Phil Ivey dovrà sborsare 10 milioni al Borgata

Condividi:
Pubblicato Su 20 dicembre 2016 Da Pokerlistings 828

Gli ultimi sviluppi di questa storia senza fine tra Phil Ivey e il Borgata casino, non sono dei migliori per il poker pro che è stato obbligato a risarcire la sala da gioco di ben 10,1 milioni di dollari insieme alla sua partner Cheng Yin Sun.

La causa portata avanti dal Borgata risale a due anni or sono quando il giocatore di poker è stato accusato di aver barato utilizzando una tecnica nota come “edge sorting” ai tavoli del baccarat.

Il casinò ha infatti portato i due in aula per aver approfittato di un difetto di produzione delle carte usate dal casinò per vincere milioni di dollari ai tavoli da gioco.

Ivey e Sun dovranno quindi ora restituire le vincite con tanto di interessi al Borgata, anche se l’avvocato del noto poker player ha già annunciato di voler fare appello a questa decisione.


Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti