Tutto pronto per l'IPT Saint Vincent Knockout: il 4 Agosto si comincia

ipt knockout 2016

Cresce l’attesa per l’appuntamento che potrebbe tracciare un nuovo percorso per l’Italian Poker Tour: si giocherà in modalità Knock-Out con re-entry.

Manca ormai pochissimo alla seconda tappa dell’ottava stagione dell’Italian Poker Tour. Una tappa speciale, quella che andrà dal 4 all’8 agosto, che potrebbe rappresentare il crocevia per un rinnovamento del brand targato PokerStars.it.

Sì, perché per la prima volta nell’ormai lunga storia dell’Italian Poker Tour, l’IPT Saint Vincent verrà giocato con la formula Knock-Out (oltre alla modalità re-entry che però non rappresenta una novità assoluta): buy-in sempre di 1.100 euro, montepremi garantito (comprensivo di buy-in e taglie) da 300.000 e la promessa di un action più frenetica che mai.

 

Il sistema delle Taglie

Il Knock-Out, infatti, prevede le cosiddette ‘bounty’, o ‘taglie’ per dirla all’italiana. Questo significa che 500 euro dei 1.100 di buy-in andranno a comporre una sorta di jackpot che ogni giocatore può sbloccare semplicemente eliminando un avversario.

Fai fuori un player al tuo tavolo? Eccoti subito 500 euro. Ne elimini un altro? Altri 500 euro.

In pratica con due eliminazioni ci si ripaga del buy-in ‘vivo’: con la terza non solo si pagano i 100 euro di fee, ma ci si assicura un profitto di 400 euro anche nel caso non si raggiunga la zona in the money.

Il bello dei tornei Knock-Out, infatti, è proprio questo: si può vincere anche… perdendo. Paradossalmente, un giocatore molto attivo che elimina cinque o sei giocatori ma esce in zona bolla può portarsi a casa una cifra superiore rispetto a chi gioca super-tight e viene fatto metaforicamente fuori appena raggiunta la zona in the money.

Sicuramente anche la possibilità di effettuare il re-entry (due per ciascuno dei Day 1, il Day 1A e il Day 1B) aiuta a giocare in maniera più aggressiva: mal che vada, ci si potrà sempre iscrivere nuovamente nella stessa giornata di gioco.

 

Molti Side Event in programma

ipt saint vincent knockout
Molta attesa per l'evento knockout

Torneranno naturalmente tutti i Side Event che nel corso degli anni hanno contribuito a completare l’offerta di grande poker dell’Italian Poker Tour: la Saint Vincent Cup da 330 euro, il Deepstack Turbo da 220, l’High Roller da 2.200, il PLO Deepstack Ko Turbo Single Re-Entry da 320 e tanto altro ancora.

Il passaggio della formula Bounty dall’online (dove sta andando alla grandissima) al live è sicuramente un passo importante nei confronti del giocatore.

Come detto, oggi il Knock-Out è forse la tipologia di torneo più ricercata e amata in assoluto, da professionisti e giocatori amatoriali. Una cosa è certa: all’IPT Saint Vincent Special Edition ci sarà da divertirsi.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti