WSOP 2013: italiani a premio, ma il braccialetto non arriva

max pescatori2

Adalberto Orrigo, Vito Planeta e Max Pescatori piazzano la bandierina, ma sono lontani dalle posizioni che contano.

Weekend intenso alle World Series of Poker, durante il quale sono stati assegnati ben quatto braccialetti. Nell'Evento #2 ha trionfato Trevor Pope, mentre nell'Evento #3 si è imposto Charles Sylvestre.

L'Evento #4 è andato a John Beauprez e il dominio americano è continuato anche nell'Evento #5, con l'affermazione di Mike Gorodinsky. Per il momento, tutti i braccialetti sono finiti al polso di giocatori del continente americano: quattro statunitensi e il canadese Sylvestre.

Gli italiani cominciano a ottenere qualche buon risultato. Nell'Evento #4, Adalberto Orrigo e Vito 'Invernomuto' Planeta si sono piazzati rispettivamente al 51° e al 78° posto, incamerando 4.372 dollari l'uno, 3.391 l'altro. È andato meglio Max Pescatori nell'Evento #5, con un 32° posto da 5.496 dollari.

Infine nell'Evento #6, il Millionaire Maker, Gabriele 'Galb' Lepore è tra i migliori dopo il Day 2. Bene anche Marco Traniello e Dario Alioto nell'Evento #8.

Evento #2: $5.000 No-Limit Hold'em / Eight Handed

Dopo l'aperitivo dell'Employees Event, le WSOP 2013 presentano il primo tavolo finale open e lo fanno alla grande. Vince Travor Pope, ma che lineup: David Vamplew secondo, Darryl Fish terzo, Dan Kelly sesto e David Peters ottavo. Bravissimo ma anche fortunato Pope, che ha eliminato gran parte dei suoi avversari ricorrendo a volte a una buona dose del proverbiale "fattore c". D'altra parte, per vincere un torneo da 481 giocatori alle World Series ci vuole anche un po' di quello,

1- Trevor Pope – $553.906
2- David Vamplew – $342.450
3- Darryll Fish – $215.286
4- Jared Hamby – $154.518
5- Jamie Armstrong – $112.695
6- Dan Kelly – $83.582
7- Brandon Meyers – $62.915
8- David Peters – $48.130

Evento #3: $1.000 No-Limit Hold'em

Sentiremo parlare a lungo di Charles Sylvestre, e non solo perché ha appena vinto il suo primo braccialetto in carriera nel torneo di No Limit Hold'em da 1.000 dollari. La benedizione arriva direttamente da Jonathan Duhamel, che ha definito Sylvestre addirittura una 'leggenda'. Pare che in quel di Montreal, Charles sia famoso come e più dell'ex campione del mondo. Al secondo posto si è piazzato Seth Berger, mentre sul gradino più basso del podio troviamo William Guerrero.

1- Charles Sylvestre – $491.360
2- Seth Berger – $303.952
3- William Guerrero – $215.107
4- Michael Cooper – $155.706
5- Binh Ta – $114.017
6- Ryan Olisar – $84.459
7- Darren Rabinowitz – $63.273
8- Ruben Ybarra – $47.925
9- Ping Liu –  $36.705

Evento #4: $1.500 No-Limit Hold'em / Six Handed

Primo braccialetto in carriera per John Beauprez, che in heads-up ha negato la gioia al tedesco Manig Loeser. Il tavolo finale dell'Evento Six Handed ha visto in gioco un paio di player che, in passato, un braccialetto lo avevano già vinto: Keven Stammen (che ha chiuso al sesto posto) e l'ex campione del mondo Joe Cada, capace di issarsi fino alla quarta posizione. Qui, Adalberto Orrigo e Vito Planeta hanno dato battaglia, arrivando come anticipato in the money, ma lontano dalle primissime posizioni.

1- John Beauprez – $324.764
2- Manig Loeser – $200.698
3- Eric Blair – $127.300
4- Joe Cada – $83.558
5- Mike Mustafa – $56.499
6- Keven Stammen – $39.325

Evento #5: $2.500 Omaha/Seven Card Stud Hi-Low 8-or Better

Iniziano bene le WSOP 2013 per Max Pescatori, tra i migliori in questo torneo particolarmente tecnico: 32° su un totale di 374 iscritti non è affatto male. Speriamo che il 'Pesca' possa fare meglio nei prossimi eventi e tornare a conquistare un braccialetto che gli manca ormai da fin troppo tempo, per un player come lui.

Braccialetto che è finito nelle mani di Mike Gorodinsky, americano che in heads-up ha superato il connazionale Kristopher Tong. Menzione d'onore per Julie Schneider, prima donna a raggiungere un tavolo finale in questa 44° edizione delle World Series of Poker.

Mike Gorodinsky – $216.958
Kristopher Tong – $134.017
Matthew Ashton – $86.437
Owais Ahmed – $62.631
George Fotiadis – $46.048
George Danzer – $34.348
Mack Lee – $25.993
Julie Schneider – $19.952

Evento #6: $1.500 "Millionaire Maker" No-Limit Hold'em

Nel fine settimana è iniziato ed è già a buon punto il Millionaire Maker, torneo che garantirà al vincitore 1 milione di dollari. 6.343 gli iscritti, ridotti a soli 133 superstiti dopo il Day 2. Tra loro segnaliamo la presenza di Gabriele 'Galb' Lepore, che occupa il 18° posto del chip count con uno stack di 250.000 chip. Il più bravo di tutti è stato Andy Hwang con 912.000 chip, seguito da Gary Friedlander con 837.000 e Chris Hunichen con 586.000.

1- Andy Hwang – 912.000
2- Gary Friedlander – 837.000
3- Chris Hunichen – 586.000
4- Keon Sample – 549.000
5- Tuan Va – 515.000
6- Ben Chen – 495.000
7- Brendan Rubie – 487.000
8- Thomas Laviano – 465.000
9- Pedro Rios – 461.000
10- Jacob Schindler – 444.000

Evento #7: $1.000 No-Limit Hold'em

1.837 alla caccia del braccialetto in questo secondo torneo da 1.000 dollari delle WSOP 2013, primo senza l'opzione del re-entry. Eric Baldwin vola in vetta al chip count con 121.000 chip, seguito da Adam Geyer con 118.200 e da Annette Obrestad con 95.700. Nulla da fare per Shane Schleger, David Tuthill, Brock Parker, Men Nguyen, David Diaz e Brian Hastings: allo scoppio della bolla erano già stati eliminati.

1- Eric Baldwin – 121.000
2- Adam Geyer – 118.200
3- Annette Obrestad – 95.700
4- Chou Chou – 91.600
5- Derrick Barry – 90.800
6- Nick Abourisk – 89.700
7- Cole Jackson - 81.000
8- Changjae Lee – 79.500
9- Braxton Dunaway – 74.000
10- Brian Park – 70.500

Evento #8: $2.500 Eight-Game Mix

Altro torneo dedicato alle specialità più tecniche del poker, al quale si sono iscritti in 388. Tra loro troviamo anche Marco Traniello e Dario Alioto, rispettivamente con 24.000 e 18.875 chip al termine del Day 1. Guida Eric Crane con  69.925 gettoni; poi Michael Malm con 61.800 e Neil Friets con 50.425. Ancora in corsa, tra i 164 superstiti, anche Phil Ivey (che ha chiuso proprio dietro ad Alioto), Joe Cassidy, Andy Bloch, Scott Seiver e Robert Mizrachi.

1- Eric Crain – 69.925
2- Michael Malm – 61.800
3- Neal Friets – 50.425
4- Marco Johnson – 46.825
5- WeiKai Chang – 44.150
6- Zimnan Ziyard – 42.475
7- Andy Bloch – 36.525
8- Kyle Bowker – 36.000
9- Colin Wickersheim – 35.525
10- Scott Seiver – 35.276

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti