WPT Legends of Poker: Hellmuth a un passo dal titolo

Phil Hellmuth2

Phil Hellmuth sfiora il colpaccio nel Main Event del WPT Legends of Poker. Per lui un secondo posto dietro a Art Papazyan, che vince oltre 600.000 dollari.

Non riesce il colpaccio a Phil Hellmuth, il quale chiude in seconda posizione uno degli eventi di punta della stagione estiva del poker internazionale. 

Il Main Event del WPT Legends of Poker ha visto una grande run da parte del Poker Brat, il quale si è arreso solamente ad Art Papazyan, andando dunque ad un passo dal trionfo.

Il giocatore americano aveva preso parte all'evento da 4.000 dollari di buy-in dopo aver partecipato allo show televisivo King of the Hill, nel quale ha fronteggiato tra gli altri anceh Doug Polk.

Dopo un exploit che gli è valso oltre 200.000 dollari, ecco che Hellmuth ha provato a cimentarsi in uno dei principali eventi targati World Poker Tour nel calendario stagionale.

Ma alla fine, ad avere la meglio è stato l'eclettico giocatore americano, noto soprattutto per le ricche partite di cash game high stakes giocate proprio al Bicycle Casino, sede del torneo.

In ogni caso, il piazzamento da runner up conferma l'ottimo momento di forma di Phil, il quale punterà ora senza indugi l'edizione 2017 delle World Series of Poker Europe, in programma tra circa un mese e mezzo al King's Casino di Rozvadov.

Le prime schermaglie

Hellmuth e Papazyan si erano fronteggiati già in una fase precedente all'heads-up finale, ovvero quando il torneo era ancora in modalità 8-handed.

Azione che si è svolta esclusivamente pre-flop, con un'apertura di Papazyan e una 3-bet di Hellmuth. Art a quel punto non ci sta e mette tutte le chip al centro, inducendo al tanking Phil

Alla fine Hellmuth folderà prima di mostrare una coppia di dame. Per tutta risposta, Papazyan farà vedere un 4, mandando su tutte le furie il proprio avversario di giornata.

papazyan
La gioia di Papazyan

Il tutto senza la consapevolezza del fatto che i due si sarebbero potuti ritrovare uno di fronte all'altro, per giocarsi una prima moneta da ben 668.000 dollari, comprensiva del ticket per il WPT Tournament of Champions di fine stagione.

Tra l'altro, nella penultima mano dell'heads-up, Papazyan chiuderà una scala fortunosa al flop con 5-4 di fiori contro la coppia di 5 in mano a Hellmuth: 3-2-A nelle prime tre carte comuni, e il gioco è fatto per Art.

Per la cronaca, nelle tasche di Phil Hellmuth sono entrati circa 364.000 dollari. Non male, considerando anche il recente exploit al King of the Hill di cui abbiamo parlato in precedenza.

Anche Tran ci va vicino

Non c'era solo Phil Hellmuth alla voce "leggende viventi del poker", in un evento che, come suggerisce il nome, potrebbe essere visto proprio come un omaggio alle leggende del poker.

J.C. Tran ha infatti concluso il torneo in terza posizione, eliminato proprio da Hellmuth in uno showdown divenuto inevitabile a causa dello stack piuttosto corto del giocatore di origini asiatiche.

La coppia di 10 di Tran non ha retto contro il K-Q di cuori di Hellmuth, il quale trova subito un re al flop, vanificando i sogni di double-up del suo illustre rivale e amico.

Presente al tavolo finale da sei giocatori anche un giocatore che leggendario è destinato a diventare, ovvero Marvin Rettenmaier. Quinta posizione per lui e moneta da 120.000 dollari, che va ad aggiungersi al suo grande bankroll live.

Per la cronaca, presenti al tavolo finale del WPT Legends of Poker Main Event anche DJ Alexander, eliminato in quarta posizione, e Adam Swan, uscito di scena al sesto posto.

Ecco il payout del Final Table:

  1. Art Papazyan $668,692*
  2. Phil Hellmuth $364,370
  3. JC Tran $217,040
  4. DJ Alexander $161,490
  5. Marvin Rettenmaier $120,775
  6. Adam Swan $91,825

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti