Segui i risultati più importanti dell'EPT Dublino / UKIPT

Vladas Tamasauskas e2
Vladas Tamasauskas festeggia la vittoria

Il carrozzone dello European Poker Tour si ferma di nuovo nella terra del Trifoglio, per una kermesse che ci accompagnerà dal 9 al 20 febbraio.

Aggiornato al 16-02-2016

Ah, il cielo d'Irlanda! Un oceano di nuvole e luce, come cantava Fiorella Mannoia. Devo dire la verità: l'EPT di Dublino mi era mancato. Ricordo ancora la mia professoressa d'inglese delle superiori: diceva che gli irlandesi parlano come se avessero una mela infilata in bocca. Ai tempi la battuta faceva ridere me e i miei compagni di classe, ma quanto aveva ragione la prof!

Bei tempi andati a parte, l'EPT torna a Dublino, ed è sicuramente uno dei migliori tornei di poker dell'anno. Be', non poteva farlo nel migliore dei modi: il calendario è qualcosa di succulento, a dir poco. Si parte con il Main Event dell'UKIPT (United Kingdom & Ireland Poker Tour) da €1.100, dal 10 al 15 febbraio, giusto per scaldare i motori.

A Vladas Tamasauskas la vittoria del Main UKIPT

A soli 21 anni, il giocatore lituano Vladas Tamasauskas ha trionfato nel Main Event dell'UKIPT portando a casa una prima moneta di € 176,900.

Quinta posizione per il "favorito" Voudsden mentre si deve arrendere in un relativamente breve heads up Dave Pollock quando tenta un bluff con A$ su board 9 5 5. Il lituano ha un 5 in mano e con un tris pone fine a questa lunga edizione dell'UKIPT.

1 Vladas Tamasauskas € 176,900

2 Dave Pollock € 107,010

3 Mark Reilly € 75,230

4 Adalsteinn Karlsson € 56,470

5 Samuel Vousden €43,440

6 Quentin Dellis  € 31,880

7 Jelcides Monteiro  € 23,520

8 Marc Foggin  € 16,840

Niente da fare per gli azzurri al Main Event UKIPT

Giovanni Cantatore 69esimo e Dario Cannistrà 57esimo entrambi per un premio di 2.630 euro, sono gli unici due italiani andati a premio nel Main dell'UKIPT.

Niente da fare per gli altri azzurri da Lazzaretto a Castelluccio fino a Speranza e Palumbo, tutti eliminati al Day 2.

Questo il Final table

Mark Reilly 845,000

David Pollock 4,335,000

Adalsteinn Karlsson 4,420,000

Jelcides Monteiro 1,025,000

Vladas Tamasauskas 4,255,000

Marc Foggin 2,220,000

Quentin Dellis 4,150,000

Samuel Vousden 3,675,000

Payout ufficiale

1 € 176,900

2 € 107,010

3 € 75,230

4 € 56,470

5 € 43,440

6 € 31,880

7 € 23,520

8 € 16,840

 

UKIPT Dublino, un Day 1B da record: tanti italiani in gara

All'UKIPT Main Event di Dublino sono sei gli italiani che passano il taglio nel Day 1B dei record: 788 iscritti, per un totale che sale a 1.002

E anche l'UKIPT Dublino mette in cascina il suo primo record. Come già l'Estrellas Poker Tour in passato, anche lo United Kingdom & Ireland Poker Tour beneficia dell'accoppiata con l'EPT e fa segnare il numero più alto di iscritti in un singolo Day del Main Event: 788 giocatori. Tra questi tanti italiani, sei dei quali hanno passato il taglio.

In totale, sono 1.002 i giocatori iscritti all'UKIPT Dublino Main Event, 151 dei quali andranno in the money. Al vincitore? Una cifra di tutto rispetto, per un torneo da 1.100 euro: la bellezza di 176.900 euro.

gianluca speranza
Gianluca Speranza

221 i giocatori che dal Day 1B confluiranno con i 52 del Day 1A nel Day 2 di oggi. Dicevamo degli italiani: i migliori sono stati Filippo Lazzaretto, Dario Cannistrà e Gianluca Speranza, rispettivamente con 118.100, 114.600 e 111.000 chip.

Bene anche Sergio Castelluccio con 68.600, Rocco Palumbo con 57.100 e Giovanni Cantatore con 55.000. Un po' più staccato Francesco Delfoco, che dovrà darsi da fare se vorrà rimpinguare uno stack che conta soltanto 26.000 gettoni. Niente da fare, invece, per Gianluca Escobar.

A differenza del Day 1A, quando un solo giocatore (Vladimir Velikov) era riuscito a sfondare il muro delle 300.000 chip, nel Day 1B sono stati ben tre ad abbattere tale soglia: il chip leader Stefan Schillhabel (352.00) e gli inseguitori Thomas Boivin (342.500) e Olivier Ferrero (315.500).

Tra i migliori top player che hanno partecipato al Day 1B dell'UKIPT Dublino Main Event, e sono riusciti ad approdare al Day 2, segnaliamo le buone prestazioni di Andrew Chen (149.900 gettoni per lui) e di Jeff Madsen (138.900).

Per oggi sono previsti altri 10 livelli da un'ora ciascuno: con ogni probabilità assisteremo allo scoppio della bolla, che garantirà a tutti i giocatori in the money un premio minimo del valore di 1.710 euro.

Ecco la top ten del chip count al termine del Day 1B dell'UKIPT Dublino Main Event:

1-      Stefan Schillhabel 352.000

2-      Thomas Boivin  342.500

3-      Olivier Ferrero 315.500

4-      Vladas Tamasauskas 269.600

5-      Adam Owen  252.900

6-      Marc Foggin 246.900

7-      Parham Ahoor  233.100

8-      Adam Milewski  232.400

9-      Idris Ambraisse  227.100

10-  Jason Ward  226.800

UKIPT Dublino Day 1A: 214 al via, Domenico Vivolo c'è

Partito il festival dell'EPT Dublino, con il Main Event dello UKIPT. Al termine del Day 1A c'è un italiano nella top ten, si tratta di Domenico Vivolo: è 10° con 169.500 chip.

Lo European Poker Tour torna a Dublino dopo 9 anni di assenza. E lo fa proponendoci come gustoso aperitivo lo UKIPT Main Event Dublino, la tappa principale dello United Kingdom & Ireland Poker Tour. Dove c'è anche un pizzico d'Italia, rappresentata da Domenico Vivolo.

tour logo 16PokerStarscomUKIPT 340x0

Il nostro connazionale, infatti, è tra i 52 giocatori rimasti dopo un Day 1A che ha visto ai nastri di partenza 214 player. Non male per il Day 1A di un torneo magari non stellare, ma che ha comunque un buy-in di €1.100, assimilabile quindi a quello dell'Italian Poker Tour.

Dicevamo di Vivolo: con 169.500 gettoni occupa il 10° posto del chip count, non lontano dalla top 5 occupata da Vladas Burneikis e dai suoi 199.800 gettoni. Il chip leader è invece Vladimir Velikov, vero mattatore di giornata: per lui uno stack da 301.500, quasi 50.000 chip in più di Joao Simao.

3° e 4° posto per due padroni di casa, gli irlandesi David Pollock e Marck Clifford, rispettivamente con 240.000 e 206.100 chip. Completano la top ten del chip count Ranno Sootla, Daniel Carter, Matt Davenport (il più famoso tra i migliori 10) e Peter Eichhardt.

Diversi i big in gara, che però non sono stati assistiti dalla buona sorte. Uno su tutti il britannico Jake Cody, tra i player naturalmente più apprezzati nelle Terre d'Albione. Come lui, eliminati anche Emil Patel, Jason Wheeler, Dietrich Fast, Jacob Bazeley e Pierre Neuville, il player belga protagonista del tavolo finale del Main Event WSOP 2015.

Non ce l'ha fatta neppure Andy Black, il giocatore irlandese più rappresentativo. Black è un po' sparito dai radar, dopo essere stato uno dei player simbolo durante il periodo del boom del poker in Europa: chissà che non possa rifarsi al Main Event dell'EPT.

Così la top ten del chip count al termine del Day 1A dello UKIPT Dublino:

1-      Vladimir Velikov 301.500

2-      Joao Simao 253.600

3-      David Pollock Ireland 240.000

4-      Mark Clifford Ireland 206.100

5-      Vladas Burneikis 199.800

6-      Ranno Sootla 191.300

7-      Daniel Carter 186.600

8-      Matthew Davenport 174.600

9-      Peter Eichhardt 170.300

10-  Domenico Vivolo 169.500

Main Event e High Roller

L'EPT Dublino Main Event si terrà invece dal 14 al 20, per un buy-in confermatissimo di €5.300. Non mancheranno gli ormai irrinunciabili High Roller: quello dell'UKIPT avrà un buy-in di €2.200, ma ci saranno anche tornei da €10.300 e €25.750. Spettacolo garantito, insomma.

Non che manchino eventi adatti a tutte le tasche, anzi. Il programma è talmente ricco e variegato che c'è solo l'imbarazzo della scelta. E se pure i tornei non sono il vostro forte, fate comunque un salto nella capitale irlandese: ci sono tavoli cash aperti dalle 19 alle 6 del mattino, tutti i giorni!

Resta sintonizzato con Twitch

twitch poker

All'EPT di Dublino ci sarà anche una bella novità: le dirette streaming saranno trasmesse anche su Twitch, l'innovativa piattaforma di streaming molto amata in particolare dalla community dei videogamer.

A tal proposito, tenete d'occhio Twitch perché nei prossimi mesi ci sarà qualche novità di cui ancora non posso parlarvi. Twitch, infatti, sarà la piattaforma su cui mi concentrerò nel prossimo futuro.

Vi ho messo un po' di curiosità? Allora fate un salto all'EPT Dublino, magari dopo un paio di Guinness sarò più propenso a sbottonarmi!

Battute a parte, non perdete l'occasione di unire l'utile di partecipare a un festival del poker così grandioso, al dilettevole dell'opportunità di visitare una terra verde e ospitale come l'Irlanda. E che San Patrizio sia con voi!

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti