Tweet-recap: Negreanu, Selbst e gli odori delle WSOPE

Jason Mercier2013 WSOP EuropeEV041500 PLODay 2Giron8JG0312
La faccia di Jason Mercier dopo aver letto il nostro Twitter-recap. L'entusiasmo è importante.

Un altro giorno, un altro Tweet-recap. Che questa volta, considerata la super attività di Daniel Negreanu sul social dell’uccellino blu, ha rischiato di essere seriamente monopolizzato dall’uomo simbolo di PokerStars.

Ma nonostante tentazione, pigrizia e stanchezza spingessero seriamente ad affidare il nostro angolino di social quotidiano nelle mani del canadese, siamo riusciti a resistere ed abbiamo (probabilmente) compilato ancora una volta il miglior bollettino delle WSOPE su Twitter in circolazione.

Parigi, la capitale dell’amore…

Che il più nobile dei sentimenti (dopo l’Amicizia) sia sempre aiutato dall’atmosfera di Parigi (e dintorni) non è certo un mistero per nessuno. Come, nel 2013, non dovrebbe essere sorprendente il fatto che la carica d’amore che scivola dal cielo su Parigi ( e dintorni) finisca inevitabilmente anche sui social.

Una  prova? Beh – guardate questo messaggio twittato a Phil Ivey nel pomeriggio di oggi. Se non è amore questo…!

…ed degli odori “forti”

Se non siete della partita di Enghien-les-bains non potete saperlo: ma qui nella location delle World Series of Poker è ormai in atto un chiaro attacco terroristico che vede impiegate le più micidiali delle armi bandite dalle Nazioni Unite: le uova marce.

Più non essendo riuscito a ritrovare un sibillino Tweet arrivato ad inizio giornata da qualcuno che invocava le maschere anti-gas, quanto scritto nel pomeriggio da @PeterMartinDC rende perfettamente l’odore della situazione.

Che qualcuno apra le finestre, s’il vous plait!

Daniel “KidTwitter” Negreanu

L’iperattività del neo-capellone Daniel Negreanu – che sembra essersi ormai definitivamente impossessato del gatto/parrucca di Antonio Conte – oggi lo ha portato a discutere di alcuni argomenti interessanti che siamo sicuri riempiranno le colonne della maggior parte dei siti di poker in giro.

E non perché siano tutti meritevoli dei fiumi d’inchiostro che vedranno riversarcisi sopra…ma perché il mondo del poker è pieno di scribacchini da due soldi che, per una storia, proverebbero a speculare anche sul colore dell’elastico delle mutande di Jonathan Duhamel.

(Dice quello che per lavoro ora scrive il recap di quello che la gente scrive su Twitter dopo aver letto quello che scrive lui. E se Inception a tutto questo ci fa una pippa, le mutande di Jonathan Duhamel sono nere, è bene che lo sappiate.)

Per quanto non si discuta la presunzione del Kid Negreanu che, per quanto a volte esageri un po’ ha pur sempre vinto qualche soldo in più di quelli che leggono questo bollettino, la mai banale Vanessa Selbst che ha pensato per bene di ricordare al caro Danielino come lui non dovrebbe ricordare nemmeno il ricordo del sapore del BigMac data il suo essere vegano al 100%.

Però, cibo a parte, Daniel ha lanciato anche due interrogativi di tutto rispetto che potrebbero valere qualche piccola riflessione. Dateci uno sguardo e fateci sapere che ne pensate.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti