WSOP 2012 Day 9: forza Max!

max pescatori

L'Italia torna protagonista con il Pirata Pescatori, uno dei sedici giocatori rimasti nell'Evento #10.

Tutti a tifare Max Pescatori. L'italiano è davvero a un passo dal tavolo finale dell'Evento #10, dove al termine della nottata ha chiuso al quinto posto assoluto in un chip count che conta ormai soltanto 16 player. In testa c'è Jeff Lisandro, un altro che ha almeno un po' d'Italia nel sangue. Questo il riassunto della nona giornata di gioco delle WSOP 2012.

Evento #6: $5.000 No Limit Hold'em Mixed Max

Finalmente si è concluso il torneo più lungo disputato finora alle World Series of Poker. Alla fine l'ha spuntata il francese Aubin Cazals, al termine di un heads-up entusiasmante giocato contro il November Niner 2012 Joseph Cheong. Ricordiamo che in questo torneo, come potete vedere dalla classifica finale, il nostro Fabrizio Baldassarri si è classificato al sesto posto:

1- Aubin Cazals $480.564
2- Joseph Cheong $296.956
3- Warwick Mirzikinian $162.443
4- Hugo Lemaire $162.443
5- Marvin Rettenmaier $68.151
6- Fabrizio Baldassari $68.151
7- Randy Haddox $68.151
8- Adam Geyer $68.151

Vai alla pagina dei risultati dell'evento

Evento #9: $1.500 No-Limit Hold'em Re-Entry

La bolla è scoppiata abbastanza presto, ma la giornata è stata decisamente lunga. Alla fine siamo passati da 342 giocatori a soltanto 33. E che 33: da Jonathan Duhamel a James Akenhead, da Liv Boereee a Brian Rast, che a un certo punto si sono pure ritrovati tutti insieme allo stesso tavolo. Per non parlare di David Vamplew, Scott Seiver, Paul Wasicka e Greg Mueller, altre personalità di spicco nel mondo del poker.

Il Day 3 sarà sicuramente più breve, visto che si giocherà fino a stabilire i nove finalisti che mercoledì si daranno battaglia per la conquista del braccialetto. Ecco il chip count dei migliori dieci:

1- Brian Rast 1.498.000
2- Ryan Olisar 1.080.000
3- Scott Seiver 1.031.000
4- Aviraham Lovton 872.000
5- Jonathan Duhamel 840.000
6- Derrick Huang 682.000
7- Duy Ho 675.000
8- Barry Hutter 647.000
9- Greg Mueller 615.000
10- Ashkan Razavi 614.000

Evento #10: $5.000 Seven Card Stud

E veniamo al grande Max Pescatori, che come detto ha messo nel mirino il suo terzo braccialetto in carriera. Non sarà facile, perché dovrà vedersela con specialisti come Jeff Lisandro, Eugene Katchalov e Mike Sexton su tutti, ma il 'Pesca' ha buone speranze quantomeno di raggiungere il tavolo finale.

A proposito di Katchalov, il russo ha dichiarato: "Mi sento bene, è stata una giornata lunga, che però mi ha ricordato quella dell'anno scorso. Non sarà facile, perché lotto contro molti giocatori forti, ma penso di avere una possibilità". Eugene si riferisce proprio a quando, nelle WSOP 2011, vinse il braccialetto nel Seven Card Stud da 1.500 dollari.

Questi i migliori dieci al termine della giornata:

1- Jeff Lisandro 276.500
2- Eugene Katchalov 206.000
3- John Monnette 188.000
4- Huu Vinh 179.000
5- Max Pescatori 170.500
6- Bryn Kenney 170.000
7- Raymond Dehkharghani 169.000
8- Perry Friedman 160.500
9- Timothy Finne 133.000
10- Lee Goldman 124.500

Evento #11: $1.500 Pot Limit Omaha

I 'donkament' come questo, si sa, si prestano a una varianza incredibile. Spesso tocca giocarsi il torneo con un progetto, e quale specialità migliore del Pot Limit Omaha per fare a gara di draw? Lo sanno bene i 970 giocatori che si sono iscritti, e che a furia di tentare sono rimasti in 117, tutti a premio.

Tra i 'survivor', poca gloria nella top ten, ma parecchia carne al fuoco nelle posizioni di rincalzo. Tristan Wade, Michael Binger, Ryan D'Angelo, Sorel Mizzi e Noah Boeken, infatti, sono ancora vivi e vegeti.

Ma eccoli, i dieci più bravi alla fine del Day 1:

1- Charles Tonne 191.700
2- Shu Zhao 134.000
3- Vincent Vanderfluit 115.900
4- Matthew Maggard 111.900
5- Sholom Lipszyc 102.300
6- Senovio Ramirez 93.300
7- Steven Gorder 90.200
8- James Morgan 90.200
9- Dustin Dobrilovic 86.100
10- Stephen Wolfe 85.100

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti