WSOP 2012 Day 20: Kanit, che peccato!

6d8e2

Il nostro Mustapha gioca un gran poker, ma qualcosa si blocca ed esce nel giro di tre mani nell'Evento #28.

Ancora una volta l'Italia mastica amaro. Nell'Evento #28 registriamo altri due in the money, ma ancora una volta non riusciamo a spingerci oltre le posizioni di rincalzo. Adalberto Orrigo esce al 34° posto (7.500 dollari per lui), ma soprattutto Mustapha Kanit, dopo essere addirittura arrivato in vetta al chip count, spreca tutto ed esce nel giro di tre mani. Alla fine per lui un 26° posto da 8.800 dollari che non può lasciarlo soddisfatto. Questo il riassunto della ventesima giornata di gioco alle WSOP 2012.

Evento #27: $1.500 H.O.R.S.E.

Il torneo è stato fermato quando ormai erano rimasti solo tre giocator: Ylon Schwartz, che aveva cominciato la giornata da chip leader, David Chiu e Stephen Chidwick. Il vincitore si porterà a casa circa 267.000 dollari, ma per sapere il suo nome dovremo aspettare ancora un giorno. Il gioco riprenderà alle ore 13 di oggi (sabato), e la speranza dei protagonisti è di chiudere entro quattro ore, dato che vorrebbero tutti partecipare all'evento di H.O.R.S.E. da 10.000 dollari che comincia alle 17.

Ecco il chip count dei tre finalisti:

Chip counts for the final three tomorrow:

1- David Chiu 1.920.000
2- Ylon Schwartz 1.300.000
3- Stephen Chidwick 785.000

Evento #28: $2.500 No Limit Hold'em Four Handed

Anche per questo torneo siamo ormai agli sgoccioli, con otto giocatori rimasti. Tra loro non ci sarà Jason Koon, eliminato nella penultima mano della giornata, quando ha deciso di mandare la vasca pre-flop con A-9 offsuited, venendo chiamato da James Schaaf con A-3 suited. Sul board arriva un maledetto 3 di cuori che elimina Koon al nono posto, buono per incamerare 25.252 dollari.

Niente di fatto anche per Moshin Charania (11°), Eric Froehlich (15°), Sam Stein (16°), Tony Dunst (18°) e Brian Rast (22°). La giornata era iniziata con 35 player, con l'intenzione di giocare fino a quando non fossero rimasti in cinque. Poi la direzione aveva stabilito di proseguire fino a 9 giocatori, ma Koon si è fatto buttare fuori, come detto, proprio nelle battute conclusive.

Così, ecco gli otto superstiti:

1- Brendon Rubie 1.682.000
2- James Schaaf 1.126.000
3- Greg Merson 870.000
4- Timothy Adams 628.000
5- Andrey Gulyy 509.000
6- Anthony Gregg 406.000
7- Toan Trinh 318.000
8- Torrey Reily 199.000

Evento #29: $1.000 Seniors No-Limit Hold'em Championship

Primo record battuto in queste WSOP 2012. I 4.128 iscritti al Seniors 2012 rappresentano il numero più alto di partecipanti nella storia di questo torneo dedicato a chi ha compiuto almeno 50 anni. Si sono iscritti talmente in tanti da occupare addirittura tre sale del Rio Convention Center. Bene per lo spettacolo e per il montepremi, che quest'anno ammonta a circa 3,7 milioni di dollari, 603.713 dei quali destinati al vincitore del braccialetto.

Solo 462, però, sono riusciti ad avanzare al Day 2, e solo 39 di loro se ne andranno a casa senza un premio. Tra i Senior ancora in gioco Marcel Luske, Dennis Phillips, Chris Bjorn, Humberto Brenes e Toto Leonidas. Fuori dai giochi, invece, Chad Brown, Sam Grizzle, James Woods e Eli Elezra, quest'ultimo ancora a secco di piazzamenti a premio in queste WSOP.

I migliori dieci del chip count:

1- Radwan Khuri 112.600
2- Frederick Roll 94.100
3- Aubrey Vincent 88.100
4- Ronald Halliday 83.600
5- Myles Kamei 79.500
6- William Chapman 77.600
7- Jim McCrink 76.000
8- Johnny Landreth 75.800
9- Gary Haglund 75.600
10- Harold Kruger 72.700

Evento #30: $1.000 2-7 Draw Lowball No-Limit

Sono 285 i giocatori che hanno pagato il buy-in, creando un montepremi di 384.750 dollari. Il vincitore si porterà a casa 101.975 dollari, mentre ai 35 che andranno a premio verrà attribuito un premio minimo di 2.593 dollari.

Sono 66 i giocatori che hanno passato il taglio del Day 1, con Michael Mizrachi a comandare il chip count grazie a uno stack di 86.100 chip. Andrew Lichtenberger e Brandon Cantu fanno parte della top ten, mentre altri professionisti di livello come Bertrand Grospellier, Erik Seidel, Bryan Devonshire e John Phan sono nelle retrovie, pronti ad approfittare di un passo falso dei primi.

Fuori Phil Hellmuth e Andy Frankenberger, oltre ai vari Scott Seiver, Chad Brawn, Jason Mercier, George Lind, Terrence Chan, Brian Hastings, Frank Kassela, Dan O'Brian e (ormai non fa più notizia a queste WSOP 2012) Daniel Negreanu.

Chiudiamo con i dieci più bravi di questo Day 1:

1- Michael Mizrachi 86.100
2- Andrew Lichtenberger 63.150
3- Brandon Cantu 61.750
4- John Phan 47.900
5- Leo Margets 35.750
6- Scott Fischman 34.875
7- Galen Hall 33.875
8- Jesse Martin 33.850
9- Bradley Libson 30.875
10- Aaron Jones 29.475

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti