WPT Amsterdam: Daniyar alza la voce e vince

daniel daniyar wpt amsterdam main event

Si conclude con il successo di Daniel Daniyar il Main Event dell’ormai consueta tappa del World Poker Tour, disputata in quel di Amsterdam.

Oltre 152.000 euro sono finite nelle mani del giocatore kazako, per un evento che ha visto la partecipazione di 224 giocatori.

Non esattamente una partecipazione di massa, visti i buoni numeri fatti segnare dal PokerStars Championship Montecarlo, evento con cui è avvenuta la ben nota fusione proprio con l’evento della capitale olandese.

Basti pensare che il montepremi complessivo non arriva nemmeno a 700.000 euro, quando il solo primo premio nel Main Event PSC del Principato raggiungeva la quota del mezzo milione.

In ogni caso, non sono mancate le celebrità ai tavoli dell’Holland Casino, struttura che ormai da un paio di stagioni ospita con grande piacere le tappe del World Poker Tour.

Grandi nomi, poco successo

Come abbiamo già detto, solo 224 i giocatori che hanno preso parte al WPT Main Event, ma non sono mancati i grandi nomi che però non hanno fatto molta strada.

Si sono arresi subito dopo il primo flight di qualificazione giocatori come Steve O’Dwyer, Noah Boeken e Andreas Hoivold, i quali confidavano di fare un po’ di strada in più.

Tanti altri hanno superato il primo taglio, senza poter però attentare alla zona ITM: tra questi Nacho Barbero, Fabrice Soulier, Jack Salter, Felipe Ramos, Jake Cody, Lex Veldhuis, Chris Moneymaker, Juha Helppi e i nostril Giacomo Fundarò, Sergio Castelluccio e Alessandro Sarro.

Grande battaglia nel proseguio del torneo, con Daniyar che è riuscito a farsi largo fino al tavolo finale, da lui giocato con gran disinvoltura fino al trionfo, che possiamo dire essere meritato.

Piazza d’onore e assegno da circa 116.000 euro per Louis Salter, mentre in terza posizione si è piazzato il padrone di casa Jan Jansma, che si è portato a casa circa 71.000 euro. Settima piazza per Sebastian Malec, il quale conferma di vivere un bel momento.

Per Daniyar, oltre al trionfo in terra d’Olanda, c’è anche la conquista del ticket per il WPT Tournament of Champions da 15.000 dollari di buy-in, previsto per i vincitori dei Main Event del World Poker Tour.

Questo il payout relativo alle prime dieci posizioni:

  1. Daniel Daniyar $166,344              
  2. Louis Salter $116,314    
  3. Jan Jansma $71,471       
  4. Shyngis Satubayev $43,475         
  5. Jorn Walthaus $33,572
  6. Jonathan Rozema $27,822          
  7. Sebastian Malec $23,708             
  8. Abbas Moradi $20,220  
  9. Jari Mahonen $16,628   
  10. Andreas Klatt $14,644

Klatt, rush anche ad Amsterdam

andreas klatt
Klatt (quasi) pigliatutto tra Montecarlo e Amsterdam

Chi ha continuato a runnare alla grande, anche nello spostamento da Montecarlo ad Amsterdam, è stato senza dubbio Andreas Klatt.

Il giocatore tedesco ha fatto davvero un exploit clamoroso nel Principato, andando a vincere il PSC National (l’equivalente del vecchio Main Event delle France Poker Series) e arrivando alle spalle di Raffaele Sorrentino nel Main Event del PSC Championship.

Buona la condotta anche nella capitale olandese per Klatt, il quale ha sfiorato il suo terzo Final Table consecutive, andando a piazzarsi in decima posizione.

Non ci sono dunque dubbi sul vincitore del contest che assegnava un pacchetto per la prossima tappa del PokerStars Championship in quel di Barcellona, ad Agosto.

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti