Vanessa Selbst “Trump si sta circondando di ex generali..."

vanessa selbst ept praga 2016

Da poker player professionista e avvocato, Vanessa Selbst è una di quelle menti capaci di unire economia e politica come pochi altri, e le sue previsioni per gli US non sono delle migliori.

Solo pochi mesi fa Vanessa si era fermata a discutere con noi delle elezioni presidenziali in America riservando non poche critiche a Donald Trump e al clima di razzismo e intolleranza che stava prendendo piede in quella che invece dovrebbe essere la più grande democrazia del mondo.

Ora a elezioni concluse e con l’America divisa tra chi ha votato per il magnate e chi lo ripudia al punto di scendere in piazza a manifestare, abbiamo ripreso il discorso con la Selbst per capire quali sono le sue previsioni sul governo Trump.

[Approfondisci: Poker Online: ecco cosa cambierà con Donald Trump alla Casa Bianca]

 

Il risultato delle elezioni è stato un incubo ad occhi aperti per te?

Credo lo sia stato per la maggior parte della gente in tutto il mondo. Anche se poi a ben vedere anche in Europa i partiti molto nazionalistici stanno prendendo il sopravvento puntanto su una politica anti-immigrazione.

Marine Le Pen si sta candidando in Francia e intanto la Merkel, chè forse l’unica rimasta ancorata a certi valori di tolleranza e apertura sembra fare qualche passo indietro suggerendo idee contro il burka,

Anche se forse è una strategia politica più che altro.

 

selbst intervista

 

Considera che in Germania ci sono si o no 50 donne in tutto a usare il burka integrale…

Questo ancora di più avvalora il mio sospetto che la Merkel stia solo cercando di non mostrarsi eccessivamente tollerante e aperta per non perdere parte dell’elettorato.

È una cosa sicuramente poco etica ma pragmatica e se deve essere fatta per impedire una perdita alle elezioni allora non mi sento di giudicarla.

 

Come è cambiato il clima politico in US?

Otto anni fa quando Obama salì al potere c’era la maggioranza in entrambe le camere e forse al tempo il presidente avrebbe dovuto fare di più.

Ma Obama puntava alla collaborazione con i Repubblicani e a trovare una mediazione. Peccato che quando la maggioranza è venuta meno allora Obama si è reso conto che i repubblicani non avevano la minima voglia di collaborare, ma piuttosto di fare ostruzione.

Ora le cose sono anche peggiori e io che vivo a New York, che è un po’ la patria della democrazia e delle idee liberali, posso dire che si respira un’aria depressiva.

In più sembra che ormai ognuno trovi nelle news validi spunti per supportare le proprie idee politiche e questo accade anche se le fonti sono le stesse.

 

Puoi spiegarci meglio cosa intendi?

La stampa sembra mettere nelle notizie più appigli per catturare l’attenzione di un maggiore pubblico. Le notizie vengono presentate in modo da poter essere interpretate in modi di versi, cosi da soddisfare più utenti.

Certo ad un certo punto dell’articolo la vera notizia e i veri dati vengono fuori ma intanto i titoli e le false notizie sono già in giro.

 

Vanessa Selbst

 

Credi che gli US stanno pagando il prezzo per uno scarso livello educativo?

È ben risaputo che il nostro modello educativo faccia acqua da tutte le parti.

A questo aggiungici che c’è molta povertà e tante persone nascono in posti dove è facile rimanere ignoranti ed essere manipolati.

C’è una vera e propria campagna di disinformazione in atto, che sta soprattutto diffondendo paura e odio. Ho delle amiche che hanno deciso di sposarsi prima del 20 gennaio solo perché non sanno cosa succederà dopo.

Altri amici invece che lavorano nel settore scolastico parlano di bambini preoccupati della sorte dei genitori, che magari non hanno le carte in regola e rischiano la deportazione.

 

In sostanza la gente ormai crede a qualsiasi cosa Trump dica…

Persìno le testate più autorevoli come il New York Times e il Washington Post hanno perso la fiducia della gente, con Trump pronto a obiettare qualsiasi cosa affermino.

A lui basta associare l’hashtag “failing” al titolo del giornale o del programma per screditarli.

E intanto il Gabinetto si sta riempendo di ex generali e persone poco competenti in materia. Viene da chiedersi cosa mai si stia preparando a fare.

Non vorrei sembrare paranoica ma la cosa mi terrorizza.

 

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti