Video di Poker: Phil Galfond dimostra di che pasta è fatto

Super High Roller Bowl Galfond

Si parla di Phil Galfond per la sua nuova poker room online, “Run it Once”, ma questo non significa che non sia ancora uno dei migliori giocatori del mondo.

L’anno scorso Phil Galfond ha giocato solo un paio di tornei, uno dei quali era il Super High Roller Bowl da $300.000, dove ci ha fatto capire quanto possa essere forte una mossa come il fold.

Si trattava del tornei open dal buy-in più alto del 2016. 49 giocatori (re-entry incluse) si sono dati battaglie nel torneo da $300.000 dell’Aria di Las Vegas, per un montepremi complessivo di circa 15 milioni di dollari.

Una delle cose più affascinanti di un torneo come questo è che il field è composto quasi interamente da professionisti, a parte un paio di giocatori sconosciuti che di solito giocano perché se lo possono semplicemente permettere.

Tuttavia, nel nostro video della settimana, ci occupiamo dello scontro tra due Phil, più precisamente Galfond e Laak.

 

Il problema del Day 2

Arriviamo al turn. Galfond ha appena chiuso una scala e punta circa un terzo del piatto. Phil Laak è ultimo ad agire, ma non folda la sua mano.

 

Super High Roller Bowl Laak

 

Invece comincia a contare attentamente le chip per un grosso rilancio, cosa molto fastidiosa per Phil Galfond. Non solo non ha il nuts, ma ha in mano soltanto una carta che si incastra con la scala, cosa ovviamente molto più facile da centrare per lui – e per il suo avversario – di una scala con entrambe le carte private.

Inoltre deve chiedersi quale mano l’avversario giocherebbe in questo modo. Ovviamente esiste sempre la possibilità del bluff, ma sono molto più probabili mani come un dieci o persino J-T – mano, questa, che effettivamente Laak si ritrova.

E qui arriviamo al secondo problema. Se Galfond paga 70.000 chip ora, probabilmente dovrà affrontare un’altra grossa puntata al river, perché il piatto vale già oltre 200.000 chip.

Ricapitolando: raramente pizzicherà l’avversario in bluff, a volte si dividerà il piatto e il resto delle volte perderà – non un risultato promettente per due call costosi.

Galfond è così bravo che non solo pensa di foldare, ma lo fa davvero. Guardarlo fa davvero impressione.

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti