Guida Completa al Texas Holdem Con Limiti

migliori siti poker2

Questo articolo ha lo scopo di aiutare i principianti/giocatori di livello intermedio a migliorare il proprio modo di giocare a Texas Hold'em Con Limiti.

Guida alla Strategia per giocare a Texas Hold'em Con Limiti (partite per denaro)

Introduzione

 Se avete poca esperienza nel gioco del poker, fare riferimento a questo testo dopo/durante il gioco vi servirà per rianalizzare i concetti e le strategie esposti.

Questo articolo vi fornirà un'analisi semplificata e vi offrirà dei consigli che sono conseguenti ad un certo stile di gioco. Conformemente a ciò, non ci saranno delle discussioni approfondite riguardanti eccezioni e variazioni nel modo di giocare.

Il Texas Hold'em Con Limite Fisso al giorno d'oggi è la versione del poker più diffusa al mondo. E' il gioco preferito nei casino, sia reali sia virtuali, in quanto ad ogni partita possono partecipare fino a dieci giocatori.

Inoltre, dei giocatori deboli hanno una discreta possibilità di vincere nel breve periodo e, in generale, i giocatori non vengono eliminati troppo velocemente e, prima di farlo, tendono a pagare le percentuali riservate alla casa da gioco per un bel po'.

Tuttavia, il Texas Hold'em Con Limiti può dimostrarsi un gioco ingannevole per i giocatori meno abili. Una convinzione erronea diffusa tra i giocatori è che voi potete semplicemente sedervi e vedere le mani ogniqualvolta le vostre "pot odds" siano favorevoli, senza prestare molta attenzione ai vostri avversari.

Di fatto, questo è il modo in cui la maggior parte dei giocatori di Texas Hold'em Con Limiti si comporta a tavoli con limite basso ($2-$4 o $4-$8). Inoltre, i giocatori di livello intermedio molto spesso sono afflitti da mancanza di disciplina (giocare poche mani) e da una mancanza di aggressività ragionata (attacco deciso nelle posizioni adatte).

Uno stile di gioco complessivamente basato sul giocare poche mani in modo aggressivo probabilmente è il più vantaggioso, soprattutto in partite di livello intermedio dal carattere deciso.

Lo scopo di questa guida in quanto tale è di fornirvi delle informazioni su questo stile.

Essa sosterrà la necessità di giocare poche mani iniziali cercando nel contempo di aggiudicarsi molti piatti e di usare il vantaggio fornito dalla posizione. Le strategie consigliate si concentrano sul gioco antecedente al "flop" e su quello al "flop" dal momento che è qui che la maggior parte dei principianti/giocatori di livello intermedio commettono i loro errori principali.

Se giocate correttamente fino all'assegnazione della carta del "turn" non vi troverete a fronteggiare troppe decisioni difficili e diverrete presto un giocatore esperto.

Doti fondamentali da possedere per avere successo come giocatore di Texas Hold'em Con Limiti

  • Disciplina a livello Generale
  • Interpretazione della Psicologia degli Avversari
  • Calcolo delle "Pot Odds"
  • Non avere la tendenza a giocare in modo irrazionale dopo un insuccesso
  • Gestione del capitale di gioco

 

I Migliori Consigli e gli Errori Comuni

 

I Consigli Migliori per giocare a Texas Hold'em Con Limiti

  1. Giocate soltanto delle ottime mani iniziali: in un gioco normale non vedrete più del 20-25% dei "flop".
  2. Scelta del tavolo: state attenti a tavoli in cui si giocano poche mani con uno stile aggressivo (poco guadagno, molta instabilità) ed evitate in generale i giocatori forti dal momento che essi "vi inquadreranno e vi porteranno via il vostro denaro ". Cercate partite in cui si giocano molte mani e dove almeno il 30% dei giocatori in media vede il "flop" e gioca le proprie mani fino a quel punto.
  3. Assicuratevi che le "pot odds" siano a vostro favore quando pescate carte: vedete una puntata soltanto se il piatto giustifica l'azione di vedere (cfr. "Pot Odds").
  4. Analizzate sempre la vostra forza relativa nella mano: prendete l'abitudine di prevedere sempre le carte dei vostri avversari e siate sicuri di prendere ulteriormente in considerazione quante più informazioni emergono nei giri successivi. Non avrete mai davvero successo fino a che non "vi metterete nei panni " dei vostri avversari.
  5. Cercate di ricordare gli stili di gioco dei vostri avversari: le domande che dovreste porvi sono: Con che mani rilanciano? Con che mani rilanciano nuovamente? Vedono comunque anche se hanno carte deboli? Come giocano le coppie coperte? Come giocano i loro progetti? Che tipo di mani vedono/rilanciano nelle prime posizioni? Con che tipo di mani puntano zero e poi rilanciano?
  6. Scommettete o rilanciate quando ci sono garanzie - non limitatevi a vedere: la struttura del Texas Hold'em Con Limiti favorisce le mani da migliorare, i cui detentori potrebbero persino puntarvi contro. Se ritenete di avere la mano migliore dovreste quasi sempre scommettere/rilanciare. Non volete concedere di vedere nessuna carta gratis.
  7. Avere sempre una buona carta di accompagnamento: dovete avere sempre come vostra carta più alta una buona quinta carta di una doppia coppia, o una carta che accompagna la coppia. (Carte di accompagnamento deboli danno origine alle seconde migliori mani che alla lunga si rivelano dispendiose).
  8. Siate veloci nel vincere i piatti bluffando quando vi trovate in posizione arretrata: quando ci sono pochi giocatori nella partite e attorno a voi si è puntato zero, può manifestarsi una possibilità di aggiudicarsi il piatto dall'ultima posizione o in una posizione arretrata. Fatelo soltanto se sembra che comunque le carte scoperte comuni non avvantaggiano nessun giocatore. Inoltre accertatevi di valutare il tipo di giocatori rimasti in lizza per il piatto.
  9. Cambiate il vostro modo di giocare: vedete occasionalmente in "mani da rilanciare " e puntate/rilanciate talune "mani da vedere". Fatelo prima e dopo il "flop" per evitare che il vostro stile di gioco diventi prevedibile.
  10. Passate al momento giusto: passare al momento giusto vi farà risparmiare denaro. Non pescate carte quando sapete di essere stati battuti e il piatto non garantisce un'azione di vedere.
  11. Bluffate raramente: dovete essere abbastanza sicuri che i vostri avversari non abbiano delle mani forti e/o siano molto deboli quando cercate di bluffare.

 

 

Gli Errori Più Diffusi nel Texas Hold'em Con Limite Fisso

  1. Giocare troppe mani iniziali (cfr. Guida alle Mani Iniziali).
  2. Vedere troppo con mani ingannevoli (cfr. Mani Ingannevoli).
  3. Non passare quando si hanno delle carte modeste, come una coppia con la carta più alta sul tavolo accompagnata da una carta debole o una coppia media (in questi casi spesso passare o rilanciare è la miglior tattica di gioco).
  4. Non rilanciare con bellissime carte consentendo il formarsi di troppe mani da migliorare al "flop".
  5. Cercare di pescare carte che probabilmente vi daranno la seconda miglior mano. Per esempio, il "flop" è 10-8-5 e avete in mano Re-5. Se qualcuno punta e qualche giocatore, compresi voi, vede e voi poi realizzate un Re al "turn", questa carta potrebbe potenzialmente dare una doppia coppia più alta a qualcuno che ha in mano Re-Dieci o Re-8.
  6. Prestare attenzione esclusivamente al vostro gioco e non a quello dei vostri avversari. Quanti giocatori sono arrivati al "flop"? Qualcuno ha rilanciato prima del "flop"? Che tipo di giocatori rimangono in lizza per il piatto? Queste sono tutte domande da prendere in considerazione durante il gioco.
  7. Non giocare in modo sufficientemente aggressivo al "flop" (prendere l'iniziativa) e al "turn" (completare/proteggere la mano) (cfr. Puntare Zero-Rilanciare).
  8. Vedere sempre fino al "river" senza le corrette "pot odds" (cfr. Le "Pot Odds").
  9. Vedere troppo invece di rilanciare quando si ha la mano migliore.
  10. Una cattiva scelta del tavolo.
  11. Non avere margine economico sufficiente per giocare con un certo limite, sprecando così un'ottima occasione (per giocare in modo ottimale dovete disporre di circa 300 volte il valore della puntata maggiore).

 

Registrati su Winga Poker e Gioca a Texas Holdem

 

Gioco Antecedente al "Flop"

Una delle capacità più preziose da possedere per giocare a Texas Hold'em Con Limiti è la capacità di essere molto selettivi relativamente alle mani con cui si inizia a giocare. C'è un certo numero di fattori da considerare quando si decide che mani giocare:

  1. E' un tavolo in cui si giocano poche o molte mani?
  2. Quanti giocatori sono seduti al tavolo?
  3. Quanti giocatori sono in lizza per il piatto quando tocca a voi giocare?
  4. Il piatto è stato rilanciato? In tal caso da quale giocatore e da quale posizione?
  5. Qual è la vostra posizione?

 

 

Gioco basato su poche o molte mani

Si definisce gioco basato su poche mani un tipo di gioco in cui pochi giocatori (2-3) di media vedono il "flop" e poi passano dopo il "flop". In questo tipo di gioco vedrete raramente la carta del "river" perché tutti hanno passato.

Non c'è quasi motivo di giocare partite di questo genere, anche se siete un giocatore esperto. Se decidete di giocare in una partita in cui si giocano poche mani, bisognerebbe selezionare molto bene la vostra mano iniziale e voi potreste essere in grado di giocare dal 15% al 20% delle vostre mani iniziali.

Invece, di solito, l'ambiente in cui volete trovarvi è una partita in cui si giocano molte mani. In una partita in cui si giocano molte mani i giocatori arrivano al "flop" e tendono a spingersi troppo oltre con le proprie mani.

In questo tipo di partite esiste la possibilità di giocare più mani anche se di solito non più del 30% di esse. Ciò nonostante dovete continuare ad essere molto selettivi riguardo a quali mani giocare.

 

 

Quanti giocatori sono in lizza per il piatto prima di voi

Se molte persone arrivano al "flop" c'è una possibilità maggiore che voi giochiate più mani che devono essere migliorate, come 7-6 dello stesso seme o delle coppie coperte piccole, dal momento che questo tipo di mani aumenta di valore con piatti con molti giocatori.

In tavoli con un numero di posti inferiore a dieci con solo sei o meno giocatori, le carte alte aumentano di valore. Persino gli assi accompagnati da una carta più bassa del Dieci di solito diventano pagabili.

In una partita al completo, delle mani come Asso-Dieci, Re-Dieci, Donna-Dieci diminuiscono di valore in quanto queste possono diventare facilmente una mano insidiosa, cioè diventare una seconda miglior mano (cfr. Mani Insidiose).

Più giocatori di solito significa piatti più cospicui perché, più giocatori si disputano il piatto, più crescono le "pot odds". Per esempio, con una mano come 7-6 dello stesso seme o delle coppie coperte piccole potete vedere prima del "flop", se ritenete che in lizza per il piatto ci saranno sei o più giocatori. Se ci sono soltanto due o tre giocatori a disputarsi il piatto, mani come 7-6 dello stesso seme o delle coppie coperte di carte basse non sono delle buone mani per mettersi in lizza per il piatto. Volete essere certi di ottenere un buon prezzo sulle vostre mani da migliorare.

 

Se si è rilanciato

Se qualcuno ha rilanciato prima del "flop" dovete avere un'ottima mano per vedere o riportare delle "pot odds" eccellenti. Non vedete dei rilanci in posizione intermedia con mani come Asso-Fante di seme diverso e Re-Donna di seme diverso (cfr. Mani Insidiose). Tuttavia, se siete in posizione arretrata ed un minimo di quattro giocatori ha visto il rilancio, voi potete o vedere o rilanciare di nuovo con una mano come Fante-Dieci dello stesso seme nella speranza di realizzare una grande mano quando il piatto è ingente.

 

Posizione

Le posizioni vengono contate a partire dal pulsante. In un tavolo completo con 9-10 giocatori, avete il pulsante, il piccolo buio, il grande buio, la posizione avanzata, la posizione intermedia e la posizione arretrata.

I tre posti dopo il grande buio sono definiti posizione avanzata, i successivi tre posti posizione intermedia ed i rimanenti due posti sono qualificati come posizione arretrata. Si fa riferimento alla prima posizione dopo il grande buio con la definizione di "stare seduti sotto tiro", "under the gun".

Questa è la posizione peggiore da occupare prima del "flop" perché sarete il primo a giocare e sarà molto probabile che commettiate degli errori. Ciò perché non avrete la stessa quantità di informazioni che raccoglieranno i giocatori in posizione arretrata.

Pertanto, dovete essere molto attenti nel scegliere la vostra mano iniziale in questa posizione. Per esempio, subito dopo i buianti, non giocate Asso-Dieci di seme diverso. Anche se, se avete la stessa mano, siete posizionati sul pulsante e nessuno ha visto, Asso-Dieci diviene una mano da rilancio.

La posizione migliore da occupare è quella sul pulsante, proprio di fronte al piccolo buio. E' in questa posizione che disponete della maggior parte di informazioni quando arriva il vostro turno di gioco. Quando sarete seduti sul pulsante saprete quanti giocatori si disputano il piatto, se ci sono stati rilanci /ulteriori rilanci, ecc. Questa è sicuramente la posizione più favorevole.

 

Mani Insidiose

Un errore molto diffuso tra principianti/giocatori di livello intermedio è di giocare qualsiasi tipo di coppia di carte alte o qualsiasi Asso in posizione avanzata e vedere i rilanci con lo stesso genere di mano. Questo è uno degli errori più grossi che un giocatore possa fare dal momento che queste mani diventano molto facilmente delle mani insidiose.

Una mano insidiosa è qualsiasi mano che ha un'alta probabilità di divenire la seconda miglior mano, costandovi un sacco di soldi se non la mettete a segno. Le mani insidiose più comuni sono Asso-Dieci, Asso-Fante, Re-Donna, Re-Fante, Re-Dieci, Donna-Fante e Donna-Dieci.

Con questo tipo di mani, molti giocatori vedono da una posizione avanzata e vedono dei rilanci in posizione intermedia/arretrata. Pertanto se vedete con Re-Fante da una posizione avanzata, e qualcuno in posizione arretrata rilancia la mano, potreste trovarvi intrappolati da comuni mani di rilancio come Re-Donna di seme diverso, Asso-Re, Asso-Fante di seme diverso, Asso-Asso, Re-Re e Donna-Donna (nel caso in cui un Fante chiuda il punto).

Ciò varrà anche quando vedrete dei rilanci con questo tipo di mano. Questo è un errore. Le mani che rilanciano più diffuse quando ci si trova in posizione avanzata comprendono Asso-Asso, Re-Re, Donna-Donna, Fante-Fante, Asso-Donna e Asso-Re. Perché dovreste voler vedere un rilancio con una mano insidiosa quando colui che rilancia probabilmente sarà detentore di una delle mani sopra indicate?

Tuttavia, nelle circostanze giuste, le mani insidiose pagano. Per esempio, se vi trovate in posizione arretrata e siete il primo a giocare, a questo punto, la mano insidiosa diviene una mano che rilancia.

 

Consigli Generici per giocare Prima del "Flop"

  • Assicuratevi di rilanciare con le coppie formate con la carta più alta sul tavolo (Asso-Asso-Fante-Fante) e con le carte consecutive alte (Asso-Re, Asso-Donna) per eliminare le coppie basse e svariati tipi di carte consecutive e per configurare il piatto nel caso vi aggiudicaste il punto.
  • Abbiate rispetto di giocatori forti che giocano poche mani (per esempio, abbandonate Asso-Donna di seme diverso se un giocatore forte rilancia giocando primo dopo i buianti).
  • Raccomandiamo ancora, siate selettivi con le vostre mani iniziali. Resistete alla tentazione di giocare troppe mani perché avete perso alcuni piatti quando avevate una mano iniziale eccellente.
  • Non vedete un rilancio se non siete in possesso di una mano molto buona, con la quale voi stessi potete rilanciare.
  • Non giocate mai un Asso accompagnato da una carta di valore inferiore a Dieci se non è dello stesso seme. L'unica eccezione è se siete in posizione arretrata o sul pulsante e nessuno ha visto. In questi casi, dovreste generalmente rilanciare con un Asso nella vostra mano a causa della possibilità di vincere ai bui senza uno scontro.

Guida alle Mani Iniziali (tavolo completo normale, da 8 a 10 giocatori)

Glossario delle Abbreviazioni:
RFI Rilancia quando Sei il Primo a Giocare . Se nessuno ha visto o rilanciato di fronte a voi, dovreste rilanciare. Fate ciò per prendere l'iniziativa nella mano e/o a causa dell'eventualità che potreste "rubare" i bui.
R Dovreste Rilanciare senza curarvi di ciò che è accaduto prima di voi.
R1 Dovreste Rilanciare quando non rimane che un Unico giocatore in lizza per il piatto o voi siete il Primo a Giocare.
C Indipendentemente da quanti giocatori si contendono il piatto voi dovreste Vedere .
C1 Vedete solo se almeno Un Altro Giocatore ha visto prima di voi. Se nessuno ha visto prima di voi dovreste passare.
C2 Dovreste Vedere se ci sono almeno Due giocatori che hanno visto già qualificati per disputarsi il piatto.
C3 Dovreste Vedere se ci sono almeno Tre giocatori che hanno visto già qualificati per disputarsi il piatto.
RR Dovreste Rilanciare nuovamente .
F Dovreste Passare .
LL Si riferisce ad un Giocatore Isolato che rilancia da una posizione Arretrata.

 

Guida alle Mani Iniziali per giocare a Texas Hold'em Con Limiti
Mani di tipo A Piatto in cui nessuno ha rilanciato Piatto in cui qualcuno ha rilanciato
Asso-Asso-Donna-Donna R RR
Asso-Re dello stesso seme R RR
Mani di tipo B
Fante-Fante R RR1, C
TT R C, RR LL
Asso-Re R RR1, C
Asso-Donna dello stesso seme R C, RR LL
Mani di tipo C
99 RFI (posizione arretrata), C C2
AQ RFI (posizione arretrata), C C2
Asso-Fante dello stesso seme RFI (posizione arretrata), C C2
Re-Donna dello stesso seme RFI (posizione arretrata), C C2
Re-Donna RFI (posizione arretrata), C F
Mani di tipo D
88 RFI (posizione arretrata), C3 C4
77 RFI (posizione arretrata), C3 C4
6-6-2-2 C3 C4
Asso - Carta X dello stesso seme C3 C4
Re-Fante dello stesso seme C3 C4
Re-Dieci dello stesso seme C3 F
Donna-Fante dello stesso seme RFI (posizione arretrata), C2 C4
Donna-Dieci dello stesso seme C3 F
Fante-Dieci dello stesso seme C3 C4
Dieci-9 dello stesso seme C3 C4
9-8 dello stesso seme C3 C4
8-7 dello stesso seme C4 C4
7-6 dello stesso seme C4 C4

Gioca a Texas Hold'em su Betclic Poker

 

Gioco al "Flop"

Cosa dovete prendere in considerazione quando decidete se puntare zero, scommettere, vedere o rilanciare

  1. Che forza aveva la mano con cui siete arrivati al "flop" (leggere Carte Specifiche al "Flop")?
  2. Numero di giocatori (difficile bluffare con un piatto da 4 mani)?
  3. Qualcuno ha rilanciato prima del "flop" e, in tal caso, chi e da quale posizione (ci si aspetta una conclusione)?
  4. Che "pot odds" avete (rapporto tra la dimensione del piatto e il numero degli "outs" che avete)?
  5. Che tipo di progetti (se ve ne siano) ci sono sul tavolo?
  6. Che tipo di mani è probabile che abbiano gli altri giocatori?
  7. Che posizione avete (più arretrata è meglio è)?

Carte Specifiche al "Flop"

Coppia formata con la carta più alta sul tavolo accompagnata da un Asso

  • La maggior parte del tempo dovreste prediligere di puntare al "flop" (e continuare al "turn"), dal momento che spesso ci sono dei giocatori più deboli in gioco con carte di accompagnamento più deboli o mani peggiori.
  • State attenti a coppie formate da carte superiori a quelle del "flop" soprattutto con piatti in cui qualcuno ha rilanciato.
  • Evitate una strategia basata su puntare zero e vedere scommettendo, puntare zero e rilanciare, o sui rilanci.
  • Per proteggere la vostra mano da eventuali progetti siate pronti a rilanciare se qualcuno scommette.

Coppia formata con la carta più alta del tavolo accompagnata da una carta debole

  • Se possibile cercate di puntare per scoprire se la vostra è una buona mano.
  • Con un piatto in cui nessuno ha rilanciato fate una puntata importante e cercate di aggiudicarvi immediatamente il piatto. Questo vale soprattutto se la vostra coppia è di Dieci o inferiore, dal momento che quasi ogni carta al "turn" sarà una carta pericolosa.
  • In linea generale, se venite rilanciati è meglio che passiate.
  • Considerate quanti avversari avete contro nello sforzo di far chiarezza in merito alla forza relativa della vostra mano.
  • Eventuali colori, scale o molte carte pescate al "flop" indeboliranno le carte che avete in mano.
  • Al "flop" sono uscite tre carte alte? In tal caso, è probabile che esistano una doppia coppia e una coppia formata con la carta più alta sul tavolo accompagnata da una carta migliore delle vostre.
  • Evitate una strategia basata su puntare zero e vedere o scommettere, puntare zero e rilanciare o rilanciare.

Doppia coppia (accoppiare entrambe le carte coperte)

  • In linea generale non applicate dello "slow play" a questo tipo di mani. Se se ne determina l'opportunità dovreste scommettere /rilanciare.
  • Se le carte sul tavolo hanno molta coordinazione (due o tre carte dello stesso seme e/o due o tre carte consecutive), dovreste rilanciare i progetti o fare che i vostri avversari paghino per cercare di eliminarvi. Una opzione è di attendere fino al "turn", vedere se esce una carta inutile e poi rilanciare/puntare. Ciò può funzionare meglio con piatti più ingenti dal momento che al "turn" le puntate vengono raddoppiate e molti giocatori vedranno un rilancio sul "flop" quando le puntate sono piccole.
  • Se avete realizzato una doppia coppia con un Asso "debole", lasciate che Asso-Re e Asso-Donna paghino per inseguire. Per esempio, se qualcuno ha rilanciato il piatto, al "flop" escono A-6-2 e voi avete in mano Asso-6, qualcuno con Asso-Re o Asso-Donna vi punterà molto contro e alla fine vi vedrà disponendo solo di 3 "outs" per una doppia coppia migliore.
  • Se avete in mano una doppia coppia piccola, state attenti ad Assi e Re in giri successivi perché emergeranno probabilmente delle doppie coppie più alte della vostra.

Una coppia coperta più alta rispetto a qualsiasi carta sul tavolo (una coppia coperta più alta della carta più alta uscita al "flop")

  • Con questa mano puntate o rilanciate per eliminare i vostri avversari e proteggere la vostra mano.
  • Di tanto in tanto con una mano così puntate zero-rilanciate se pensate che un avversario scommetterà e il vostro rilancio costringerà gli altri a passare.
  • Se qualcuno rilancia una vostra puntata, spesso è meglio rilanciare nuovamente. Molti giocatori rilanceranno almeno una volta con la coppia formata con la carta più alta sul tavolo, ma soltando coprendo la scommessa con delle carte più forti in mano, pertanto potete anche aggiudicarvi delle informazioni se la vostra mano sia buona o meno.

La Seconda coppia (coppia coperta che si situa tra la carta alta e quella intermedia del "flop")

  • E' una tipica mano in cui si lascia o si punta. Spesso potete puntare per fare in modo che dei giocatori deboli/che giocano molte mani inseguano coppie medie o progetti. La vostra puntata può anche indurre dei giocatori affidabili a passare delle coppie deboli formate con la carta più alta sul tavolo o altre mani non completate.
  • Di solito lasciate se prima di voi hanno scommesso, soprattutto se dei giocatori dopo di voi devono ancora giocare.
  • Di nuovo, tenete sempre in considerazione il numero di avversari in lizza per il piatto e da che posizione stanno puntando (se puntano).
  • Evitate di applicare una strategia basata sul puntare zero e vedere, tendenzialmente rilanciate o passate se qualcuno prima di voi scommette.
  • Passate se la vostra puntata viene rilanciata.

Coppia media accompagnata da una carta alta (Asso o, in taluni casi, un Re)

  • Tipica mano in cui o si passa o si punta (cfr. La Seconda Coppia).
  • Se seguite una strategia basata sul giocare poche mani non dovreste trovarvi coinvolti in troppe mani di questo tipo. Non ci sono molte situazioni in cui voi stiate giocando degli Assi o dei Re deboli (cfr. La Guida Sulle Mani Iniziali).
  • Con questa mano avete 5 "outs" che possono fornirvi una doppia coppia o un tris costituito da una carta coperta e due che sono sul tavolo. Considerate l'ipotesi di vedere una puntata al "flop" se avete delle "pot odds" e se ritenete che la vostra mano sarà la migliore se realizzerete il punto.

Coppia media non accompagnata da una carta alta

  • Passare è la mossa migliore nella maggior parte delle situazioni a meno che non vi troviate in uno scontro a due.
  • Di nuovo, evitate una strategia di puntare zero e vedere. Invece dovreste puntare, rilanciare o passare.

Progetti di realizzare la miglior combinazione possible con 8 o più "outs" (progetto del miglior colore, due carte di valore superiore rispetto a quelle uscite al "flop" e il progetto della scala migliore, progetti di scale colore, progetti delle scale migliori)

  • Piuttosto che vedere, considerate sempre l'ipotesi di mettere i vostri avversari sotto pressione puntando, rilanciando o puntando zero e poi rilanciando. Giocate in modo aggressivo, soprattutto quando vi trovate di fronte solo uno o due avversari che possono lasciare una mano decente.
  • Con 12 possibili "outs" (come il miglior progetto di colore accompagnato da un Asso, che vi fornisce 9 "outs" per la miglior combinazione di carte possible e 3 "outs" per realizzare la coppia con la carta più alta sul tavolo), avrete una possibilità di quasi il 50% di chiudere il punto combinando "turn" e "river" (cfr. Le "Pot Odds"); nella maggior parte dei casi dovreste giocare in modo aggressivo per fornire al vostro Asso una miglior possibilità di vincita se realizzate il punto.
  • La posizione arretrata fornisce un vantaggio ulteriore in quanto potete rilanciare per configurare il piatto se per aggiudicarselo sono in lizza molti giocatori. Ciò potrebbe farvi vedere una carta gratis (cfr. Mosse Speciali) se vi si punta contro zero al "turn" e la vostra mano non è migliorata.

Carte superiori a quelle uscite al "flop" - Asso-Re, Asso-Donna, Asso-Fante, Re-Donna, Re-Fante, Donna-Fante

  • Nella maggior parte dei casi passate queste carte se ci sono diversi giocatori in gioco al"flop" e voi non avete chiuso il punto.
  • Non prendete la (costosa!) abitudine di puntare con una mano del genere se al "flop" ci sono delle figure e numerosi avversari.
  • Non cercate di estrarre delle carte superiori a quelle uscite al "flop" a meno che il piatto fornisca delle probabilità eccellenti e le carte sul tavolo sembrino favorevoli (non ci sono possibilità di scala o di colore al "turn").
  • Spesso, quando chiudete il punto al "turn" con una delle vostre carte superiori a quelle uscite al "flop", questa carta darà a qualcun altro una doppia coppia o una combinazione ancora migliore. Per esempio, se avete Re-Donna e al "flop" escono 10-8-4, un Re al "turn" origina Re-Dieci e la doppia coppia Re-8 e Re-4. Se esce una Donna qualcuno che ha in mano Fante-9 può fare scala o giocatori con in mano Donna-Dieci, Donna-8 e Donna-4 possono realizzare una doppia coppia.

Mani molto forti al "flop" (tris fatto dalle due carte iniziali più una trovata tra quelle comuni, colore, scala e "full")

Il modo più comune di giocare in questa situazione è applicare lo "slow play". Ciò significa che punterete zero e vedrete se qualcuno scommette e rilancerete/rilancerete di nuovo in un momento successivo quando le puntate vengono raddoppiate. Se ci sono molti progetti possibili tra le carte che sono sul tavolo che consentirebbero a qualcuno di realizzare una mano migliore, allora vi servirebbe rilanciare ed aggiudicarvi quante più puntate possibile mentre detenete ancora la mano migliore.

Ecco qualche esempio di situazioni in cui non dovreste applicare lo "slow play" a un tris composto da due carte inziali e una comune, a una scala, a un colore o a un "full" presentatisi al "flop".

Mano molto forte: Tris composto da due carte iniziali e una comune (voi avete una coppia coperta)

  • Quando al "flop" ci sono dei progetti di colore, puntate/rilanciate per far in modo che i vostri avversari paghino per cercare di eliminarvi.
  • Quando ci sono dei progetti di scala al "flop" di nuovo puntate/rilanciate per la ragione precedentemente esposta.
  • Quando al "flop" escono delle carte alte e prima del "flop" si era rilanciato, probabilmente i vostri avversari faranno molte puntate contro di voi. E così voi otterrete informazioni se il vostro tris composto da due carte inziali ed una comune sia buono o meno, risparmiando in questo modo le vostre puntate per giri di scommesse successivi.

Mano molto forte: Scala

  • Quando al "flop" ci sono dei progetti di colore, puntate/rilanciate per fare in modo che i vostri avversari paghino per cercare di eliminarvi.
  • Quando al "flop" ci sono dei progetti di scale più grandi, dovreste nuovamente puntare /rilanciare per le medesime ragioni esposte sopra.
  • Quando al "flop" capita una coppia, qualcuno con dei tris composti da due carte coperte ed una sul tavolo vi punterà molto contro e, se la vostra mano è la migliore, potete fare in modo che il vostro avversario paghi per eliminarvi (è possibile realizzare un "full").

Mano molto forte: Colore (avete in mano due carte dello stesso seme)

  • Quando al "flop" capita una coppia, qualcuno con dei tris composti da due carte coperte ed una sul tavolo vi punterà molto contro e, se la vostra mano è la migliore, potete fare in modo che il vostro avversario paghi per eliminarvi (è possibile realizzare un "full").
  • Se non avete la combinazione colore migliore possibile allora qualcuno che vi punta contro probabilmente starà pescando per realizzare un colore più alto e la puntata non avrà effetto se al "turn" o al "river" capiterà una quarta carta dello stesso seme. Fate le vostre puntate e i vostri rilanci proprio al "flop".

Mano molto forte: "Full"

  • Quando tra le carte sul tavolo c'è una coppia e voi avete in mano il tris basso fatto dalle due carte inziali e da una comune. Se qualcuno ha dei tris composti da una carta nascosta e due carte sul tavolo vi punterà molto contro. Scommettendo e rilanciando al "flop" farete in modo che questi giocatori paghino per realizzare un "full" più grande pescando dal mazzo.
  • Se siete in possesso di una delle carte della coppia e della carta bassa. Di nuovo qualcuno con dei tris composti da una carta nascosta e due carte sul tavolo vi punterà molto contro e voi farete in modo che questi giocatori paghino per cercare di eliminarvi.

Mani da migliorare (progetti di colore o progetti bilaterali di scala all'estremità superiore)

  • Cercate di realizzare solo progetti in cui vi serva una sola carta per fare colore o scala.
  • In linea generale, non dovreste pescare dal mazzo per realizzare una scala se sul tavolo ci sono due carte dello stesso seme, a meno che non otteniate delle ottime "pot odds". Non dovreste considerare due dei vostri "outs" (le carte colore), così, invece di avere 8 "outs" ne avete 6.
  • Solitamente evitate di cercare di realizzare una scala o un colore se c'è una coppia sul tavolo a causa del potenziale rischio di un "full". Avrete bisogno di "pot odds" migliori del normale per pescare carte dal mazzo.

Al "Turn"

Al "turn" le scommesse sono raddoppiate. Pertanto è fondamentale che fino a questo punto abbiate giocato correttamente la vostra mano. Le puntate sono salite e non avrete le medesime "pot odds" per vedere. Anche in questo caso avrete ottenuto ulteriori informazioni sulle mani dei vostri oppositori e sarete pertanto nella condizione di rivalutare la vostra mano. Se siete fermamente convinti di detenere la mano migliore, non abbiate paura di scommettere /rilanciare per proteggere la vostra mano. Avrete una possibilità maggiore di rilanciare dei progetti al "turn" dal momento che le puntate sono raddoppiate. Non entrate in una competizione al rilancio se non avete una mano fantastica. Se la state migliorando, accertatevi di avere le giuste "pot odds" quando lo fate.

Al "River"

Ora vi trovate alla conclusione della mano ed un errore comunemente commesso è quello di passare o di vedere con troppe mani. Se non realizzate il vostro progetto, è opportuno passare, indipendentemente dalla dimensione del piatto. Tuttavia, se avete una mano mediocre e il piatto è cospicuo, di tanto in tanto potrete dover "vedere una mano che non bisognerebbe vedere perché è praticamente certo che è persa, solo per capire come si è perso" anche se è molto probabile che siate stati battuti. Una volta ancora, dovete usare il vostro miglior discernimento sebbene talvolta al "river". esista una differenza davvero minima tra il passare e il vedere. Non blufferete molto alla fine, a meno che non siate in una partita a due e siate estremamente fiduciosi che il vostro avversario stia migliorando la mano e/o abbia una mano debole e capiti una carta temuta. Siate pronti a passare una buona mano se capita una carta colore e/o di scala e i vostri avversari cominciano a rilanciare.

 

Prova il Texas Hold'em su Titanbet

 

Mosse Speciali

 

Vedere una Carta Gratis

Quando siete in posizione arretrata o l'ultimo a giocare, potete rilanciare con una mano da migliorare al "flop". Ciò probabilmente farà sì che i vostri avversari puntino zero su di voi al "turn", dandovi così l'opportunità di puntare zero (se la vostra mano non migliora) o di puntare (se realizzate il vostro progetto). Ciò vi farà risparmiare denaro se non migliorate la vostra situazione o vi porterà denaro se realizzerete il punto. Tuttavia questa mossa si rivelerà controproducente quando la vostra puntata viene rilanciata nuovamente al "flop". In queste situazioni, vi costerà denaro, ma rimane una buona mossa dal momento che avete ottenuto delle informazioni e avete un progetto di mano migliore.

Puntare Zero-Rilanciare

Quando avete una buona mano e tocca a voi giocare, puntate zero con la speranza che un avversario scommetta in modo che possiate rilanciare quando viene nuovamente il vostro turno. Per esempio, vi trovate in posizione anticipata e avete A Q. Il "flop" è Assos-Q 6. Puntate zero, come pure tre giocatori in posizione intermedia. Un giocatore in posizione arretrata punta e poi voi rilanciate. Il motivo di puntare zero e rilanciare è rendere troppo costoso vedere per delle mani da migliorare come un progetto di scala o di colore. Puntare zero e rilanciare se vi trovate in posizione avanzata vi conferisce anche l'iniziativa nella mano. Se gli altri giocatori continuano a vedere, avrete almeno ottenuto delle informazioni in merito alla forza delle loro mani e li avete costretti a pagare il più possibile per cercare di eliminarvi.

Il Bluff parziale

Un bluff parziale si ha quando scommettete o rilanciate con una mano che probabilmente non è la migliore (al momento) ma avete molti "outs" per eliminare i vostri avversari se la vostra puntata viene vista o rilanciata, benché in realtà voi speriate di vincere il piatto subito. Per esempio, siete in una posizione arretrata e avete in mano J T e al "flop" escono K 6 2, dandovi così un progetto di scala con 9 "outs". Ci sono altri tre giocatori in lizza per il piatto e tutti puntano zero su di voi. Puntate senza avere la mano migliore, ma poiché tutti loro hanno puntato zero, hanno dimostrato debolezza e potrebbero lasciare delle coppie coperte, una coppia di 6 o di 2. Anche se si vede la vostra puntata, avete 9 "outs" per realizzare il colore e forse altri 6 "outs" per vincere se ottenete un Fante o un Dieci, per un totale di 15 "outs". Se vi si vede e si punta zero contro di voi al "turn", avete la scelta di vedere una carta gratis se la vostra mano non migliora.

 

Odds

Le "Pot Odds"

Le "Pot odds" sono ciò che usate per calcolare se un certo gioco ha un valore atteso positivo. Si definiscono come il rapporto tra la dimensione del piatto e la scommessa. Per esempio, se il piatto è $100 e la vostra scommessa è $10, le "pot odds" sono 10 a 1. Per calcolare le vostre "pot odds", dovete sapere quanti "outs" ha la vostra mano in un determinato momento. Per esempio, se al "flop" avete un progetto di coloreh avete allora 9 "outs" per realizzare la vostra mano. Ci sono 13 cuori in totale. Voi ne avete 2, al "flop" ne sono usciti altri 2, il che lascia coperti 9 cuori.

Se fate riferimento alla tabella riportata sotto, noterete che avete una probabilità del 35% di realizzare una mano con 9 "outs" combinando "turn" e "river". Ciò è un po' meglio di una volta su tre, che significa che se vi costa $10 vincerne $30 o più, cercare di migliorare per realizzare il colore è la mossa corretta.

Una regola empirica: ogni "out" vi da una possibilità di circa il 4% di chiudere il punto combinando "turn" e "river". Per esempio, 5 "outs" vi danno una possibilità di migliorare di circa il 20%, 6 "outs" di circa il 24%, ecc.

"Outs" per progetti particolari
Progetto di colore con due carte di valore superiore di quelle uscite al "flop" o progetto di scala colore 15 "outs"
Progetto di colore con una carta di valore superiore di quelle uscite al "flop" 12 "outs"
Progetto di colore 9 "outs"
Progetto di scala bilaterale 8 "outs"
Due carte di valore superiore di quelle uscite al "flop" 6 "outs"
Progetto di scala ad incastro 4 "outs"
Pescare gli "outs" da un mazzo di 47 carte coperte
Numero di "outs" % al "River"
1 4,3
2 8,4
3 12,5
4 16,5
5 20,4
6 24,1
7 27,8
8 31,5
9 35,0
10 38,4
11 41,7
12 45,0
13 48,1
14 51,2
15 54,1
16 57,0
17 59,8
18 62,4
19 65,0
20 67,5

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

luca 2012-03-31 08:07:21

voi indicate nei consigli la situazione "C4",ma "C4" non avete spiegato cosa significa

×

Sorry, this room is not available in your country.

Please try the best alternative which is available for your location:

Close and visit page