Rob Young vs Alex Goulder, sfida da £20.000… a ping pong!

ping pong

Il proprietario del Dusk Till Dawn di Nottingham e il poker player britannico giocheranno a tennis tavolo per beneficienza.

Rob Young da una parte, Alex Goulder dall'altra. In mezzo, una prop bet da £20.000. Solo che il poker non c'entra niente, perché i due si daranno battaglia… a ping pong! E per una buona causa, tra l'altro.

Siamo abituati, nel mondo del poker, a vedere scommesse assurde: centinaia di migliaia di dollari, a volte milioni, puntati contro qualcuno che deve perdere peso, oppure affrontare centinaia di chilometri in bici, oppure ancora evitare di fare sesso per un anno.

Di mezzo c'è sempre l'orgoglio, più che la somma. A volte però, le prop bet assumono contorni molto più nobili, come quella che vedrà impegnati il proprietario del Dusk Till Dawn Casino di Nottingham, Rob Young, e il professional poker player Alex Goulder.

WPT UK Festival… e tennis tavolo

La sfida si terrà durante il WPT UK Festival, previsto dal 22 di ottobre al 6 di novembre . con oltre 3 milioni di sterline di montepremi globale. Ad ospitare il WPT UK sarò per l'appunto il Dusk Till Dawn, che farà anche da teatro alla partita di ping pong tra Young e Goulder - il cui ricavato verrà devoluto in beneficienza.

L'esito della battaglia, tuttavia, sembra già scritto. Vero, Goulder ha dalla sua la freschezza dei suoi 27 anni, ma il più maturo Yong (che di anni ne ha 44) ha vinto cinque volte il campionato di ping pong di Nottingham.

I termini della partita

Viene da chiedersi come mai Goulder abbia accettato di sfidare Yong in una disciplina nella quale il proprietario del Dusk Till Dawn ha un edge infinito. La risposta è molto semplice? Quando il pro player ha accettato, aveva alzato il gomito in compagnia del collega Simon Deadman.

Alex Goulder
Alex Goulder

"Sarò fortunato se riuscirò a fare anche un solo punto contro un ex cinque volte campione, ma almeno sarà per una buona causa. Simon Deadman, vediamo di non andare mai più insieme a bere, ok?", ha twittato Goulder qualche giorno fa.

Diciamo che Goulder avrà però un bel vantaggio, visto che Yong gli ha concesso di partire da 10-0. Contando che si arriva a 21, il professionista britannico potrebbe anche riuscire a strappare qualche punticino in più, rendendo la vita un po' più complicata al suo avversario.

Poca fiducia nei confronti di Goulder

La simpatica e lodevole iniziativa ha attirato i commenti di molti membri della community del poker britannica. In pochi, però, credono che Alex Goulder possa cavarsela contro un giocatore del livello di Young.

"Ho giocato a squash contro un giocatore di livello regionale", ha scritto un utente su un noto forum di poker inglese. "Non c'è niente da fare: puoi tirare qualsiasi colpo e loro te lo rispediscono, senza fatica. Non hanno manco bisogno di muoversi. A meno che Alex non abbia qualche asso nella manica, verrà completamente distrutto".

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti