetto, è ancora vivo e vegeto: con la sua quinta posizione precede Griffin Benger, sesto con 610.000 chip.

Cunningham è andato vicino al braccialetto numero 6 all'inizio delle WSOP 2013, ma si è dovuto inchinare a Lev Rofman nel torneo da 1.500 dollari di Pot Limit Hold'em. Niente da fare invece per Jake Balsiger, Joseph Elpayaa, Vincent Van Der Fluit, Marc-Andre Ladouceur, Jamie Kerstetter e Jeremy Menard.

1-      Nicolas Fierro – 965.000

2-      Matt Berkey – 886.000

3-      Joao Dorneles Neto – 788.000

4-      Richard Dubini – 759.000

5-      Allen Cunningham – 697.000

6-      Griffin Benger – 610.000

7-      David Tran – 534.000

8-      Fred Berger – 523.000

9-      Chad Eveslage – 507.000

10-  Garry Gates – 489.000

Evento #41: $5.000 Pot-Limit Omaha / Six Handed

Il Day 2 del Six Max di Omaha è arrivato al termine con soli 22 giocatori, guidati da Steve Gross e dalle sue 526.000 chip. Seguono Jesse Rockowitz e Salman Behbehani, con Yevgeniy Timoshenko, Tony Gargano, Sorel Mizzi, Wei Kai Chang e Trevor Pope pronti ad approfittare di ogni eventuale  passo falso di chi li precede. Ciao ciao, invece, ai vari Daniel Negreanu, Matt Giannetti, Chris Bell e Shaun Deeb.

1-      Steve Gross – 526.000

2-      Jesse Rockowitz – 476.000

3-      Salman Behbehani – 456.000

4-      Alex Manzano – 450.000

5-      Ville Mattila – 392.000

6-      Yevgeniy Timoshenko – 352.000

7-      Joseph Leung – 348.000

8-      Viacheslav Zhukov – 340.000

9-      Tony Gargano – 291.000

10-  Gary Bolden – 285.000

Evento #42: $1.000 No-Limit Hold'em

2.100 giocatori hanno preso d'assalto il torneo da 1.000 dollari di No Limit Hold'em, contraddistinto dalla solita velocità. A metà giornata, più di metà dei contendenti se n'era già tornato a casa con le pive nel sacco. Guidano due top player come Matt Matros e Jake Balsiger, mentre Dominik Nitsche e Kunal Patel sono stati eliminati in the money. Niente riconoscimento, invece, per JJ Liu, Eric Baldwin e Men Nguyen.

1-      Matt Matros – 145.000

2-      Jake Balsiger – 129.100

3-      Thiago Nishijima – 116.800

4-      Zennawi Petros – 110.800

5-      Nghia Nguyen – 110.000

6-      Nial Farrell – 104.000

7-      Norbert Szecsi – 100.800

8-      Thomas Butzhammer – 98.800

9-      Wang Tat Cheng – 93.500

10-  Keith Block – 91.700

Event #43: $10.000 2-7 Draw Lowball (No-Limit)

Grande spettacolo nel torneo da 10.000 dollari di Draw Lowball, con 87 iscritti e 55 superstiti al termine del Day 1. Un field ridotto, ma di grande qualità, dato che questo genere di eventi costosi e molto tecnici sono prerogativa quasi esclusiva dei migliori giocatori di poker al mondo.

Ed è un vanto che il nostro Max Pescatori sia nella top 9, in compagnia di giocatori del calibro di Calvin Anderson, Paul Volpe, Tom Schneider, Layne Flack, Matthew Ashton e Frank Kassela. Già fuori Phil Hellmuth, Brandon Cantu, Jason Mercier e Brian Rast.

1-      Calvin Anderson – 134.700

2-      Paul Volpe – 127.000

3-      Tom Schneider – 115.200

4-      Layne Flack – 102.200

5-      Naoya Kihara – 88.200

6-      Matthew Ashton – 82.000

7-      Daniel Harmetz – 81.000

8-      Frank Kassela – 76.000

9-      Max Pescatori – 66.000

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti