World Series of Poker 2012: Partiti!

2011 WSOP ESPN TV Table

Si comincia un po' in sordina, con una settimana di eventi minori. Poi si farà davvero sul serio.

Come direbbe il buon Bruno Pizzul: partiti!

Le WSOP 2012 sono cominciate ufficialmente, con il primo torneo da 1.500 dollari, disciplina No Limit Texas Hold'em in programma oggi, dopo l'antipasto di sabato dedicato all'ormai consueto evento da 500 dollari riservato ai dipendenti del Rio, il casinò che ospita le World Series.

Prima di entrare nel vivo, però, dovremo aspettare almeno una settimana, a differenza di quanto successo l'anno scorso, con le WSOP 2011 che si sono aperte col botto grazie all'Heads-Up Championship da 25.000 dollari.

C'è molta attesa riguardo ai numeri, dopo che l'edizione dell'anno scorso, preceduta da molti dubbi causati dall'esplosione del Black Friday, ha fatto segnare risultati eccellenti.

Anche quest'anno analisti ed esperti del settore si sono divisi tra ottimisti e pessimisti, ma per un primo bilancio occorre attendere di conoscere il dato relativo ai giocatori iscritti al primo evento. L'anno scorso furono ben 865 e nell'occasione cadde il primo record: Maria Ho, seconda, si aggiudicò il premio più alto mai vinto da una donna alle WSOP.

Per la cronaca, il braccialetto finì al polso di Allen Bari.

Entrando nel dettaglio dell'edizione 2012, come detto per una settimana si andrà sul leggero. Non sono previsti tornei dal buy-in superiore a 5.000 dollari, anche se c'è molta curiosità per l'evento da $3.000 Heads Up, che mischierà il No Limit Hold'em al Pot Limit Omaha.

Occhio anche al Mixed Max da 5.000 dollari e al Seven Card Stud (stesso buy-in). Il Mixed Max rappresenta un'altra novità, dato che è strutturato in maniera particolare: il Day 1 si giocherà su tavoli da 9 player, il Day 2 su tavoli da 6 e Day 3 e Day 4 si giocherà testa a testa.

Il primo torneo da 10.000 dollari avrà inizio martedì 5 giugno, e sarà il numero 12. Ancora una volta si tratta di un evento dedicato al No Limit Hold'em, modalità Heads Up, che ha un tetto massimo di 512 player iscritti.

Venerdì 8 giugno sarà la volta del Championship da 10.000 dollari, specialità Pot Limit Omaha, ma naturalmente sono tre i tornei più attesi. In rigoroso ordine di tempo: il Poker Player Championship, il Big One for One Drop e naturalmente il Main Event.

Il Poker Player Championship sarà l'evento numero 45, buy-in 50.000 dollari e una serie di specialità in cui cimentarsi: Limit Hold'em, Omaha Hi-Low Split-8 or Better, Seven Card Razz, Seven Card Stud, Seven Card Stud Hi-Low Split 8 or Better, No-Limit Hold'em, Pot-Limit Omaha e 2-7 Triple Draw Lowball. Lo start è previsto per domenica 24 giugno.

Domenica 1 luglio sarà la volte del Big One for One Drop (evento 55) da 1 milione di dollari di buy-in ha catalizzato l'attenzione di giocatori, pubblico e media sin da quando è stato annunciato. Si prevede una prima moneta da oltre 14 milioni di dollari, che ne farebbe il torneo dal primo posto più ricco nella storie dei tornei di poker dal vivo (e pure online).

Ultimo, ma non ultimo (anzi), il Main Event delle WSOP 2012. Come di consueto prevede un buy-in di 10.000 dollari e inizierà sabato 7 luglio.

Il Day 1 verrà diviso in tre giornate separate, e si giocherà fino a stabilire il tavolo finale, che quest'anno si giocherà a ottobre e non più a novembre.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti