WSOP 2013, assegnato il primo braccialetto

scott seiver

Chad Holloway si è aggiudicato l'Evento #1, il $500 Casino Employees No Limit Hold'em.

Si è concluso il primo evento delle World Series of Poker 2013, il Casino Employees da 500 dollari, con la conseguente assegnazione del primo braccialetto, finito sul polso di Chad Holloway. In the money anche l'italiano Claudio Falcaro.

Nell'Evento #2, poca gloria e tanta sfortuna per Dario Sammartino, eliminato in 92° posizione dopo che un avversario gli ha scoppiato la pocket pair d'assi grazie a una scala chiusa con KQ. In testa, dopo il Day 2, c'è l'americano Rafal Michalowski.

Nel Day 1A dell'Evento #3, un torneo di No Limit Hold'em da 1.000 dollari, Scott Seiver ha fatto la voce grossa, chiudendo in vetta con uno stack di 65.000 chip. Quinto e sesto posto per due giocatrici, Amanda Musumeci e Amanda Baker.

Evento #1:  Casino Employees No-Limit Hold'em

Primo braccialetto in carriera, corroborato da un assegno di oltre 84.000 dollari, per l'americano Chad Holloway, vincitore dell'evento inaugurale delle WSOP 2013. Holloway ha superato in heads-up Allan Kwong, relegandolo a un secondo posto da 52.318 dollari. A premio anche un nostro connazionale, Claudio Falcaro, che grazie al piazzamento in 62° posizione si porta a casa circa 1.300 dollari.

Così il tavolo finale dell'Evento #1:

1- Chad Holloway –  $84.915
2- Allan Kwong –  $52.318
3- Robert Rooney –  $33.903
4- Brian Pingel –  $24.811
5- Daniel Ellery –  $18.426
6- Sean Small –  $13.868
7- Tyrone Smith –  $10.567
8- Michael Trivett –  $8.146
9- Hieu Le –  $6.348

Evento #2: $5.000 No-Limit Hold'em / Eight Handed

Finito anche il Day 2 dell'Evento #2, con Rafal Michalowski davanti ai 28 giocatori rimasti, tutti a premio - la bolla è scoppiata con l'eliminazione del 57° classificato. Eliminati in corso d'opera i vari Grayson Ramage, Randy Haddox, Scotty Nguyen, Vanessa Selbst, James Dempsey, Benjamin Palmer, Leo Wolpert, Faraz Jaka, Victor Ramdin e Jonathan Little. Out anche l'ex nuotatore Michael Phelps.

La top ten del chip count dopo il Day 2:

1- Rafal Michalowski –  632.000
2- Markus Gonsalves –  502.000
3- Trevor Pope –  465.000
4- Ismael Bojang –  463.000
5- David Vamplew –  452.000
6- Tom Marchese –  446.000
7- Joe Serock –  372.000
8- Darryll Fish –  354.000
9- Tony Gargano –  304.000
10- Brian Rast –  270.000

Event #3: $1.000 No-Limit Hold'em

1.828 iscritti, 321 rimasti, dopo i primi 8 livelli di gioco di questo particolare evento in cui gli eliminati nella pool A potevano iscriversi immediatamente, lo stesso giorno, per concorrere nella pool B, che a proposito ha visto altri 1.336 iscritti, per un totale di 3.164. Ai 321 superstiti della prima tranche, per così dire, si sono aggiunti altri 222 giocatori, che oggi si ritroveranno per continuare a giocare.

Faraz Jaka, Vanessa Selbst, Greg Raymer e JC Tran sono alcuni dei potenziali protagonisti che però non sono riusciti a passare il taglio. Bene invece i vari Jon Eaton, Adam Levy, Leo Wolpert, Josh Arieh, Erick Lindgren e Shannon Shorr: loro sì che li rivedremo in corsa per l'ambito braccialetto d'oro.

Questi i dieci più bravi della pool A (i dati della pool B non sono stati ufficializzati):

1- Scott Seiver – 65.000
2- Eric Hicks – 62.000
3- Jonathan Azoulay – 58.000
4- Brandon Guss – 52.000
5- Amanda Musumeci – 48.000
6- Amanda Baker – 44.000
7- Tyler Phillips – 37.500
8- Justin Young – 35.000
9- Randy Ohel – 27.000
10- Ari Engel – 26.000

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti