Arriva Thombstone Holdem, Ginnastica al Cimitero per poker player

tombstone poker

Basta stare seduti davanti a un computer o chiusi in una sala: ora il poker si gioca saltellando tra le tombe di un cimitero.

“Thombstone Hold ‘em” è un passatempo inventato dalla progettista di videogiochi Jane McGonigal: il suo funzionamento è spiegato da lei stessa nel suo libro del 2011 “The reality is broken” (titolo italiano La realtà in gioco), nel quale McGonigal si interroga sull’opportunità di individuare proprio nei videogiochi una soluzione ai problemi del mondo reale.

Diavoleria americana

In America sono sorti vari gruppi ispirati dall’insegnamento di McGonigal: chissà che l’iniziativa non venga prima o poi replicata anche nel nostro Paese.

Coloro che praticano Tombstone Hold‘em secondo McGonigal riuscirebbero a pensare alla morte e ai loro cari scomparsi in maniera più positiva. Tombstone è una cittadina dell’Arizona diventata famosa ai tempi del Far West.

In questo caso il termine viene però utilizzato nell’accezione di “pietra tombale”. Thombstone Hold ‘em è una variante del poker Texas Hold ‘em da giocarsi nei cimiteri - spiega la statunitense McGonigal -.

 

Thombstone Holdem carte

 

Al giorno d’oggi i cimiteri sono in massima parte luoghi dedicati alla memoria dei singoli, benché nel 19esimo e agli inizi del 20esimo secolo fossero molto apprezzati come parchi pubblici e spazi di ricreazione”.

 

Come funziona

Il gioco è pensato per essere praticato a coppie tra loro concorrenti. Dietro ogni tomba, prosegue l’autrice, si cela una carta da gioco.

Il seme viene individuato in base alla forma della lapide: se è a punta – riporta McGonigal - abbiamo una carta di picche, mentre se è presente una statua il seme è fiori. Se la forma è arrotondata, invece, il seme è cuori, mentre se la pietra è piatta avremo una carta di quadri”.

Per individuare il numero della carta, prosegue McGonigal, occorre invece prendere l’ultima cifra dell’anno di morte. Seguendo questo ragionamento, due lapidi che per esempio riportano come date il 1905 e il 1931 rappresentano rispettivamente il 5 e l’asso.

 

Thombstone Holdem

 

E se le tombe sono coperte da foglie e terra? Nessun problema, spiega McGonigal, “contribuirete a mettere un po’ di ordine tra queste lapidi. Soltanto, fatelo con delicatezza”.

 

Stretching tra le tombe

Ogni coppia di giocatori ha la facoltà di scegliere due carte-tomba in un punto qualunque del cimitero: i due partner devono tuttavia essere in grado di mantenere il contatto fisico tra loro e contemporaneamente riuscire a toccare le lapidi prescelte.

I concorrenti sono così portati ad assumere strane posizioni o a compiere notevoli esercizi di stretching per poter totalizzare le combinazioni stabilite.

Le carte comuni a tutti, invece, vengono estratte da un normale mazzo di carte.

 

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti